Puoi unire i dati per combinare due o più tabelle aggiungendo valori (righe) da una tabella all'altra. Per unire i tuoi dati in un'origine dati Tableau, le tabelle devono provenire dalla stessa connessione.

Connettori supportati

Se l'origine dati supporta l'unione, l'opzione Nuova unione viene visualizzata nel riquadro sinistro della pagina dell'origine dati dopo la connessione ai dati. I connettori supportati possono variare tra Tableau Desktop, Tableau Server e Tableau Online.

Per ottenere risultati ottimali, le tabelle combinate con un'unione devono avere la stessa struttura. Ciò significa che ogni tabella deve avere lo stesso numero di campi e i campi correlati devono avere nomi di campo e tipi di dati corrispondenti.

Supponiamo, ad esempio, di avere le seguenti informazioni di acquisto dei clienti archiviate in tre tabelle separate per mese. I nomi delle tabelle sono "Maggio2016", "Giugno2016" e "Luglio2016".

Maggio2016

Giorno Cliente Acquisti Tipo
4 Corsia 5 Credito
10 Chris 6 Credito
28 Juan 1 Credito

Giugno2016

Giorno Cliente Acquisti Tipo
1 Lisa 3 Credito
28 Isaac 4 Contanti
28 Sam 2 Credito

Luglio2016

Giorno Cliente Acquisti Tipo
2 Mario 2 Credito
15 Wei 1 Contanti
21 Jim 7 Contanti

Unendo queste tabelle viene creata la tabella seguente, che contiene tutte le righe di tutte le tabelle.

Unione

Giorno Cliente Acquisti Tipo
4 Corsia 5 Credito
10 Chris 6 Credito
28 Juan 1 Credito
1 Lisa 3 Credito
28 Isaac 4 Contanti
28 Sam 2 Credito
2 Mario 2 Credito
15 Wei 1 Contanti
21 Jim 7 Contanti

Unire le tabelle manualmente

Utilizzare questo metodo per unire manualmente tabelle distinte. Questo metodo consente di trascinare singole tabelle dal riquadro sinistro della pagina Origine dati nella finestra di dialogo Unione.

Per unire le tabelle manualmente

  1. Nella pagina dell'origine dati, fai doppio clic su Nuova Unione per impostare l'unione.

  2. Trascinare una tabella dal riquadro a sinistra alla finestra di dialogo Unione.

  3. Seleziona un'altra tabella dal riquadro sinistro e trascinala direttamente sotto la prima tabella.

    Suggerimento: per aggiungere contemporaneamente più tabelle a un'unione, premi Maiusc o Ctrl (Maiusc o Comando su Mac), seleziona le tabelle da unire nel riquadro sinistro, quindi trascinale direttamente sotto la prima tabella.

  4. Fai clic su Applica o su OK per completare l'unione.

Unire le tabelle usando la ricerca con carattere jolly (Tableau Desktop)

Utilizza questo metodo per impostare i criteri di ricerca in modo da includere automaticamente le tabelle dell'unione. Utilizza il carattere jolly, ovvero un asterisco (*), al posto di una sequenza di caratteri per trovare i nomi nella cartella di lavoro e nei fogli di lavoro Excel, nella cartella di lavoro e nei fogli di lavoro Google, nei file di testo, nei file JSON, nei file PDF e nella tabella del database.

Quando lavori con Excel, dati di file di testo, file JSON e dati di file PDF, puoi anche utilizzare questo metodo per unire i file tra cartelle e i fogli di lavoro tra cartelle di lavoro. La ricerca è limitata all'ambito della connessione selezionata. La connessione e le tabelle disponibili in una connessione sono visualizzate nel riquadro sinistro della pagina Origine dati.

