Eseguire l'ottimizzazione per il traffico utenti

È possibile ottimizzare il traffico se sono presenti molti utenti attivi di Tableau Server e poche origini dati pubblicate che richiedono gli aggiornamenti delle estrazioni.

Nota: questo argomento utilizza la cartella di lavoro delle prestazioni campione della sezione monitoraggio. Per maggiori informazioni, consulta Analizzare i dati con la cartella di lavoro delle prestazioni campione.

Quando ottimizzare per il traffico utenti

Tempi di carico lenti per le viste

Utilizza la dashboard Richieste e sessioni della cartella di lavoro delle prestazioni di esempio per analizzare il tempo necessario per il caricamento delle viste.

Se più viste impiegano più di 10 secondi per il caricamento e se i tempi di caricamento lenti corrispondono a un numero elevato di sessioni, ciò può indicare che il traffico utente sta rallentando il server.

Se tuttavia una vista specifica richiede molto tempo per il caricamento indipendentemente dal momento della visualizzazione, è necessario che la cartella di lavoro della vista sia ottimizzata. Puoi identificare quali cartelle di lavoro devono essere ottimizzate con la vista amministrativa Statistiche per i tempi di caricamento. Alcune semplici modalità di ottimizzazione delle cartelle di lavoro includono la visualizzazione di un numero minore di informazioni in ogni vista o la suddivisione delle viste, la riduzione del numero di filtri e l'utilizzo delle estrazioni di dati.

Utilizzo elevato delle risorse parallelo al traffico utenti

Se il server visualizza un utilizzo elevato della CPU e della memoria durante le ore di traffico di picco, è consigliabile ottimizzare il traffico utenti. Per determinare gli orari del traffico di picco e analizzare il numero di utenti simultanei presenti nel server, utilizza il dashboard Utenti e azioni. È inoltre possibile utilizzare la vista amministrativa Traffico verso le viste per visualizzare la quantità di traffico utente utilizzata dall'accesso alle viste (rispetto ad eseguire funzioni amministrative, pubblicare o altre attività).

Se fai clic su un punto nella vista Numero di utenti, la dashboard visualizza gli utenti attivi al momento e il numero di azioni utente eseguite dagli stessi. Per impostazione predefinita, le uniche azioni utente visualizzate sono viste utente, ma è possibile utilizzare il filtro Tipi di azione per mostrare azioni utente aggiuntive.

Annota gli orari della giornata in cui sono presenti molti utenti e viste concorrenti in modo da poterli confrontare con l'utilizzo delle risorse. Di norma, il numero di utenti deve corrispondere a un numero elevato di azioni utente. Tuttavia, la vista di questo esempio mostra un numero elevato di azioni per un singolo utente come parte di un test di generazione di carico. Nella dashboard illustrata più avanti è ad esempio possibile confrontare il numero elevato di viste alle 12 di mattina del 28 giugno con l'utilizzo delle risorse.

Utilizza la dashboard Utilizzo della CPU per visualizzare la percentuale di utilizzo totale della CPU e la percentuale di utilizzo della CPU per ogni processo. Nell'esempio seguente, nota il grande picco di utilizzo complessivo della CPU e del processo di Server VizQL alle 12 di mattina del 28 giugno. Poiché il processo di Server VizQL carica e effettua il rendering delle viste, tale processo è spesso il primo a mostrare segni di rallentamento sotto un traffico utente elevato.

Nota: la percentuale di utilizzo della CPU per i singoli processi può aumentare fino al 100%. Questo perché l'utilizzo del processore per i singoli processi viene misurato in base a un determinato core. Al contrario, l'utilizzo totale della CPU viene misurato per tutti i core del processore.

Utilizza la dashboard Utilizzo della memoria per visualizzare la percentuale di utilizzo totale della memoria e il consumo medio della memoria in gigabyte. In generale, l'utilizzo della memoria aumenta costantemente con il traffico utenti. Anche qui, il processo di Server VizQL è il primo a dimostrare il rallentamento con traffico elevato.

