Aggregare, creare un join o unificare i dati

Aggregare, creare un join o unire i dati per raggruppare o combinare i dati per l'analisi.

Aggregare e raggruppare valori

A volte è necessario regolare la granularità di alcuni dati, sia per ridurre la quantità di dati prodotti dal flusso, sia per allinearli con altri dati da unificare o con cui creare un join. Ad esempio, potresti voler aggregare i dati di vendita per cliente prima di creare un join di una tabella delle vendite con una tabella dei clienti.

Se devi regolare la granularità dei dati, utilizza l'opzione Aggiungi aggregato per creare una fase e aggregare o raggruppare i dati. Il fatto che i dati siano in un'aggregazione o gruppo dipende dal loro tipo (stringa, numero o data).

  1. Nel riquadro Flusso, fai clic sull'icona del simbolo più e seleziona Aggiungi aggregato. Nel riquadro Flusso appare una nuova fase di aggregazione, mentre il riquadro Profilo adesso mostra il profilo dell'aggregato e del gruppo.

  2. Per raggruppare o aggregare i campi, trascinali dal riquadro di sinistra a una delle colonne del riquadro di destra.

    Inoltre, puoi:

    • Trascinare e rilasciare i campi tra i due riquadri.

    • Cercare i campi nell'elenco e selezionare solo quelli da includere nella tua aggregazione.

    • Fare doppio clic su un campo per aggiungerlo al riquadro sinistro o destro.

    • Modificare la funzione del campo per aggiungerlo automaticamente al riquadro appropriato.

    • Fare clic su Aggiungi tutto o Rimuovi tutto per applicare o rimuovere i campi in blocco.

    • Applica alcune operazioni di pulizia ai campi. Per ulteriori informazioni sulle opzioni di pulizia disponibili, consulta Informazioni sulle operazioni di pulizia(Link opens in a new window).

    I campi si distribuiscono tra le colonne Campi raggruppati e Campi aggregati in base al loro tipo di dati. Fai clic sulle intestazioni del tipo di gruppo o aggregazione (ad esempio, AVG o SUM) per modificarlo.

    Nelle griglie di dati sotto il profilo di aggregazione e gruppo, è possibile vedere un campione dei membri del gruppo o dell'aggregazione.

    Tutte le operazioni di pulizia effettuate nei campi sono tracciate nel riquadro Modifiche.

Creare un join tra i dati

I dati che desideri analizzare sono spesso costituiti da un insieme di tabelle collegate da campi specifici. La creazione di un join è un metodo per combinare i dati relativi a questi campi comuni. Il risultato della combinazione di dati utilizzando una creazione di un join è una tabella che è tipicamente estesa orizzontalmente con l'aggiunta di campi di dati.

La creazione di un join è un'operazione che puoi effettuare in qualsiasi punto del flusso. La creazione di un join in anticipo in un flusso può aiutarti a comprendere i set di dati e mostrare le aree che necessitano di attenzione immediata.

Per creare un join, esegui le operazioni seguenti:

  1. Creare un join di due tabelle utilizzando uno dei metodi seguenti:

    • Aggiungi almeno due tabelle al riquadro di flusso, quindi seleziona e trascina la tabella correlata verso altra finché non viene visualizzata l'opzione Join oppure fai clic sull'icona e seleziona Aggiungi join dal menu.

    • Fare clic sull'icona e seleziona Aggiungi join dal menu, quindi aggiungi manualmente l'altro input al join, quindi aggiungi le clausole join.
    • Nota: nella versione 2019.1.3 e successive di Tableau Prep Builder, quando ti connetti a una tabella che definisce le relazioni della tabella e include campi correlati, puoi selezionare Aggiungi join ed effettuare la selezione da un elenco di tabelle correlate. Tableau Prep Builder crea il join in base ai campi che costituiscono la relazione tra le due tabelle.

      Per ulteriori informazioni sui connettori con relazioni della tabella, vedi Unire i dati nella fase di input (versione 2019.1.3 e successive)(Link opens in a new window).