Per unire le tabelle utilizzando la ricerca con carattere jolly

  1. Nella pagina dell'origine dati, fai doppio clic su Nuova Unione per impostare l'unione.

  2. Fai clic su Carattere jolly (automatico) nella finestra di dialogo Unione.

  3. Immetti i criteri di ricerca che Tableau deve utilizzare per trovare le tabelle da includere nell'unione.

    Ad esempio, puoi immettere *2016 nella casella di testo Includi per unire le tabelle nei fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016". Con un criterio di ricerca come questo, le tabelle Maggio2016, Giugno2016 e Luglio2016 (fogli di lavoro di Excel), verranno unite dalla connessione selezionata. In questo caso, la connessione si chiama Vendite e la connessione alla cartella di lavoro di Excel contenente i fogli di lavoro desiderati si trovava nella cartella trimestre_3 della directory delle vendite (ad esempio, Z:\vendite\trimestre_3).

  4. Fai clic su Applica o su OK per completare l'unione.

Espandere la ricerca per trovare altri dati di file Excel, testo, JSON, PDF

Le tabelle inizialmente disponibili per l'unione si limitano all'ambito della connessione che hai selezionato. Se per espandere la ricerca desideri unire più tabelle che si trovano al di fuori della cartella corrente (per file Excel, di testo, JSON o PDF) o in una cartella di lavoro diversa (fogli di lavoro di Excel), seleziona una o entrambe le caselle di controllo nella finestra di dialogo Unione.

Supponiamo, ad esempio, che tu voglia unire tutti i fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016" al di fuori della cartella corrente. La connessione iniziale viene effettuata a una cartella di lavoro di Excel che si trova nella stessa directory dell'esempio precedente, Z:\vendite\trimestre_3.

  • Includi: se immetti *2016 nella casella di testo Includi e lasci i rimanenti criteri di ricerca della finestra di dialogo così come sono, Tableau cerca tutti i fogli di lavoro di Excel nella cartella corrente il cui nome termina con "2016".

    Nel diagramma riportato di seguito, l'elemento evidenziato in giallo rappresenta la posizione corrente, ovvero la cartella di lavoro di Excel alla quale hai creato una connessione in "trimestre_3". La casella verde rappresenta le tabelle appartenenti alle cartelle di lavoro e ai fogli che sono stati uniti in base ai criteri di ricerca.

     

  • Includi + Espandi ricerca alle sottocartelle: se immetti *2016 nella casella di testo Includi e selezioni Espandi ricerca alle sottocartelle, Tableau si comporta come segue:

    • Cerca tutti i fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016" all'interno della cartella corrente.

    • Cerca altri fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016" che si trovano in sottocartelle della cartella "trimestre_3" delle cartelle di lavoro di Excel.

    Nel diagramma riportato di seguito, l'elemento evidenziato in giallo rappresenta la posizione corrente, ovvero la cartella di lavoro di Excel alla quale hai creato una connessione nella cartella "trimestre_3". La casella verde rappresenta le tabelle appartenenti alle cartelle di lavoro e ai fogli di lavoro che vengono uniti come conseguenza di questo criterio di ricerca.

     

  • Includi + Espandi ricerca alla cartella padre: se immetti *2016 nella casella di testo Includi e selezioni Espandi ricerca alla cartella padre, Tableau si comporta come segue:

    • Cerca tutti i fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016" all'interno della cartella corrente "trimestre_3".

    • Cerca altri fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016" che si trovano in cartelle parallele alla cartella "trimestre_3". In questo esempio, "trimestre_4" è la cartella parallela.

    Nel diagramma riportato di seguito, l'elemento evidenziato in giallo rappresenta la posizione corrente, ovvero la cartella di lavoro di Excel alla quale hai creato una connessione nella cartella "trimestre_3". Le caselle verdi rappresentano le tabelle appartenenti alla cartella di lavoro e ai fogli di lavoro uniti come conseguenza di questo criterio di ricerca.

 

  • Includi + Espandi ricerca alle sottocartelle + Espandi ricerca alla cartella padre: se immetti *2016 nella casella di testo Includi e selezioni sia Espandi ricerca alle sottocartelle che Espandi ricerca alla cartella padre,Tableau si comporta come segue:
    • Cerca tutti i fogli di lavoro di Excel il cui nome termina con "2016" all'interno della cartella corrente, "trimestre_3".

