Accelerazione dati

Gli amministratori possono abilitare l'accelerazione dati per specifiche cartelle di lavoro al fine di migliorarne le prestazioni.

Il caricamento di una cartella di lavoro o di una dashboard pubblicata è un processo in due passaggi: 

  1. query: recupero dei dati necessari dopo la connessione all'origine dati sottostante.
  2. rendering: esecuzione del rendering visivo, ad esempio layout, disegno di forme, assegnazione di colori e così via.

Il tempo necessario per il caricamento di una cartella di lavoro dipende dal tempo combinato che occorre per eseguire questi due passaggi. L'accelerazione dati in molti casi rende più veloce il passaggio della query. Pertanto, una cartella di lavoro accelerata viene caricata più velocemente perché Tableau Server precalcola e recupera i dati della cartella di lavoro in un processo in background. Non tutte le cartelle di lavoro, tuttavia, possono trarre vantaggio dall'accelerazione dati. L'accelerazione dati migliora solo le prestazioni del passaggio della query, quindi una cartella di lavoro potrebbe non essere caricata in modo significativamente più veloce se:

  • Il passaggio della query è già veloce e non rappresenta un collo di bottiglia per le prestazioni durante il caricamento.
  • Utilizza funzioni temporanee, come now() o today().
  • Si basa su funzioni basate sull'utente per fornire risultati differenti per utenti diversi. Anche se Tableau Server consentirebbe di precalcolare i risultati per tutti gli utenti, tale operazione potrebbe aumentare in modo significativo l'utilizzo di CPU, memoria e archiviazione.

Elementi supportati in questa versione

Per precalcolare i dati, Tableau Server deve connettersi all'origine dati in background senza richiedere l'interazione dell'utente. Pertanto, l'accelerazione dati è supportata solo per le cartelle di lavoro con credenziali di connessione incorporate.

Una volta abilitati, i dati per le cartelle di lavoro con estrazioni incorporate vengono accelerati automaticamente, mentre le cartelle di lavoro con origini dati pubblicate e live devono essere aggiunte a una pianificazione di accelerazione.

Elementi non supportati in questa versione

Attualmente non sono supportati i seguenti elementi:

  • Cartelle di lavoro che utilizzano estrazioni crittografate.
  • Cartelle di lavoro che richiedono credenziali all'utente.
  • Cartelle di lavoro che recuperano dati da origini dati federate.
  • La combinazione dei dati è parzialmente supportata, ma i dati sottoposti a query su origini dati secondarie non vengono accelerati.

Abilitazione delle cartelle di lavoro per l'accelerazione dati

Le cartelle di lavoro non sono abilitate per l'accelerazione per impostazione predefinita.

Il modo più semplice per configurare l'accelerazione dati consiste nell'utilizzare lo script Python accelerate_workbooks.py, che può essere scaricato dal repository GitHub del client Accelerazione dati Tableau(Link opens in a new window).

In alternativa, puoi utilizzare l'API REST di Tableau Server. Per maggiori informazioni, consulta Accelerazione dati(Link opens in a new window) nella documentazione dell'API REST di Tableau Server.

Pianificazione dell'accelerazione dati

Per mantenere aggiornati i dati delle cartelle di lavoro accelerate che utilizzano origini dati pubblicate o live, Tableau Server deve eseguire periodicamente il precalcolo in background. Questa operazione viene eseguita definendo una pianificazione per il precalcolo (simile alla pianificazione degli aggiornamenti delle estrazioni). A tale scopo, deve essere utilizzata una pianificazione di tipo DataAcceleration.

Contesto utente per il precalcolo

Il precalcolo per le cartelle di lavoro accelerate viene eseguito con il contesto utente di un solo utente. Questo è:

  • Il proprietario della cartella di lavoro (se non sono presenti filtri utente nella cartella di lavoro o nell'origine dati oppure se sono presenti filtri utente nell'origine dati ma l'origine dati è un'origine dati pubblicata).
  • oppure:
  • L'utente selezionato per la generazione di anteprime l'ultima volta che la cartella di lavoro è stata pubblicata (se sono presenti filtri utente nella cartella di lavoro e l'origine dati non è un'origine dati pubblicata).

Costo dell'accelerazione dati

L'abilitazione di questa funzionalità aumenterà il carico di calcolo e il numero di processi di Selezione background di Tableau Server, poiché l'accelerazione dati recupera i dati necessari dalle origini dati in un processo in background. Viene eseguito un processo in background per precalcolare i dati di una cartella di lavoro abilitata se si verifica una delle seguenti condizioni: 

  • La cartella di lavoro viene ripubblicata (incluso il salvataggio per il Web authoring).
  • Viene aggiornata un'estrazione utilizzata dalla cartella di lavoro. 
  • Viene eseguita un'attività pianificata DataAcceleration associata alla cartella di lavoro.

Gli amministratori devono considerare questi costi prima di abilitare l'accelerazione dati per molte cartelle di lavoro o pianificare i processi di accelerazione con una frequenza troppo elevata. 

  • Le cartelle di lavoro che vengono pesantemente modificate e ripubblicate potrebbero non essere adatte, perché ogni ripubblicazione attiva un precalcolo. È consigliabile l'accelerazione per le cartelle di lavoro pubblicate per l'utilizzo.
  • Se una cartella di lavoro utilizza più estrazioni, il relativo aggiornamento attiverà il precalcolo dei dati. Pertanto, i frequenti aggiornamenti delle estrazioni per le cartelle di lavoro abilitate potrebbero causare un picco nel caricamento dei processi di Selezione background, in particolare dal momento che, in base alla progettazione, i processi di accelerazione dati vengono eseguiti dopo il completamento dell'aggiornamento dell'estrazione. 
  • I dati precalcolati per le cartelle di lavoro che utilizzano estrazioni incorporate vengono archiviati su disco e i dati per le origini dati pubblicate e live vengono mantenuti nel server cache. Di conseguenza, l'accelerazione può aumentare l'utilizzo dell'archiviazione su disco o della memoria cache del server.

Nota: quando si utilizza questa funzionalità, è consigliabile aumentare le dimensioni della cache esterna di Tableau Server a 2 GB o più. Per visualizzare l'impostazione corrente delle dimensioni della cache esterna di Tableau Server, digita: tsm configuration get -k redis.max_memory_in_mb.

Per impostare le dimensioni della cache esterna di Tableau Server su 2 GB, digita tsm configuration set -k redis.max_memory_in_mb -v 2048 e quindi digita tsm pending-changes apply. Per maggiori informazioni, consulta Opzioni tsm configuration set(Link opens in a new window).

Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un errore durante l'invio del feedback. Riprova o scrivici.