Tableau Advanced Management

Questo contenuto fa parte di Tableau Blueprint, un framework di valutazione della maturità che ti consente di approfondire e migliorare l’utilizzo dei dati nella tua organizzazione per aumentarne un impatto. Per iniziare il tuo percorso, esegui la valutazione(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Con il diffondersi dell’utilizzo di Tableau nelle organizzazioni, da parte di un numero crescente di utenti e per diversi casi di utilizzo, da applicazione usata da un piccolo gruppo di lavoro è diventata una piattaforma aziendale di importanza fondamentale, gestita e controllata dal personale IT. Se la piattaforma viene usata come servizio a livello aziendale, è quindi necessario adottare ulteriori controlli e misure di governance e sicurezza.

Tableau Advanced Management riunisce funzionalità di gestione, sicurezza e scalabilità per i clienti che utilizzano Tableau in attività mission-critical. Le funzionalità con possibilità di configurazione avanzata di Tableau Advanced Management aiutano a comprendere l’ecosistema di Tableau e sono conformi a rigorosi requisiti di sicurezza; migliorano inoltre l’esperienza dell’utente finale. E per il personale IT questo si traduce in maggiore agilità e risparmio di tempo.

Advanced Management è disponibile sia per Tableau Server che per Tableau Cloud, con una licenza separata rispetto alla distribuzione di Tableau Server o Tableau Cloud.

Fai clic sulle sezioni seguenti per ulteriori informazioni su Advanced Management for Tableau Server o Tableau Cloud, in base alla tua distribuzione.

Advanced Management for Tableau Server

Advanced Management for Tableau Server, disponibile con una licenza separata per Tableau Server o insieme a Tableau Data Management nel piano di abbonamento Enterprise, fornisce funzionalità avanzate di sicurezza, gestione e scalabilità. In più offre ulteriori opzioni di configurazione dei cluster, il monitoraggio cluster basato su agente e funzioni di migrazione dei contenuti per soddisfare i requisiti specifici della distribuzione e dei flussi di lavoro.

Gestione della configurazione

Advanced Management for Tableau Server si integra perfettamente con AWS, Azure, GCP e i tipi di distribuzione locale, per sfruttare al meglio gli investimenti tecnologici e le competenze esistenti. La tabella seguente riporta la funzionalità e il servizio cloud o l’infrastruttura locale corrispondente.

 

AWS

Azure

GCP

Locale

Archivio file esterno

Amazon EFS o FSx

Archivio file Azure

Google Filestore

NAS

Repository esterno

Amazon RDS per PostgreSQL

Database Azure per PostgreSQL

Cloud SQL per PostgreSQL

Database PostgreSQL

Gestione chiavi

AWS KMS

Azure Key Vault

-

-

Gateway indipendenteAWS EC2Azure VMGoogle Compute Engine VMNodo aggiuntivo

L’archivio file esterno semplifica la topologia della distribuzione, centralizzando l’archivio nel sistema di storage aziendale, eliminando la necessità di eseguire gli archivi file locali su più nodi in un cluster di Tableau Server e riducendo il traffico di rete durante la replica sui nodi. Se hai riscontrato limiti di spazio su disco o un elevato traffico di rete nella replica da un nodo all’altro, valuta l’implementazione di un archivio file esterno. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Archivio file esterno di Tableau Server.

Archivio file esterno in Tableau Server versione 2020.1 e successive presenta il valore più basso per l’RTO

Il repository esterno offre una maggiore scalabilità e alta disponibilità per le organizzazioni con grandi volumi di metadati di Tableau poiché separa il database PostgreSQL dall’installazione di database PostgreSQL predefinita locale, in modo da gestirlo all’esterno di Tableau con gli altri processi di manutenzione del database. Le configurazioni di AWS e Azure forniscono un livello avanzato di scalabilità, affidabilità, disponibilità elevata e sicurezza, sfruttando la velocità e la scalabilità del cloud. Puoi gestire le distribuzioni locali utilizzando l’istanza PostgreSQL a gestione autonoma. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Repository esterno di Tableau Server.

La gestione chiavi ti consente di centralizzare le attività di gestione delle chiavi e realizzare scenari più avanzati di sicurezza e conformità. Offre una maggiore sicurezza rimuovendo la chiave di crittografia principale dal file system di Tableau Server e archiviandola nella soluzione di gestione chiavi protetta delle piattaforme di AWS o Azure. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Sistema di gestione delle chiavi.