    Viene aggiunta una nuova fase di join al flusso e gli aggiornamenti del riquadro del profilo per mostrare il profilo di join.

  2. Per rivedere e configurare il join, esegui le operazioni seguenti:

    1. Esamina il Riepilogo dei risultati di join per vedere il numero di campi inclusi ed esclusi a seguito del tipo di join e delle condizioni di join.

    2. In Tipo di join, fai clic sul diagramma di Venn per specificare il tipo di join che si desidera.

    3. In Clausole di join applicate, fai clic sull'icona del segno più o sul campo scelto per la condizione di join predefinita, quindi specifica o modifica la clausola di join. I campi selezionati nella condizione di join sono i campi comuni tra le tabelle nella condizione di join.

    4. In alternativa, puoi fare clic sulle clausole di adesione consigliate riportate sotto Consigli sulla clausola di join per aggiungere la clausola all'elenco delle clausole di join applicate.

Ispeziona i risultati del join

Il riepilogo nel profilo di join mostra i metadati sull'iscrizione per aiutare a convalidare che il join include i dati che previsti.

  • Clausole join applicate: per impostazione predefinita, Tableau Prep Builder definisce la prima clausola di join in base ai nomi dei campi comuni nelle tabelle di cui si sta creando un join. Aggiungi o rimuovi le clausole di join secondo necessità.

  • Tipo di join: per impostazione predefinita, quando crei un join, Tableau Prep Builder utilizza un join interno tra le tabelle. A seconda dei dati a cui ci si connette, puoi utilizzare join a sinistra, interni, a destra o esterni.

  • Riepilogo dei risultati di join: il Riepilogo dei risultati di join mostra la distribuzione dei valori che sono inclusi ed esclusi dalle tabelle di join.

    • Fai clic su ogni barra Inclusa per isolare e vedere i dati nel profilo di join incluso nel join.

    • Fai clic su ogni barra Esclusa per isolare e vedere i dati nel profilo di join incluso nel join.

    • Fai clic su una qualsiasi combinazione delle barre Inclusa ed Esclusa per vedere una prospettiva cumulativa dei dati.

  • Consigli sulla clausola di join: fai clic sull' icona accanto alla clausola di join consigliata per aggiungerla all'elenco delle Clausole di join applicate.

  • Riquadro Clausole di join: nel riquadro Clausole di join, puoi vedere i valori in ogni campo nella clausola di join. I valori che non soddisfano i criteri per la clausola di join sono visualizzati in rosso.

  • Riquadro Risultati di join: se nel riquadro Risultati di join vengono visualizzati valori che desideri modificare, puoi modificarli in questo riquadro.

Problemi comuni di creazione di join

Se non visualizzi i risultati previsti dopo aver inserito i dati, potrebbe essere necessario pulire ulteriormente i valori del campo. I problemi seguenti porteranno Tableau Prep Builder a leggere i valori come non corrispondenti e ad escluderli dal join:

  • Capitalizzazione diversa: Le Mie Vendite e le mie vendite

  • Ortografia diversa: Hawaii e Hawai'i

  • Errori di ortografia o errori di battitura: la salute della mia azienda e la salute della mai azienda

  • Cambi del nome: Mario Rossi e Mario Rossi Jr.

  • Abbreviazioni: My Company Limited e My Company Ltd

  • Separatori supplementari: Honolulu e Honolulu (Hawaii)

  • Spazi supplementari: Questo include uno spazio supplementare tra i caratteri, spazi a tabulazione o spazi supplementari all'inizio o alla fine

  • Uso incoerente dei periodi: Restituito, non necessario e Restituito, non necessario.

La buona notizia è che se i valori dei campi hanno uno qualsiasi di questi problemi, puoi fissare i valori dei campi in linea direttamente nelle Clausole di join o lavorare con i valori esclusi facendo clic sulle barre Escluse nel Riepilogo dei risultati di join e utilizzare le operazioni di pulizia nel menu della scheda del profilo.

Per ulteriori informazioni sulle diverse opzioni di pulizia disponibili nella fase di join, vedi Informazioni sulle operazioni di pulizia(Link opens in a new window).

