Pianificare la migrazione

Sei nella Guida alla migrazione manuale di Tableau Cloud.(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) Questa guida descrive come eseguire la migrazione manuale delle distribuzioni di Tableau Server con meno di 100 utenti a Tableau Cloud.

In questo argomento sono illustrati due importanti attività di pianificazione da completare prima della migrazione: la pianificazione della strategia per la connessione dati e la definizione del meccanismo di autenticazione. Per un elenco riepilogativo delle differenze tra le funzioni, consulta l’argomento Considerazioni tecniche per la migrazione da Tableau Server a Tableau Cloud nella guida di Tableau Server (Windows(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) | Linux(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra)). Esegui Tableau Cloud Migration Technical Readiness Assessment (Valutazione dell’idoneità tecnica alla migrazione a Tableau Cloud) per verificare se sono presenti casi di utilizzo da dover adattare prima della migrazione a Tableau Cloud.

Informazioni su Tableau Cloud

Se non conosci Tableau Cloud, ti consigliamo di registrarti a un corso autogestito(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) online per approfondire la conoscenza della piattaforma. Questi corsi possono rappresentare un’introduzione a Tableau Cloud e fornirti contesto durante la pianificazione della migrazione.

Se conosci già le procedure di amministrazione di Tableau Server, noterai che molte attività sono sostanzialmente identiche in Tableau Cloud. Con il passaggio a Tableau Cloud, tuttavia, le attività correlate alla distribuzione e alla gestione del software saranno eseguite da Tableau come servizio gestito. Saremo noi a gestire gli upgrade. Per ulteriori dettagli, consulta il post di blog Should I Move My Analytics to Tableau Cloud?(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra). Con Tableau Cloud potrai concentrare maggiormente le tue energie per garantire una connettività dei dati fluida, fornire agli utenti procedure consigliate e sviluppare una community di analisi. Per maggiori dettagli su cosa comporta la gestione di un sito di Tableau Cloud, oltre a una serie di risorse per iniziare come amministratore, visita la pagina Amministratore di Tableau Cloud(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Pianificazione della strategia relativa ai dati per Tableau Cloud

Tableau Cloud può connettersi a decine di origini dati, ma è essenziale sviluppare un piano di connettività dei dati prima di iniziare una migrazione. In questa sezione verrà illustrato il modo migliore per farlo e saranno descritte le due modalità con cui Tableau Cloud si connette ai dati.

L’obiettivo a questo punto è verificare che sia possibile supportare i requisiti dei dati attuali dopo la migrazione a Tableau Cloud.

Pulizia: i tuoi contenuti ti soddisfano?

Prima di iniziare a valutare i vari tipi di dati e come eseguire la migrazione di tutte le origini dati, le cartelle di lavoro e i progetti in Tableau Cloud, è consigliabile approfittare della migrazione per fare un po’ di pulizia. La maggior parte delle organizzazioni che eseguono Tableau Server per più di un anno o due mantiene una certa quantità di contenuti inutilizzati: cartelle di lavoro, origini dati, progetti e flussi. È consigliabile eseguire queste operazioni prima di effettuare la migrazione:

  • Puoi utilizzare la vista amministrativa Contenuto inutilizzato (Windows(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) | Linux(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra)) in Tableau Server per identificare i contenuti che non sono più in uso. In genere non ha senso spostare contenuti obsoleti e archiviati in Tableau Cloud. Ti consigliamo quindi di rimuoverli.
  • Come accade nella maggior parte delle organizzazioni che eseguono Tableau Server da qualche tempo, probabilmente la gerarchia dei contenuti e la struttura delle autorizzazioni si sono "evolute" in modo organico e forse un po' disordinato. Mentre pianifichi la migrazione, sviluppa una strategia per ottimizzare le strutture di progetti, gruppi e autorizzazioni nel nuovo sito Tableau Cloud.
  • Se sei un cliente di Tableau Data Management, utilizza gli strumenti per gestire la pulizia, la combinazione e l’elaborazione dei dati per lo spostamento.

Creare un elenco e definire una strategia per le origini dati

Dopo aver eseguito la pulizia dei contenuti esistenti, è il momento di fare l’inventario delle origini dati. L’obiettivo di questo esercizio è determinare in che modo supporterai gli utenti dell’organizzazione con le origini dati che utilizzano attualmente.