Ripristino di emergenza

L’utilizzo di archivi esterni permette agli amministratori di eseguire backup degli snapshot dei dati di Tableau se il dispositivo di archiviazione supporta la creazione di snapshot hardware. In questo modo si riducono notevolmente i tempi di backup e ripristino di Tableau. Il risultato è un Recovery Time Objective (RTO) più basso per il ripristino di emergenza.

Considerato che il backup è consigliato per il processo di upgrade, anche i tempi di upgrade risultano ridotti. Utilizzando un punto dati di esempio, il backup della distribuzione di Tableau Server all’interno di Tableau con una cartella Motore dati da 1 TB e un repository da 66 GB è stato completato in meno del 20% di tempo necessario con la configurazione predefinita, portando a termine l’intero upgrade in meno di quattro ore. Per ulteriori informazioni, consulta Backup e ripristino con l’archivio file esterno.

Gestione dei carichi di lavoro

Quando i processi in background aumentano, insieme al numero di aggiornamenti delle estrazioni e alle sottoscrizioni, è possibile che i processi siano messi in coda. Di conseguenza, gli utenti potrebbero non avere accesso ai dati più recenti e riscontrare ritardi nell’assegnazione delle sottoscrizioni. Tableau Advanced Management permette di configurare i ruoli dei nodi per ottimizzare la gestione dei componenti in background dedicando a ciascun processo risorse specifiche del cluster.

I ruoli dei nodi dei componenti in background per gli aggiornamenti delle estrazioni, le sottoscrizioni e qualsiasi combinazione di questi con i nodi dedicati esclusivamente ai flussi con Tableau Data Management per l’esecuzione dei flussi offrono un maggiore controllo dei carichi di lavoro. Isolando questi carichi di lavoro su nodi specifici, è più facile adattare la distribuzione in base alle esigenze dell’organizzazione. Per ulteriori informazioni, consulta Gestione del carico di lavoro attraverso i ruoli dei nodi.

Monitoraggio e chargeback

Man mano che aumentano il numero di utenti e l’utilizzo dell’analisi nell’organizzazione, Tableau assume un ruolo fondamentale per le decisioni basate sui dati. Senza monitoraggio, considerare la distribuzione con un atteggiamento del tipo “configurala e non pensarci più” può scontrarsi con risorse insufficienti, non adeguate a supportare il carico di lavoro di utenti molto attivi. Per gestire e supportare la distribuzione su vasta scala e soddisfare le aspettative della community di utenti occorre un monitoraggio continuo e proattivo.

Resource Monitoring Tool è una soluzione di monitoraggio basata su agente che offre informazioni approfondite sullo stato e sulle prestazioni di un cluster di Tableau Server mediante l’analisi dei log generati sull’uso del sistema, unita al monitoraggio delle risorse hardware utilizzate (CPU, RAM, I/O del disco e così via). Gli amministratori possono definire gli avvisi di soglia in base ai dati relativi all’ambiente, alle prestazioni e ai carichi di lavoro aggregati da tutti gli ambienti Tableau Server, nonché tenere traccia dell’attività a livello di utente o sessione per isolare i problemi più rapidamente. E grazie alla possibilità di vedere meglio le risorse hardware utilizzate, le sessioni VizQL, le query sulle origini dati, i carichi di lavoro della gestione componenti in background e altro ancora, è più facile gestire e adeguare con precisione le prestazioni della distribuzione di Tableau Server.

Per gestire e ripartire i costi di analisi della distribuzione di Tableau nell’infrastruttura condivisa all’interno della tua organizzazione, Resource Monitoring Tool comprende una funzionalità di modellazione del chargeback, particolarmente utile quando l’analisi non è gestita tramite una contabilità centralizzata in un unico centro di costo. I report di chargeback mostrano l’utilizzo per sito o per progetto.

Generati come cartelle di lavoro di Tableau, è possibile modificarli o riutilizzare i dati se necessario. La cartella di lavoro di chargeback mostra in dettaglio le diverse metriche per sito e/o per progetto, con la possibilità di personalizzare il costo totale da restituire, regolare la ponderazione del chargeback per ciascuna metrica e generare una vista formattata come una fattura.