Risolvere campi non corrispondenti e altro ancora

È possibile correggere i campi non corrispondenti direttamente nella clausola di join. Fare doppio clic o fare clic con il tasto destro del mouse sul valore e selezionare Modifica valore dal menu di contesto nel campo che si desidera correggere e inserire un nuovo valore. Le modifiche ai dati vengono tracciate e aggiunte al riquadro Modifiche direttamente nella fase di join.

È inoltre possibile selezionare più valori da mantenere, escludere o filtrare nei riquadri delle clausole di join o applicare altre operazioni di pulizia nel riquadro dei risultati di join. A seconda di quali campi vengono modificati e dove sono nella fase di join, la modifica viene applicata prima o dopo la creazione di join per fornire i risultati corretti.

Per ulteriori informazioni sui campi di pulizia, vedi Applicare operazioni di pulizia(Link opens in a new window).

Unificare i dati

L'unione è un metodo per combinare i dati aggiungendo righe di una tabella su un'altra tabella. Ad esempio, è possibile aggiungere nuove transazioni in una tabella a un elenco di transazioni passate in un'altra tabella. Assicurarsi che le tabelle che si unificano abbiano lo stesso numero di campi, gli stessi nomi dei campi e i campi siano dello stesso tipo di dati.

Suggerimento: per massimizzare le prestazioni una singola unione può avere un massimo di 10 input. Se è necessario unificare più di 10 file o tabelle, provare a unificare i file nella fase di input. Per ulteriori informazioni su questo tipo di unione, vedi Unificare file e tabelle di database nella fase di input(Link opens in a new window).

Simile ad una creazione di un join, è possibile utilizzare l'operazione di unione in qualsiasi punto del flusso.

Per creare un unione, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Dopo aver aggiunto almeno due tabelle al riquadro di flusso, selezionare e trascinare la tabella corrispondente all'altra tabella finché non viene visualizzata l'opzione Creare un unione È inoltre possibile fare clic sull' icona e selezionare Aggiungi un unione dal menu. Viene aggiunto una nuova fase di unione al riquadro di Flusso e gli aggiornamenti del riquadro del Profilo per mostrare il profilo di unione.

  2. Aggiungere tabelle aggiuntive all'unione trascinando le tabelle verso quelle unite fino a quando non viene visualizzata l'opzione Aggiungi.

  3. Nel profilo dell'unione, riesaminare i metadati riguardanti l'unione. È possibile rimuovere le tabelle dall'unione così come vedere i dettagli su eventuali campi non corrispondenti.

Ispezionare i risultati dell'unione

Dopo aver creato un'unione, ispezionare i risultati dell'unione per verificare che i dati nell'unione siano quelli previsti. Ci sono un certo numero di aree nel profilo dell'unione che si possono controllare per aiutare a convalidare i dati nell'unione.

  • Riesaminare i metadati dell'unione: il profilo dell'unione mostra alcuni metadati riguardanti l'unione. Qui è possibile vedere le tabelle che compongono l'unione, il numero di campi risultanti e gli eventuali campi non corrispondenti.

  • Riesaminare i colori per ogni campo: accanto ad ogni campo elencato nel Riepilogo dell'unione e sopra ogni campo del profilo dell'unione, è presente un insieme di colori. I colori corrispondono ad ogni tabella dell'unione.

    Se tutti i colori della tabella mostrano tutti i colori di quel campo, allora l'unione ha funzionato correttamente per quel campo. Un colore della tabella mancante indica che i campi non corrispondono.

    I campi non corrispondenti sono campi che potrebbero avere dati simili, ma che in qualche modo sono diversi. Puoi visualizzare l'elenco dei campi che non corrispondono nel riepilogo dell'unione e le tabelle da cui provengono. Se desideri dare un'occhiata più da vicino ai dati nei campi, seleziona la casella di controllo Mostra solo campi non corrispondenti per isolare i campi non corrispondenti nel profilo dell'unione.