Metodi per ottimizzare il traffico utenti

Quando il traffico utenti elevato corrisponde a un utilizzo intenso delle risorse come nell'esempio illustrato in precedenza, è consigliabile ottimizzare per il traffico utenti.

Regolare il numero di processi di Server VizQL

Il modo più efficace per ottimizzare il traffico utenti consiste nel regolare il numero di processi di Server VizQL. Aggiungi un processo Server VizQL alla volta e misura l'effetto con un maggiore controllo delle prestazioni. Poiché i processi VizQL Server possono utilizzare molta CPU e memoria, l'aggiunta di un numero eccessivo di processi può rallentare il server. Se noti un costante utilizzo elevato della memoria, provare a ridurre il numero di processi di Server VizQL per diminuire la quantità di memoria riservata.

Per maggiori informazioni sulla configurazione dei processi, consulta Configurazione dei nodi.

Regolare il numero degli altri processi

Sebbene il modo più efficace per migliorare le prestazioni per il traffico utenti sia quello di regolare il numero di processi di Server VizQL, puoi anche ottimizzare altri processi che supportano quello di Server VizQL o impedire che tale processo acceda alle risorse. Il processo di Server VizQL, ad esempio, effettua frequenti richieste al processo del server cache, pertanto è consigliabile aumentare il numero di processi del server cache. D'altra parte, i processi di selezione background potrebbero contendersi le risorse della CPU con il processo Server VizQL. Di conseguenza, se non è necessario eseguire frequenti aggiornamenti delle estrazioni, potresti ridurre il numero di processi per selezione background. Se sono necessarie ulteriori istanze di selezione background e se Tableau Server è in esecuzione in un cluster, è possibile spostare il processo di selezione background in un nodo dedicato.

Regolare il limite di timeout della sessione di VizQL

Nell'esempio illustrato in precedenza, la quantità di memoria utilizzata dal processo Server VizQL aumenta con il traffico utenti e rimane riservato da Tableau Server per un certo periodo dopo il termine del traffico. Questo avviene perché il processo di Server VizQL riserva la memoria per ogni sessione per un determinato periodo di tempo. Se il processo di Server VizQL utilizza una percentuale elevata della memoria disponibile, prova a ridurre il timeout per ogni sessione in modo da rendere la memoria più rapidamente disponibile. 

A tale scopo, utilizza il comando tsm configuration set per ridurre l'impostazione vizqlserver.session.expiry.timeout. Il valore predefinito è 30 minuti.

Aggiornare la cache meno spesso

Se gli utenti non necessitano sempre dei dati più aggiornati, è possibile ottimizzare per il traffico utenti configurando Tableau Server per memorizzare i dati nella cache e riutilizzarli il più possibile.

A tale scopo, utilizza il comando tsm data-access caching list per confermare la frequenza di aggiornamento. Il valore predefinito è Low. Utilizza il comando tsm data-access caching set per modificare la frequenza di aggiornamento.

Valutare la velocità di risposta della vista

Quando un utente apre una vista, i relativi componenti vengono innanzitutto recuperati e interpretati, quindi visualizzati nel browser Web dell'utente. Per la maggior parte delle viste, la fase di rendering della visualizzazione avviene nel browser Web dell'utente e nella maggior parte dei casi questo produce risultati più rapidi e un livello più elevato di risposta interattiva. La gestione della maggior parte delle interazioni nel browser Web del client riduce la larghezza di banda ed elimina le latenze delle richieste di round trip. Se una vista è molto complessa, Tableau Server gestisce la fase di rendering sul server anziché nel browser Web, in quanto in genere si ottiene un risultato migliore in termini di prestazioni. Se le viste non sono reattive come vorresti, puoi provare a testare e modificare la soglia che provoca il rendering delle visualizzazioni da parte del server nel browser Web del client. Per maggiori informazioni, consulta Configurare il rendering lato client.

Altri articoli in questa sezione

Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un errore durante l'invio del feedback. Riprova o scrivici.