Gestione dei contenuti

La Gestione dei contenuti, che rientra nell’ambito delle attività di Governance dei contenuti in Tableau, è essenziale per un uso efficace dei dati e dell’analisi. Senza gestione dei contenuti, per gli utenti sarà sempre più difficile trovare ciò che cercano tra cartelle di lavoro e origini dati irrilevanti, inutilizzate o duplicate. Content Migration Tool automatizza attività come la promozione e l’archiviazione dei contenuti, supportando tutti i tipi di flussi di lavoro.

Utilizzando un piano di lavoro privo di codice, semplificato e ripetibile puoi copiare o migrare i contenuti da un progetto all’altro su una singola installazione di Tableau Server o su installazioni separate se è disponibile un modello di licenze basato sugli utenti (ad esempio, da un’istanza di sviluppo di Tableau Server a una di produzione).

L’interfaccia utente di Content Migration Tool ti guida nelle fasi necessarie per creare un piano di migrazione, utilizzabile una sola volta o programmabile per migrazioni ripetute. Inoltre puoi rimappare le origini dati e apportare ulteriori modifiche alle cartelle di lavoro. Per ulteriori informazioni, consulta Content Migration Tool e Casi di utilizzo per Content Migration Tool.

 

Advanced Management for Tableau Cloud

Con Advanced Management for Tableau Cloud è più facile gestire, proteggere e dimensionare l’analisi mission-critical rapidamente, aiutando gli amministratori a risparmiare tempo. Advanced Management, disponibile con licenza separata per Tableau Cloud, riunisce funzionalità di gestione, sicurezza e scalabilità. Advanced Management ti aiuta a:

Comprendi il tuo ambiente. Tieni sotto controllo la tua distribuzione di Tableau, con funzioni dedicate alle informazioni operative.

Gestisci i contenuti in modo scalabile. Promuovi facilmente i contenuti secondo le esigenze di gestione del ciclo di vita dei contenuti.

Migliora la sicurezza. Soddisfa i requisiti di sicurezza della tua organizzazione con un maggiore controllo sulle chiavi di crittografia dei dati.

Dimensiona la distribuzione in base alle esigenze della tua azienda. Approfitta della maggiore capacità del sito, in Tableau Cloud, affinché gli utenti abbiano accesso ai dati di cui hanno bisogno per prendere decisioni basate sui dati.

Comprendi il tuo ambiente

All’aumentare del numero di persone che lo utilizzano, Tableau assume un ruolo fondamentale nella tua organizzazione. Gli utenti si aspettano un’esperienza intuitiva, gestita e curata. Se gli amministratori adottano un approccio passivo e distratto nei confronti della distribuzione, spesso non soddisfano queste aspettative, causando scarsa adozione e meno decisioni basate sui dati. Per gestire la distribuzione di Tableau Cloud su vasta scala e coinvolgere gli utenti è necessario un monitoraggio proattivo e approfondito.

Per fortuna Advanced Management for Tableau Cloud migliora e semplifica le attività di monitoraggio, consentendo di seguire le azioni degli utenti e il tasso di adozione nel tempo. Con il log delle attività e un intervallo di dati fino a 365 giorni in Admin Insights puoi gestire facilmente il tuo ecosistema di Tableau Cloud.

Il log delle attività non si limita a registrare i dati degli eventi esistenti: fornisce dati dettagliati consentendo agli amministratori di seguire l’uso di Tableau da parte dei singoli utenti. Una volta configurato il log delle attività, riceverai ogni ora un file JSON in un bucket di AWS S3 che ti consentirà di integrare i dati di utilizzo di Tableau Cloud con le informazioni relative alla sicurezza e la soluzione per la gestione degli eventi. Puoi usare il log delle attività per il controllo delle autorizzazioni, verificando che gli utenti abbiano accesso ai contenuti opportuni.

Admin Insights è un progetto di Tableau Cloud fornito con una cartella di lavoro starter di Admin Insights precompilata e con origini dati selezionate. Con Advanced Management, Admin Insights conserva i dati fino a 365 giorni, per monitorare meglio il tasso di adozione, le prestazioni delle visualizzazioni e le attività relative alla pubblicazione nel corso tempo.

Puoi scegliere di utilizzare i contenuti precompilati o creare delle viste amministrative personalizzate: in ogni caso, la maggior quantità di dati ti permetterà di rispondere facilmente a domande come:

  • Chi sta creando la maggior parte dei contenuti in Tableau?

