Modelli di governance di Tableau

Poiché ogni organizzazione è diversa dalle altre e ogni caso d'uso è un caso a sé, sono necessari gradi di governance differenti. I modelli di governance dei dati e dei contenuti si possono dimensionare e applicare a qualsiasi tipo di dati indipendentemente dal livello in cui si trovano nello spettro della governance. Istituendo tre modelli principali di governance (centralizzata, delegata e autogovernata) si ottiene la flessibilità necessaria per le esigenze di governance della maggior parte delle organizzazioni.

Come per altre attività di gestione della piattaforma Tableau, è necessario adottare un approccio agile e iterativo, per adattarsi ai nuovi requisiti dell'azienda via via che l'adozione e il coinvolgimento degli utenti aumentano all'interno dell'organizzazione. I processi cambieranno nel tempo, con l'aumentare delle competenze e via via che le responsabilità vengono delegate in modo più diffuso rispetto all'organizzazione IT. È consigliato fissare dei momenti di revisione della governance due volte all'anno, per continuare a sviluppare i modelli.

La scheda Governance dei dati e dei contenuti del Pianificatore Tableau Blueprint ti aiuterà a definire i modelli di governance della tua organizzazione in riferimento alle informazioni raccolte in occasione del Sondaggio sull'architettura aziendale di Tableau e del Sondaggio sui dati e sull'analisi di Tableau. Dovrai stabilire e documentare a chi sono attribuite le responsabilità e quali processi supportano le singole aree di ciascun modello: centralizzata, delegata e autogovernata.

Se utilizzi l'approccio a matrice per separare governance dei dati e dei contenuti e suddividerle nei tre modelli, è facile fare gli abbinamenti giusti. Ad esempio, la governance dei dati e dei contenuti può essere centralizzata nella fase iniziale. In seguito, dopo che gli utenti hanno seguito l'opportuna formazione, le aree di governance dei dati possono essere centralizzate, ma la governance dei contenuti sarà delegata o autogovernata, perché i dati sono curati. Analogamente, determinate aree della governance dei dati e dei contenuti possono essere personalizzate, ad esempio la gestione delegata dei metadati e la sicurezza e le autorizzazioni centralizzate, per soddisfare tutte le esigenze specifiche. All'aumentare delle capacità analitiche dei business user, nel corso del tempo si possono delegare più responsabilità. Una volta definiti i modelli di governance, occorre condividerli con la community degli utenti pubblicandoli nella rete intranet di abilitazione. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Rete intranet di abilitazione per Tableau.

Centralizzata

In un modello centralizzato, l'IT o un'altra autorità ha accesso ai dati e produce origini dati e dashboard per utilizzo aziendale in modalità uno-a-molti, a cura di un numero ridotto di Creator; tutti gli altri sono Viewer. È necessaria una governance centralizzata per controllare dati altamente riservati.

L'eliminazione di una lacuna a livello di competenze nel pubblico di destinazione è un altro caso in cui è opportuno ricorrere alla gestione centralizzata. Puoi comunque fornire ai business user dei contenuti già preparati perché possano prendere decisioni basate sui dati intanto che sviluppano le loro capacità analitiche.

Se stai passando da un approccio analitico tradizionale di tipo top-down, determinato dall'IT, o sei stai cercando di delegare gradualmente le responsabilità per passare a un ambiente self-service gestito, può essere vantaggioso per il personale IT o per un team di BI centralizzato elaborare casi d'uso iniziali tra i reparti, comprese le origini dati certificate e le dashboard certificate.

Nel corso del tempo, poiché gli utenti sono incoraggiati a porre domande e a rispondere autonomamente, il dominio dei contenuti affidabili disponibili aumenterà sistematicamente di pari passo con i team e i reparti; gli utenti avranno accesso a più contenuti analitici per l'analisi self-service. Per evitare il rischio di tornare a un modello in cui si generano report in continuazione, dovrai stabilire degli obiettivi e delle date per superare il modello di governance centralizzata e iniziare a delegare le responsabilità.

Delegata

In un modello in cui la governance è delegata, vengono introdotti nuovi ruoli, esterni all'IT o a un'autorità centrale. Si individuano amministratori dei siti e amministratori dei dati, che possono avere accesso diretto alle origini dati. Gli autori dei contenuti hanno accesso a origini dati pubblicate certificate per porre domande e rispondervi autonomamente, mentre alcuni consumatori di contenuti hanno accesso alle funzionalità di web authoring per salvare contenuti derivati all'interno di progetti sandbox. Vengono introdotti i processi di convalida, promozione e certificazione dei contenuti, ma potrebbero essere limitati. Aumenta la collaborazione tra IT e business user mentre l'IT passa dall'essere un fornitore di report a un facilitatore dell'analisi.

Autogovernata

In un modello autogovernato c'è un'intensa collaborazione tra IT e business user. Sono disponibili contenuti e origini dati certificate; Creator ed Explorer creano regolarmente contenuti ad hoc. I Viewer conoscono la delimitazione tra lo stato dei contenuti di tipo certificato, sandbox e ad hoc. Il processo di convalida, promozione e certificazione è ben definito ed è noto agli utenti di tutti i livelli di competenza. All'aumentare delle capacità di analisi nell'organizzazione, i confini tra i ruoli nel flusso di lavoro dell'analisi moderna diventano meno definiti e gli utenti, con l'opportuno livello di autorizzazioni, passano dal consumo, alla creazione, alla promozione di contenuti.

 

Grazie per il tuo feedback.