Per ogni origine dati:

  • Effettua un controllo incrociato con la tabella dei connettori di Tableau Cloud nella sezione seguente. Se è supportata, esiste un percorso diretto. Se non è presente nella tabella...
  • Effettua un controllo incrociato con la pagina Connettività con Bridge per determinare se il tipo di dati è supportato da Tableau Bridge.
  • Se l’origine dati è un file statico, Tableau Cloud supporta il caricamento di origini dati Excel o basate su testo (.xlsx, .csv, .tsv) direttamente dal browser o da Tableau Desktop. Puoi caricare file di dimensioni non superiori a 1 GB. È più probabile che gli utenti si connettano a questi tipi di file in una directory comune condivisa. In tal caso, puoi caricare questi file in uno spazio cloud pubblico come ad esempio Google Drive, Dropbox o OneDrive. In alternativa, puoi utilizzare Bridge. Sarà quindi possibile (per te o i tuoi utenti) configurare Tableau Cloud per la connessione a questi spazi per una connessione dati live.
  • Esegui Tableau Cloud Migration Technical Readiness Assessment (Valutazione dell’idoneità tecnica alla migrazione a Tableau Cloud) per verificare se sono presenti casi di utilizzo da dover adattare prima della migrazione a Tableau Cloud.

Connettori di Tableau Cloud supportati

In Tableau Cloud sono supportati i seguenti connettori:

Alibaba AnalyticsDB per MySQL‡

Alibaba Data Lake Analytics‡

Alibaba MaxCompute‡

Amazon Athena‡

Amazon Aurora per MySQL‡

Amazon EMR Hadoop Hive‡

Amazon Redshift‡

Apache Drill‡

Azure Data Lake Storage Gen2‡

Azure Synapse Analytics (compatibile con SQL Server)

Box‡

Cloudera Hadoop‡

Databricks‡

Datorama di Salesforce‡

Denodo‡

Dremio di Dremio‡

Dropbox*‡

Connettore Esri‡

Exasol‡

Google BigQuery*‡

Google Cloud SQL (compatibile con MySQL)‡§

Google Drive‡

Hortonworks Hadoop Hive

IBM DB2‡

Impala‡

Kyvos‡

 

MariaDB‡

Database SQL di Microsoft Azure‡

Microsoft Azure Synapse Analytics‡

Microsoft SQL Server‡

Connettore MongoDB BI‡

MySQL‡

OData‡

OneDrive*‡

Oracle‡

Database Pivotal Greenplum‡

PostgreSQL‡

Presto‡

Qubole Presto‡

Salesforce‡

SAP HANA (solo per le connessioni virtuali)‡

Elenchi di SharePoint‡

SingleStore (in precedenza MemSQL)‡

Snowflake‡

Spark SQL‡

Teradata**‡

Vertica‡

*Per maggiori informazioni sull’utilizzo dello standard OAuth 2.0 per le connessioni Google BigQuery, OneDrive e Dropbox in Tableau Cloud, consulta Connessioni OAuth(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

**Il Web authoring di Teradata attualmente non supporta la funzionalità di query banding. Per informazioni dettagliate, consulta Teradata(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

‡Supporta le connessioni virtuali, se si dispone di Data Management . Per informazioni dettagliate, consulta Informazioni su connessioni virtuali e criteri dati(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) nella Guida di Tableau Cloud.

§Tableau Cloud non supporta SSL utilizzando Google Cloud SQL.

Account utente e autenticazione

Il secondo passaggio fondamentale della pianificazione consiste nell’identificare il meccanismo di autenticazione da utilizzare per gli utenti di Tableau Cloud.

L’account utente predefinito in Tableau Cloud è denominato TableauID. TableauID richiede l’autenticazione a più fattori (MFA) per garantire un accesso sicuro a Tableau Cloud. Consulta Informazioni sull’autenticazione a più fattori e Tableau Cloud(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) nella documentazione di Tableau Cloud.

Se la tua organizzazione utilizza un provider di identità (IdP) per abilitare l’autenticazione, probabilmente puoi utilizzarlo per Tableau Cloud. L’autenticazione Salesforce e Google OpenID sono supportati in modo nativo. Puoi anche configurare SAML per Azure, Okta, OneLogin, AD FS, PingOne o qualsiasi IdP che supporti l’autenticazione SAML 2.0 standard.

Prima di procedere, esamina le opzioni di autenticazione(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) di Tableau Cloud per sviluppare un piano.

Se la tua organizzazione gestisce le identità con Azure AD, Okta o OneLogin, puoi anche eseguire automaticamente il provisioning di utenti e gruppi in Tableau Cloud. Consulta Automatizzare il provisioning degli utenti e la sincronizzazione dei gruppi tramite un provider di identità esterno(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Grazie per il tuo feedback.Il tuo feedback è stato inviato. Grazie!