In qualsiasi momento durante l'analisi, puoi modificare l'origine dati utilizzata nella cartella di lavoro.

Come modificare l'origine dati

  1. Nel menu Dati, seleziona un'origine dati, quindi seleziona Modifica origine dati.

  2. Nella pagina Origine Dati, apporta le modifiche all'origine dati.

Puoi modificare l'origine dati per:

Spostarsi nella griglia dati

I miglioramenti seguenti apportati alla griglia nella pagina Origine dati ti consentono di visualizzare meglio i dati nell'origine dati e di prepararli per l'analisi.

Ordinare colonne e righe

Ordinare le colonne: ordina le colonne nella griglia e nella griglia di metadati selezionando un'opzione di ordinamento nell'elenco a discesa Ordina campi. Ordina le colonne in base all'ordine di tabella o origine dati.

Quando alcune attività provocano l'aggiunta di nuove colonne alla griglia, è possibile che si verifichi uno stato di ordinamento modificato.

Ordinare le righe: ordina le righe facendo clic sul pulsante di ordinamento. Fai clic sul pulsante di ordinamento una volta per ordinare le righe in ordine crescente, fai di nuovo clic sul pulsante di ordinamento per ordinare le righe in ordine decrescente, quindi fai clic un ultima volta sul pulsante di ordinamento per cancellare l'ordinamento.

Modificare o reimpostare i nomi dei campi

Rinominare la colonna: fai doppio clic sul nome della colonna per rinominare il campo.

Ripristinare il nome: se hai rinominato un campo, fai clic sul menu a discesa della colonna e quindi seleziona Ripristina nome per ripristinare il nome originale del campo. Puoi anche selezionare più colonne ed eseguire la stessa azione.

Il nome originale indica il nome specificato nei dati sottostanti. Puoi utilizzare il comando Ripristina per reimpostare i nomi dei campi modificati in seguito ai miglioramenti della denominazione applicati in automatico da Tableau all'origine dati. Per maggiori informazioni, consulta Ottimizzazione del rilevamento del tipo di campo e dell'assegnazione dei nomi(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Creare nuove colonne e verificare i dati di estrazione

Creare nuovi calcoli: crea nuovi calcoli, gruppi o contenitori in base ai campi esistenti nell'origine dati. Fai clic sulla freccia del menu a discesa della colonna e seleziona una delle opzioni corrispondenti.

Se crei un calcolo aggregato, i valori visualizzati nella griglia non saranno significativi fino a quando il calcolo non viene utilizzato nel contesto del livello di dettaglio della vista.

Verificare i dati di estrazione: per il Connettore dati Web, le origini dati basate su file e su relazione in modalità Estrazione, puoi visualizzare i dati di estrazione nella griglia, compresi i calcoli solo estrazione come MEDIAN.

In modalità Estrazione, l'ordine delle righe dei valori nell'origine dati potrebbe essere diverso dall'ordine delle righe dei valori in modalità Live.

Copiare i valori

Copiare i valori: copia i valori nella griglia selezionandoli e premendo Ctrl+C (Command+C su Mac). In alternativa, per copiare i valori nella griglia dei metadati, seleziona i valori, fai clic con il pulsante destro del mouse e quindi seleziona Copia.

Esaminare i metadati

Utilizza l'area dei metadati per esaminare rapidamente e modificare la struttura dell'origine dati di Tableau. Puoi utilizzare l'area dei metadati per esaminare le colonne dei dati e i relativi tipi di dati, eseguire attività di gestione di routine quali la ridenominazione di una colonna, nascondere una colonna, la modifica del tipo di dati di una colonna e la modifica del ruolo geografico della colonna.

Nota: le attività di gestione dei metadati variano quando si utilizza un'origine dati multidimensionale.

Passare all'area dei metadati

Dopo aver configurato l'origine dati, fai clic sul pulsante dell'area dei metadati. Se sei connesso a un'origine dati cubo (multidimensionale), l'area dei metadati viene visualizzata per impostazione predefinita. Per altri tipi di origini dati, ad esempio Salesforce o estrazioni di dati Tableau (TDE), la visualizzazione predefinita varia.

Esaminare i metadati

Le colonne dell'origine dati sono rappresentate come righe nell'area dei metadati. Ogni riga mostra il tipo di dati della colonna, il nome della colonna nell'origine dati di Tableau, il nome della tabella nei dati sottostanti da cui proviene la colonna e il nome della colonna nei dati sottostanti.

