Creare una connessione virtuale

Una connessione virtuale è un tipo di contenuto di Tableau che fornisce un punto di accesso centrale condivisibile ai dati e supporta la sicurezza a livello di riga a livello di connessione. La creazione di una connessione virtuale è un processo in più fasi. Questo argomento tratta la connessione ai dati da condividere e l'utilizzo della scheda Tabelle dell'editor delle connessioni virtuali.

Connettersi ai dati

Per creare una connessione virtuale in Tableau Cloud o Tableau Server:

  1. Nella pagina Home o Esplora fai clic su Nuovo > Connessione virtuale.
  2. Nella finestra di dialogo Connetti ai dati, seleziona il connettore per i dati. Per un elenco dei connettori supportati per le connessioni virtuali, consulta Creator: connettersi ai dati(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) nella Guida di Tableau Desktop e Web Authoring.
  3. Immetti le informazioni richieste. Le credenziali immesse vengono salvate nella connessione virtuale, quindi gli utenti della connessione non devono immettere le credenziali per connettersi ai dati.
  4. Fai clic su Accedi se richiesto. Per aggiungere un'altra connessione, fai clic su Il segno più Aggiungi una connessione nell'editor di connessione virtuale e seleziona un connettore, inserisci le credenziali e accedi.

Una connessione virtuale può avere più connessioni. Ogni connessione accede a un database o file.

Nota: per Tableau Cloud, le connessioni virtuali che si connettono ai dati in una rete privata utilizzano Tableau Bridge per mantenere aggiornati i dati. Per informazioni sulla configurazione di Tableau Bridge, consulta Configurare e gestire il pool di client Bridge(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra). Per informazioni sulle connessioni supportate, consulta Connettività con Bridge(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Aggiungi un’altra connessione

Se necessario, aggiungi un'altra connessione a una connessione virtuale e connettiti a più di un database facendo clic su Il segno più Aggiungi una connessione nell'editor di connessione virtuale accanto a Connessioni . È possibile aggiungere una connessione a un server o database diverso oppure allo stesso server o database.

Con più connessioni, è possibile:

  • Utilizzare una tabella da qualsiasi connessione o database come tabella dei diritti in un criterio dati che protegge le tabelle da altre connessioni e database.
  • Aggiungere o sostituire tabelle in una connessione virtuale con tabelle di un altro database. Ad esempio, supponi di eseguire la migrazione dei dati da un database a un altro. Nell'editor di connessione virtuale è possibile aggiungere una connessione al secondo database e sostituire le tabelle esistenti del primo database con le tabelle del secondo.
  • Aggiungere più connessioni allo stesso server o database. Ciò può essere utile quando, ad esempio, è necessario accedere ai dati dallo stesso database ma con credenziali diverse.
  • Condividere un gruppo di tabelle correlate o pensate per essere utilizzate insieme, indipendentemente da dove si trovino fisicamente. Ad esempio, da più database è possibile raggruppare tabelle correlate alle informazioni sui dipendenti.

Quando si apre una connessione virtuale per modificarla, se richiesto è necessario autenticare le connessioni in sequenza. Se l’autenticazione di una connessione ha esito negativo, non è possibile modificare la connessione virtuale.

Selezionare le tabelle da includere nella connessione

Se necessario, seleziona un database per visualizzarne le tabelle.

  1. A sinistra, in Tabelle, seleziona le tabelle e fai clic o trascinale nella scheda Tabelle a destra. È possibile includere tabelle di connessioni diverse. Includi una tabella dei diritti, se ne stai utilizzando una.
  2. (Facoltativo) Fai clic su Nuovo SQL personalizzato per creare uno schema di tabella personalizzato.

Nota: le connessioni virtuali non supportano le tabelle con un tipo di dati spaziali.

Selezionare la modalità Live o Estrazione per le tabelle

Puoi impostare singole tabelle, indipendentemente dal fatto che provengano da più connessioni o meno, in modalità Live o Estrazione nella stessa connessione virtuale.

  • Live: le query sulle tabelle vengono eseguite direttamente dal database (impostazione predefinita).
  • Estrazioni: le tabelle vengono estratte e salvate in Tableau.

Ad esempio, puoi impostare alcune tabelle in modalità Estrazione in modo che non siano interessate dalla generazione di report o dal traffico intenso dei clienti.

In Tabelle seleziona la tabella o le tabelle per cui cambiare la modalità e seleziona Azioni e Cambia in Live o Cambia in Estrazione.

