Le opzioni per le prestazioni sono impostazioni facoltative che definiscono la cardinalità (univocità) e l'integrità referenziale (record corrispondenti) tra le due tabelle in una relazione. Queste impostazioni aiutano Tableau a ottimizzare le query durante l'analisi.

  • Se non sai quali opzioni scegliere, utilizza le impostazioni predefinite consigliate da Tableau. L'utilizzo dei valori predefiniti è sicuro e genererà automaticamente le aggregazioni e i join corretti durante l'analisi. Se non conosci la cardinalità o l'integrità referenziale, non è necessario modificare queste impostazioni.
  • Se conosci la struttura dei dati, puoi modificare queste impostazioni per rappresentare l'unicità e la corrispondenza tra i record delle due tabelle.

In molti scenari analitici, utilizzando le impostazioni predefinite per una relazione si ottengono tutti i dati necessari per l'analisi. In alcuni scenari, potrebbe essere utile regolare le impostazioni delle opzioni per le prestazioni per descrivere i dati in modo più accurato. Per maggiori informazioni sull'utilizzo delle relazioni per combinare e analizzare i dati, consulta Correlare i dati(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra) e questo post di blog di Tableau: Relationships, part 1: Introducing new data modeling in Tableau(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Significato delle impostazioni di cardinalità e integrità referenziale

Opzioni di cardinalità

Le impostazioni della cardinalità determinano se Tableau aggrega i dati delle tabelle prima o dopo il join automatico dei dati durante l'analisi.

  • Seleziona Molti se i valori dei campi non sono univoci o se non lo sai con certezza. Tableau aggregherà i dati rilevanti prima di formare i join durante l'analisi.
  • Seleziona Uno se i valori dei campi sono univoci. Durante l'analisi, verrà eseguito il join dei dati pertinenti prima dell'aggregazione. La corretta impostazione di questa opzione ottimizza le query nella cartella di lavoro quando i valori dei campi nella relazione sono univoci. Tuttavia, la selezione dell'opzione Uno quando i valori dei campi non sono univoci può comportare la visualizzazione di valori aggregati duplicati nella vista.

Nota: selezionando Uno i record vengono gestiti come se il valore di ogni chiave fosse univoco e fosse presente al massimo una riga con un valore Null.

Opzioni di integrità referenziale

Le impostazioni di integrità referenziale determinano il tipo di join utilizzato per ottenere i valori delle dimensioni per una misura durante l'analisi.

  • Seleziona Alcuni record corrispondono se alcuni valori nei campi non hanno una corrispondenza nell'altra tabella o se non lo sai con certezza. Durante l'analisi, Tableau utilizza i join esterni per ottenere i valori delle dimensioni per una misura. Tutti i valori delle misure saranno mostrati nella vista, anche le misure non corrispondenti.
  • Seleziona Tutti i record corrispondono se i valori nel campo hanno sicuramente una corrispondenza nell'altra tabella. Con questa impostazione, sarà generato un numero inferiore di join più semplici durante l'analisi e verranno ottimizzate le query. Potresti vedere risultati incoerenti durante l'analisi (valori non corrispondenti rimossi o mancanti nella vista) se sono presenti valori non corrispondenti in questa tabella.

Note: selezionando Tutti i record corrispondono, i record vengono trattati come se non esistessero valori Null nei campi utilizzati per la relazione. Durante l'analisi, Tableau utilizzerà gli inner join per ottenere i valori delle dimensioni per una misura. Per impostazione predefinita, Tableau non eseguirà mai il join di chiavi Null.

Per maggiori informazioni sui concetti di cardinalità e integrità referenziale, consulta Cardinalità e integrità referenziale.

Dove sono i join?

Puoi specificare i join tra le tabelle nel livello fisico di un'origine dati. Fai doppio clic su una tabella logica per passare al canvas di join.

Ogni tabella logica principale contiene almeno una tabella fisica. Apri una tabella logica per visualizzare, modificare o creare join tra le relative tabelle fisiche. Fai clic con il pulsante destro del mouse su una tabella logica, quindi scegli Apri. In alternativa, fai doppio clic sulla tabella per aprirla.

Quando si crea un'origine dati, questa ha due livelli. Il livello superiore è il livello logico dell'origine dati. I dati tra le tabelle del livello logico vengono combinati tramite le relazioni.

Il livello successivo è il livello fisico dell'origine dati. I dati tra le tabelle del livello fisico vengono combinati tramite i join. Per maggiori informazioni, consulta Tabelle logiche e fisiche nel modello di dati(Il collegamento viene aperto in una nuova finestra).

Suggerimenti sull'utilizzo delle opzioni per le prestazioni

Se conosci la struttura dei dati, puoi utilizzare le impostazioni facoltative delle opzioni per le prestazioni per stabilire la cardinalità delle tabelle tra loro (uno-a-uno, uno-a-molti, molti-a-molti) e indicare l'integrità referenziale (i valori di una tabella hanno sempre una corrispondenza nell'altra tabella).

Invece di considerare le impostazioni nelle opzioni per le prestazioni come "sì" e "no", pensale in termini di "sì" e "non so". Se sei certo che i valori di una tabella siano univoci, seleziona Uno. Se sei certo che ogni record di una tabella corrisponda a uno o più record nell'altra tabella, seleziona Tutti i record corrispondono. In caso contrario, lascia le impostazioni predefinite così come sono.

Se non conosci la struttura dei dati, utilizza le impostazioni predefinite. Quando Tableau non è in grado di rilevare queste impostazioni nei dati, le impostazioni predefinite sono:

  • Cardinalità: Molti-a-molti
  • Integrità referenziale: Alcuni record corrispondono

Se Tableau rileva relazioni chiave o l'integrità referenziale nei dati, tali impostazioni verranno utilizzate e indicate come "rilevate".

Per riapplicare le impostazioni predefinite, fai clic su Ripristina impostazioni predefinite.

Definizione dei termini

La cardinalità si riferisce all'unicità dei dati contenuti in un campo (colonna) o in una combinazione di campi. Quando le tabelle che desideri analizzare contengono diverse righe di dati, le query possono risultare lente (e le prestazioni complessive dell'origine dati sono interessate), pertanto è consigliabile scegliere un metodo per combinare i dati in base alla cardinalità delle colonne correlate tra le tabelle.

  • Bassa cardinalità: quando le colonne correlate presentano numerosi dati ripetuti. Ad esempio, una tabella denominata Prodotti potrebbe contenere una colonna Categoria contenente tre valori: Arredamento, Forniture per ufficio e Tecnologia.
  • Alta cardinalità: quando le colonne correlate presentano numerosi dati univoci. Ad esempio, una tabella denominata Ordini potrebbe contenere una colonna ID ordine con un valore univoco per ogni ordine di un prodotto.

L'integrità referenziale indica che una tabella avrà sempre una riga corrispondente nell'altra tabella. Ad esempio, una tabella Vendite avrà sempre una riga corrispondente nella tabella Catalogo prodotti.

Grazie per il tuo feedback.