Ottimizzare le prestazioni della cartella di lavoro

Quando parliamo di prestazioni, intendiamo la velocità con cui puoi lavorare in Tableau. Potrebbe significare la velocità dell'analisi dei dati, ad esempio l'utilizzo di Tableau Desktop su un database aziendale di grandi dimensioni a cui accedi in remoto. Oppure, potresti fare riferimento alla velocità di caricamento delle viste o delle dashboard a cui accedi sul desktop da Tableau Server.

Se stai lavorando con volumi di dati ridotti, molti suggerimenti di questa sezione saranno facoltativi. Le prestazioni della cartella di lavoro rispecchieranno probabilmente la velocità che ti aspetti. Se tuttavia lavori con centinaia di milioni di record, la progettazione di una cartella di lavoro efficiente riveste un'importanza critica per la velocità a cui è possibile lavorare. Ti consigliamo di esaminare gli argomenti e i suggerimenti di questa sezione prima di iniziare a creare la prima vista.

I miglioramenti delle prestazioni comportano quasi sempre dover scendere a compromessi. Ad esempio: sacrifichi la velocità per assicurarti di disporre dei dati più recenti? È importante includere tutti i dati per l'analisi oppure andrebbe bene anche un sottoinsieme più veloce? Più i dati saranno voluminosi e complessi, maggiore sarà il tempo necessario a interpretarli ed eseguirne il rendering. Esistono tuttavia alcune operazioni che è possibile effettuare per accelerare il processo. Immagina l'ottimizzazione delle prestazioni della tua cartella di lavoro come un puzzle formato da tante tessere. Scegli gli argomenti di questa sezione per trovare i pezzi che risolvono quel puzzle specifico.

Gli argomenti di questa sezione relativi alle prestazioni affrontano il quadro generale e poi eseguono il drill-down fino a raggiungere le funzionalità specifiche. Partono dal database, dai dati e dalle estrazioni e poi si concentrano su operazioni che influiscono sull'origine dati, sulle cartelle di lavoro, sui calcoli e sulle visualizzazioni. Nella successiva serie di argomenti viene illustrato come registrare e analizzare le prestazioni della cartella di lavoro. Infine, vedremo come ridurre i tempi di caricamento su Tableau Server.

maggiori informazioni: per informazioni più dettagliate e correlate che vanno oltre questo argomento, consulta:
Progettazione di cartelle di lavoro efficienti(Link opens in a new window), white paper su tableau.com
Designing Efficient Workbooks(Link opens in a new window) (1 ora) e Best Practices for Dashboard Performance(Link opens in a new window) (50 minuti), presentazioni video gratuite
Le sezioni The Tableau Performance Optimization Flowchart(Link opens in a new window), The Tableau Performance Checklist(Link opens in a new window) e Tableau Performance Checklist blog series(Link opens in a new window) presenti sul blog InterWorks(Link opens in a new window).

Suggerimenti generali

Questo elenco generale delle considerazioni è un'introduzione alle procedure per ottimizzare le cartelle di lavoro. Proviene dalla pagina TL;DR del white paper Progettazione di cartelle di lavoro efficienti(Link opens in a new window).

  • Più i dati risulteranno puliti e compatibili con la struttura delle tue domande, maggiore sarà la velocità con cui verranno eseguiti e quindi la tua soddisfazione. Collegati solo ai dati necessari per l'analisi.

  • Le estrazioni rappresentano una soluzione semplice e veloce di eseguire rapidamente la maggioranza delle cartelle di lavoro. Se non ti occorrono dati in tempo reale e non lavori su migliaia di righe di dati, dovresti provare le estrazioni.

  • La maggior parte delle dashboard lente è dovuta a una progettazione insufficiente, nello specifico, a un numero eccessivo di grafici su una singola dashboard o a voler visualizzare troppi dati contemporaneamente. Mantieni un'impostazione semplice. Consente ai tuoi utenti di eseguire il drill-down dei dettagli in modo incrementale, anziché tentare di visualizzare tutto e filtrare solo dopo (analisi guidata).

  • Non usare i dati che non sono necessari, sia in termini dei campi che di riferimento che della granularità dei record restituiti. Utilizza i filtri, nascondi i campi inutilizzati e aggrega.

  • Mentre riduci i dati, assicurati di usare i filtri in modo efficiente.

  • Le stringhe e le date sono lente, i numeri e i valori booleani sono veloci.

  • Non esiste una formula magica per le cartelle di lavoro inefficienti. Inizia dall'esaminare la registrazione delle prestazioni in modo da capire il tipo di operazioni che vengono eseguite. Query con esecuzioni lunghe? Troppe query? Calcoli lenti? Rendering complesso? Utilizza queste informazioni per concentrare i tuoi sforzi nella direzione giusta.

  • L'aggiornamento alla versione più recente può ottimizzare le prestazioni senza che occorrano altri interventi.

  • Se le prestazioni sono lente nell'origine dati, lo saranno anche in Tableau Desktop. Se sono lente in Tableau Desktop, (quasi sempre) saranno lente in Tableau Server.

  • L'ottimizzazione delle prestazioni è fortemente personalizzata in base al contesto dell'ambiente, dei dati, dell'analisi e della cartella di lavoro. Ciò che funziona in una situazione potrebbe non farlo in un'altra, effettua delle prove e vedi cosa è più efficiente nel tuo caso specifico.

Altri articoli in questa sezione

Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un errore durante l'invio del feedback. Riprova o scrivici.