    Per correggere questi campi, seguire uno dei suggerimenti riportati nella seguente sezione "Correzione dei campi che non corrispondono".

Campi di Fix che non corrispondono

Quando le tabelle in un'unione non corrispondono, l'unione produce campi supplementari. I campi supplementari sono dati validi esclusi dal loro contesto appropriato.

Per risolvere un problema di mancata corrispondenza dei campi, è necessario unificare insieme i campi non corrispondenti.

Vi sono una serie di ragioni per cui i campi potrebbero non corrispondere.

  • I campi corrispondenti hanno nomi diversi: se i campi corrispondenti tra le tabelle hanno nomi diversi, puoi utilizzare i consigli dell'unione, unificare manualmente i campi nell'elenco dei Campi non corrispondenti o rinominare il campo nel profilo dell'unione per unificare insieme i campi non corrispondenti.

    Per utilizzare i consigli dell'unione, esegui le operazioni seguenti:

    1. nell'elenco dei Campi non corrispondenti, fai clic su un campo non corrispondente. Se esiste una corrispondenza suggerita, il campo di corrispondenza è evidenziato in giallo.

      Le corrispondenze suggerite si basano su campi con tipi di dati e nomi di campi simili.

    2. Passa con il mouse sul campo evidenziato e fai clic sul pulsante più per unificare i campi.

    Per unificare manualmente i campi nell'elenco Campi non corrispondenti, esegui le operazioni seguenti:

    1. Seleziona uno o più campi nell'elenco.

    2. Fai clic con il pulsante destro del mouse su un campo selezionato e, se l'unione è valida, verrà visualizzata l'opzione del menu Unisci campi.

      Se Non sono disponibili opzioni quando fai clic con il tasto destro del mouse sul campo, ciò è dovuto al fatto che i campi non sono idonei all'unione. Ad esempio cercando di unificare due campi dello stesso input.

    3. Fai clic su Unisci campi per unire i campi selezionati.

    Per rinominare il campo nel riquadro del profilo dell'unione, fai clic con il tasto destro del mouse sul nome del campo e fai clic su Rinomina campo.


  • I campi corrispondenti hanno lo stesso nome ma sono di tipo diverso: per impostazione predefinita, quando il nome dei campi corrispondenti corrisponde, ma il tipo di dati dei campi no, Tableau Prep Builder modifica il tipo di dati di uno dei campi in modo da renderli compatibili tra loro. Se Tableau Prep Builder apporta questa modifica, viene indicato nella parte superiore del campo unito dall'icona Modifica tipo di dati.

    Change Data Type Icon

    In alcuni casi, Tableau Prep Builder potrebbe non prelevare il tipo di dati corretto. Se ciò si verifica e desideri annullare l'unione, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Modifica tipo di dati e seleziona Separa gli input con tipi diversi.


    Puoi unire nuovamente i campi cambiando prima il tipo di dati di uno dei campi e poi utilizzando i suggerimenti nelle Ulteriori opzioni di unione di campo.

  • Le tabelle corrispondenti hanno un numero diverso di campi: per le tabelle dell'unione, ogni tabella nell'unione deve contenere lo stesso numero di campi. Se un'unione dà luogo a campi supplementari, unisci il campo in un campo esistente.

Ulteriori opzioni di unione di campo

Oltre ai metodi descritti nella sezione precedente per l'unione dei campi, puoi anche utilizzare uno dei seguenti metodi per unire i campi. Puoi unire i campi in qualsiasi fase, ad eccezione della fase di output.

Per informazioni su come unire i campi nello stesso file, vedi Unire i campi.

Per unire i campi, esegui una delle seguenti operazioni:

  • Trascina un campo e rilascialo su un altro. Visualizzerai l'indicatore Rilascia per unire i campi.

  • Seleziona più campi, fai clic con il pulsante destro del mouse all'interno della selezione per aprire il menu di contesto e fai clic su Unisci campi.

  • Seleziona più campi, quindi fai clic su Unisci campi nella barra degli strumenti sensibile al contesto.

Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un errore durante l'invio del feedback. Riprova o scrivici.