    • Cerca le altre cartelle di lavoro di Excel memorizzate nelle sottocartelle della cartella corrente, "trimestre_3".

    • Cerca altre cartelle di lavoro di Excel memorizzate in cartelle e sottocartelle parallele alla cartella "trimestre_3". In questo esempio, "trimestre_4" è la cartella parallela.

    Nel diagramma riportato di seguito, l'elemento evidenziato in giallo rappresenta la posizione corrente, ovvero la cartella di lavoro di Excel alla quale hai creato una connessione. La casella verde rappresenta le tabelle appartenenti alla cartella di lavoro e ai fogli di lavoro uniti come conseguenza di questo criterio di ricerca.

Nota: quando lavori con dati su Excel, la ricerca con caratteri jolly include gli intervalli con nomi, ma esclude le tabelle trovate dallo Interprete dei dati.

Rinominare, modificare o rimuovere le unioni

Eseguire le attività di unione di base direttamente nel canvas della pagina dell'origine dati.

Per rinominare un'unione
  1. Fai doppio clic sulla tabella logica che contiene le tabelle fisiche unificate.

  2. Fai doppio clic sulla tabella di unione nel canvas del livello fisico.

  3. Inserisci un nuovo nome per l'unione.

Per aggiungere o rimuovere tabelle nell'unione
  1. Fai doppio clic sulla tabella logica che contiene le tabelle fisiche unificate.

  2. Fai clic sulla freccia a discesa dell'unione e seleziona Modifica unione.

  3. Puoi trascinare altre tabelle da unire dal riquadro a sinistra o posizionare il puntatore su una tabella finché non viene visualizzata l'icona di rimozione, quindi fare clic sull'icona per rimuovere la tabella.

  4. Fai clic su Applica o su OK per completare l'attività.

Per rimuovere un'unione
  • Fai doppio clic sulla tabella logica che contiene le tabelle fisiche unificate, quindi fai clic sulla freccia dell'elenco a discesa dell'unione e seleziona Rimuovi.

Corrispondenza dei nomi dei campi e ordinamento dei campi

Le tabelle di un'unione vengono combinate in base alla corrispondenza dei nomi dei campi. Quando lavori con Excel, Google Sheets, file di testo, file JSON o dati di file .pdf, se non sono presenti nomi di campi corrispondenti (o se nelle tabelle non sono presenti intestazioni di colonna), puoi chiedere a Tableau di combinare le tabelle in base all'ordine dei campi nei dati sottostanti creando l'unione e selezionando Genera nomi campo automaticamente nel menu a discesa dell'unione.

Metadati sulle unioni

Quando crei un'unione, campi aggiuntivi relativi all'unione vengono generati e aggiunti alla griglia. I nuovi campi forniscono informazioni sulla provenienza dei valori originali dell'unione, inclusi i fogli e i nomi delle tabelle. Questi campi sono utili quando nei fogli o nei nomi delle tabelle sono incorporate informazioni univoche fondamentali per l'analisi.

Ad esempio, le tabelle dell'esempio precedente includono informazioni univoche su mese e anno nel nome, non nei dati. In questo caso, puoi utilizzare il campo Nome tabella generato dall'unione per accedere a queste informazioni e utilizzarle per l'analisi.

Se in un'unione viene utilizzato un intervallo con nomi, i valori Null vengono visualizzati sotto il campo Foglio.

Nota: puoi utilizzare i campi generati da un'unione, ad esempio Foglio o Nome tabella, come chiavi di join. Puoi utilizzare una tabella unita in un join con un'altra tabella o tabella unita.

Unire campi non corrispondenti nell'unione

Quando i nomi dei campi nell'unione non corrispondono, i campi dell'unione contengono valori Null. Puoi unire i campi non corrispondenti in un singolo campo utilizzando l'opzione di unione per rimuovere i valori Null. Quando utilizzi l'opzione di unione, i campi originali vengono sostituiti da un nuovo campo in cui viene visualizzato il primo valore non Null per ogni riga dei campi non corrispondenti.