  • Chi non accede da oltre 100 giorni?

  • Quali viste e quali origini dati vengono usate di più?

  • Quali contenuti non vengono più utilizzati?

La risposte a queste domande, oltre ad aiutarti a migliorare la user experience e a incrementare l’adozione nel tuo ecosistema di Tableau, ti consentiranno anche di individuare esperti interni. Gli esperti possono condividere con gli altri le procedure consigliate, contattare gli utenti che potrebbero aver bisogno di aiuto per iniziare, mostrare il rendimento dei tuoi investimenti all’interno di cartelle di lavoro e origini dati ed eliminare i contenuti obsoleti aiutando gli utenti a trovare facilmente ciò che cercano.

Gestire i contenuti su vasta scala

La gestione dei contenuti, parte fondamentale delle attività di governance, è essenziale per un uso efficace dei dati e dell’analisi da parte di tutti nell’organizzazione. Senza gestione dei contenuti gli utenti avranno sempre più difficoltà a trovare ciò che cercano, tra cartelle di lavoro e origini dati irrilevanti, inutilizzate o duplicate. Content Migration Tool automatizza attività come la promozione e l’archiviazione dei contenuti, per soddisfare i requisiti relativi al ciclo di vita di questi ultimi e per migliorare la user experience.

La gestione dei contenuti non deve essere complicata. Ad esempio, con un piano di migrazione che non richiede di scrivere codice, semplificato e ripetibile, puoi promuovere facilmente i contenuti tra i progetti di sviluppo e di produzione in Tableau Cloud. Durante la promozione dei contenuti puoi riassociare le origini dati e modificare in vari modi le cartelle di lavoro prima di condividerle con gli utenti. L’interfaccia utente di Content Migration Tool ti accompagna nell’elaborazione di un piano di migrazione monouso oppure ripetibile.

Migliorare la sicurezza

La sicurezza dei tuoi dati è importante. Anche se in Tableau Cloud i dati sono già crittografati, sia a riposo che in transito, alcuni clienti hanno requisiti di sicurezza specifici per le loro chiavi di crittografia. Le chiavi di crittografia gestite dal cliente (Customer-Managed Encryption Keys, CMEK) si possono creare, ruotare, controllare ed eliminare senza uscire da Tableau Cloud.

La chiave di crittografia CMEK principale è archiviata nel servizio KMS di Salesforce Shield Key Broker ed è univoca per ogni sito. Utilizzando la funzione CMEK insieme allo storage di crittografia integrato si ottiene un’approfondita strategia di difesa per proteggere i dati e soddisfare i più rigorosi requisiti di conformità. Di seguito trovi uno schema generale e una spiegazione dell’architettura.

  1. L’estrazione di dati viene inviata a Tableau Cloud.

  2. Tableau Cloud verifica l’abilitazione della funzione CMEK e richiede al servizio KMS di Salesforce una chiave per l’estrazione, se è attivo.

  3. Il servizio KMS di Salesforce crea due versioni della chiave per l’estrazione: una in testo semplice e una crittografata dalla chiave di crittografia principale. È quella che si definisce crittografia envelope. La chiave di crittografia principale rimane nel servizio KMS di Salesforce.

  4. La chiave per l’estrazione in testo semplice e quella crittografata vengono quindi inviate a Tableau Cloud. 5. La chiave per l’estrazione in testo semplice si usa per crittografare l’estrazione, dopodiché viene eliminata. La chiave per l’estrazione crittografata e l’estrazione crittografata vengono quindi archiviate insieme in Tableau Cloud.

Adattare la distribuzione per la tua azienda

Il successo dell’analisi dipende dalla capacità di fornire agli utenti origini dati pertinenti, aggiornate e gestite. Quando inizi ad affidarti a nuove soluzioni per i dati, i volumi di dati di cui disponi aumentano e Tableau Cloud si espande di pari passo con le tue esigenze. Con Advanced Management for Tableau Cloud, i clienti hanno a disposizione:

  • 1 TB di spazio di archiviazione

  • Fino a 25 aggiornamenti dell’estrazione simultanei

  • Cartelle di lavoro/origini dati fino a 25 GB

Grazie per il tuo feedback.Il tuo feedback è stato inviato. Grazie!