Gestire i metadati

A seconda del tipo di dati a cui sei connesso, puoi eseguire attività di gestione di routine come nascondere più colonne contemporaneamente o rinominare rapidamente le colonne. Ad esempio, per nascondere più colonne contemporaneamente, premi il tasto Ctrl o Command, seleziona le colonne da nascondere, fai clic sulla freccia del menu a discesa accanto a un nome di colonna e quindi seleziona Nascondi. Le modifiche apportate nell'area dei metadati dell'origine dati non modificano i dati sottostanti.

Modificare la posizione dell'origine dati

Quando modifichi un'origine dati, puoi modificare la posizione dell'origine dati. Ad esempio, supponi che il nome o la posizione di un'origine dati che stavi utilizzando siano stati modificati e che non siano più disponibili utilizzando le informazioni di connessione precedenti. In questo caso, puoi indirizzare la cartella di lavoro al percorso corretto senza perdere il lavoro.

Puoi utilizzare questo stesso metodo per applicare le analisi eseguite su un'origine dati in un'origine dati simile. Supponi di creare una cartella di lavoro che contiene diverse viste relative a mercati, prodotti, vendite e profitti e di voler applicare le analisi a una nuova origine dati. Anziché ricreare ogni vista, puoi modificare la connessione dati originale e specificare una nuova origine dati.

Per modificare la posizione di un'origine dati

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse (control+clic su Mac) su un'origine dati nel riquadro Dati e seleziona Modifica connessione.

  2. Nella finestra di dialogo Modifica connessione passa alla posizione dell'origine dati o seleziona una nuova origine dati.

Sostituire i riferimenti ai campi

Quando esegui la connessione a una nuova origine dati, tutti i fogli di lavoro della cartella di lavoro, che precedentemente facevano riferimento all'origine dati originale, ora fanno riferimento alla nuova origine dati. Se la nuova origine dati non ha lo stesso nome del campo della cartella di lavoro originale, i campi diventano non validi e vengono contrassegnati con un punto esclamativo. Puoi risolvere rapidamente il problema sostituendo i riferimenti del campo.

Ad esempio, supponi di avere una cartella di lavoro connessa a un'origine dati che contiene un campo Nome cliente. Poi modifichi l'origine dati in modo che punti a una nuova origine dati con tutti gli stessi dati, ma il campo Nome cliente è stato modificato in Nome. Il campo Nome cliente resta nel riquadro Dati, ma è contrassegnato come non valido. Per rendere il campo valido, puoi sostituire i riferimenti. Questo significa che puoi indirizzare il campo non valido a un campo valido nella nuova origine dati (ad esempio, Nome cliente corrisponde a Nome).

Per sostituire i riferimenti ai campi

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse (control+clic su un Mac) sul campo non valido nel riquadro Dati e seleziona Sostituisci riferimenti.

  2. Nella finestra di dialogo Sostituisci riferimenti, seleziona un campo della nuova origine dati che corrisponde al campo non valido.

Rinominare l'origine dati

Quando esegui la connessione a un'origine dati, puoi assegnarle un nome per l'utilizzo in Tableau Desktop.

Per rinominare l'origine dati

  • Nel menu Dati, seleziona Rinomina.

La denominazione di una connessione è utile quando disponi di una singola cartella di lavoro connessa a molte origini dati. Il nome assegnato ti può aiutare a tenere traccia delle specifiche della connessione. Inoltre, puoi esaminare le proprietà della connessione selezionando un'origine dati nel menu Dati e quindi selezionando Proprietà.

Duplicare l'origine dati (Tableau Desktop)

Puoi apportare modifiche a un'origine dati, ad esempio aggiungere più tabelle, nascondere e mostrare campi, impostare campi predefiniti e così via. Queste modifiche, influiscono su tutti i fogli che utilizzano l'origine dati. Puoi duplicare l'origine dati in modo da apportare le modifiche senza influire sui fogli esistenti.

Per duplicare un'origine dati

  • Nel menu Dati, seleziona un'origine dati, quindi seleziona Duplica.

Quando duplichi un'origine dati, il nome dell'origine duplicata è "(copia)" aggiunto alla fine.

Grazie per il tuo feedback.