Puoi anche creare un calcolo personalizzato o, se possibile, modificare i dati sottostanti per combinare i campi non corrispondenti.

Supponiamo ad esempio che una quarta tabella, "Agosto2016", venga aggiunta ai dati sottostanti. Invece del nome del campo "Cliente", contiene una versione abbreviata denominata "Cl.".

Agosto2016
Giorno Cl. Acquisti Tipo
7 Maria 2 Credito
9 Kathy 1 Credito
18 Vijay 7 Contanti

L'unione di queste tabelle crea una singola tabella contenente tutte le righe delle tabelle con diversi valori null. Puoi utilizzare l'opzione di unione per combinare i campi dei clienti correlati in un unico campo.

Unione (con valori Null)

Giorno Cliente Acquisti Tipo Cl.
4 Corsia 5 Credito NULL
10 Chris 6 Credito NULL
28 Juan 1 Credito NULL
1 Lisa 3 Credito NULL
28 Isaac 4 Contanti NULL
28 Sam 2 Credito NULL
2 Mario 2 Credito NULL
15 Wei 1 Contanti NULL
21 Jim 7 Contanti NULL
7 NULL 2 Credito Maria
9 NULL 1 Credito Kathy
18 NULL 7 Contanti Vijay

 

 

 

 

 

 

 

Unione (con colonne unite)

Giorno Acquisti Tipo Cliente, Cl.
4 5 Credito Corsia
10 6 Credito Chris
28 1 Credito Juan
1 3 Credito Lisa
28 4 Contanti Isaac
28 2 Credito Sam
2 2 Credito Mario
15 1 Contanti Wei
21 7 Contanti Jim
7 2 Credito Maria
9 1 Credito Kathy
18 7 Contanti Vijay

Dopo aver unito i campi, puoi utilizzare il campo generato dall'unione in un pivot o in una divisione, oppure usarlo come chiave di join. Puoi anche modificare il tipo di dati del campo generato da un'unione.

Per unire campi non corrispondenti

  1. Seleziona due o più colonne nella griglia.

  2. Fai clic sulla freccia a discesa della colonna e seleziona Unisci campi non corrispondenti.

Per rimuovere un'unione
  • Fai sulla freccia a discesa della colonna del campo unito e seleziona Rimuovi unione.

A colpo d'occhio: lavorare con le unioni

Tableau Desktop e Authoring Web (Tableau Online e Tableau Server)

  • Una tabella unita può essere utilizzata in un join.

  • Una tabella unita può essere utilizzata in un join con un'altra tabella unita.

  • I campi generati da un'unione, Foglio e Nome tabella, possono essere utilizzati come chiave di join.

  • Se in un'unione viene utilizzato un intervallo con nomi, i valori Null vengono visualizzati sotto il campo Foglio.

  • Il campo generato da un'unione può essere utilizzato in un pivot.

  • Il campo generato da un'unione può essere utilizzato come chiave di join.

  • Puoi modificare il tipo di dati del campo generato da un'unione.

  • Puoi unire tabelle della stessa connessione. Ovvero, non puoi unificare tabelle provenienti da database diversi.

Solo Tableau Desktop

  • Quando lavori con dati su Excel, la ricerca con caratteri jolly include gli intervalli con nomi, ma esclude le tabelle trovate dallo Interprete dei dati.

  • Il campo generato da un'unione può essere utilizzato in un pivot o i una suddivisione.

  • Perché un file JSON possa essere unito, deve avere un'estensione .json, .txt o .log. Per maggiori informazioni sull'uso dei dati JSON, consulta File JSON.

  • Quando utilizzi la ricerca con caratteri jolly per unire le tabelle in un file PDF, il risultato dell'unione è limitato alle pagine sottoposte a scansione nel file PDF iniziale al quale ti sei connesso. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei dati nei file PDF, consulta File PDF.

  • Le procedure di archiviazione non possono essere unite.

  • Quando lavori con i dati del database, puoi convertire l'unione in un SQL personalizzato.

Grazie per il tuo feedback.