Estrarre i dati delle tabelle

Dopo aver impostato la modalità di una o più tabelle da Live a Estrazione ma prima di procedere con l'estrazione, fai clic su Esegui estrazioni in sospeso per eseguire le estrazioni in sospeso. Dopo aver eseguito tutte le estrazioni in sospeso, fai clic su Esegui tutte le estrazioni per estrarre tutti i dati delle tabelle in quel momento.

Devi eseguire tutte le estrazioni in sospeso prima di pubblicare la connessione virtuale. Non puoi modificare la connessione durante la generazione delle estrazioni.

Pianifica gli aggiornamenti dell'estrazione delle tabelle nella connessione virtuale nella pagina della connessione virtuale dopo aver pubblicato la connessione. Consulta Pianificare gli aggiornamenti delle estrazioni per una connessione virtuale.

Impostare lo stato di visibilità della tabella

Utilizza l'interruttore Visibilità nella scheda Tabelle per mostrare o nascondere le tabelle e i relativi dati agli utenti.

Il segno di spunta indica che i dati sono mostrati Gli utenti possono visualizzare i dati della tabella. Puoi creare un criterio dati per stabilire quali dati possono essere visualizzati dagli utenti. Per impostazione predefinita, i dati sono visibili.

X indica che i dati sono nascosti Gli utenti non possono visualizzare i dati della tabella. Puoi utilizzare le tabelle nascoste in un criterio dati e come tabella dei diritti.

Visualizzare i dettagli delle tabelle

Fai clic su una tabella nella parte superiore della scheda Tabelle per visualizzarne i dettagli. Puoi apportare semplici modifiche nella sezione Dettagli tabella, come modificare il nome di una tabella, nascondere o rinominare una colonna o modificare un tipo di dati.

Cambia le informazioni della tabella visualizzate utilizzando queste icone:

L'icona del tag rappresenta il tipo di dati della colonna.Un elenco di colonne nella tabella e il tipo di dati di ogni colonna.
L'icona della tabella rappresenta i dati di esempio della colonna.Dati di esempio per ogni colonna e chiavi collegate, se disponibili. Le chiavi collegate mostrano quali colonne sono collegate ad altre tabelle. Sono visibili solo quando i database contengono informazioni sulla chiave primaria ed esterna.
L'icona del profilo rappresenta l'intervallo di valori della colonna.L'intervallo di valori in un istogramma per ogni colonna selezionata.

Aggiornare i dati dal database

Fare clic sull'icona di aggiornamento L'icona di aggiornamento sulla barra degli strumenti dell'editor della connessione virtuale nella barra degli strumenti per ottenere i dati più recenti dal database per tutte le connessioni in una connessione virtuale, tra cui:

  • Gli elenchi di database, tabelle e colonne. Vengono aggiornate sia le tabelle incluse in una connessione virtuale che quelle non incluse.
  • Dati della tabella e dell’istogramma.

Per le tabelle in modalità live, l'aggiornamento recupera l'elenco più recente di database, tabelle e colonne e i dati della tabella e dell'istogramma più recenti. Per le tabelle in modalità estrazione, l'aggiornamento recupera l'elenco aggiornato di tabelle e colonne. Tuttavia, per visualizzare i dati della tabella e dell'istogramma più recenti, è necessario avviare una nuova estrazione. Ad esempio, quando è presente una nuova colonna in una tabella di database e si fa clic sull'icona di aggiornamento, la nuova colonna appare nell'editor ma i suoi dati no. Per visualizzare i dati più aggiornati, è necessario avviare una nuova estrazione.

L'aggiornamento dei dati invalida tutti i dati attualmente memorizzati nella cache. Anche operazioni come la chiusura e la riapertura dell'editor, il passaggio delle tabelle dalla modalità di estrazione alla modalità live e la modifica di una credenziale di connessione come nome utente o password aggiornano i dati.

Chi può farlo

Per creare una connessione virtuale, devi

  • avere le credenziali per il database a cui si connette la connessione virtuale e
  • essere un amministratore del server o del sito oppure un utente Creator.

Fasi successive

Dopo che le tabelle sono state aggiunte e configurate nella scheda Tabelle, puoi scegliere di Creare un criterio dati per la sicurezza a livello di riga o Pubblicare una connessione virtuale e impostare le autorizzazioni.

Grazie per il tuo feedback.