Novità ed elementi modificati in Tableau Server

Di seguito sono elencate le nuove importanti funzionalità e modifiche del prodotto in Tableau Server, a partire dalla versione 10.5. La versione 10.5 è stata la prima versione di Tableau Server per Linux.

Questo è cumulativo. Pertanto, se esegui l'upgrade da una versione iniziale, ad esempio la 10.5, leggi l'elenco delle modifiche di tutte le versioni tra quella corrente e quella alla quale vuoi eseguire l'upgrade. Se stai eseguendo l'upgrade da Tableau Server su Windows a Tableau Server su Linux, leggi entrambe le versioni di "Cosa è cambiato".

Consultare le note sulla versione e i problemi noti

Come procedura consigliata, consulta le note sulla versione per la versione di Tableau Server che stai installando o a cui stai eseguendo l'upgrade. Questo è particolarmente importante per gli upgrade, in quanto può aiutare a comprendere l'impatto del cambiamento della versione, ma anche i clienti che installano Tableau Server per la prima volta possono trovare informazioni utili nell'elenco dei problemi risolti. Le note sulla versione sono disponibili sul sito Web di Tableau.

Elementi aggiunti o modificati nella versione 2020,2

Elementi aggiunti nella versione 2020.2

Utente

Altre nuove funzionalità e miglioramenti relativi a Web authoring e all'interazione con le viste sul Web sono indicati in Novità per gli utenti di Tableau(Link opens in a new window) e Confronto delle funzionalità di Web authoring e Tableau Desktop(Link opens in a new window). Per argomenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste, vedi Utilizzare Tableau sul Web(Link opens in a new window).

Server o amministratore del sito

Combinazione delle novità e degli elementi modificati in Tableau Server

A partire dalla versione 2020.2, gli argomenti della Guida "Novità" ed "Elementi modificati" sono combinati in un singolo argomento "Novità ed elementi modificati in Tableau Server" (il presente argomento). L'argomento è stato riposizionato nel sommario e l'argomento "Elementi modificati" precedente ora contiene un collegamento al file combinato.

Etichetta Si applica a per i componenti aggiuntivi Data management e per la gestione dei server

Negli argomenti relativi alle funzionalità dei componenti aggiuntivi sono elencati il nome del componente aggiuntivo nella sezione Si applica a dell'argomento. Ad esempio:

Utilizzare le relazioni per combinare i dati per l'analisi multi-tabella

Le relazioni sono un nuovo modo flessibile per combinare i dati per l'analisi multi-tabella in Tableau. Le origini dati ora supportano modelli di dati multi-tabella in un nuovo livello logico. Tableau riconosce le tabelle separate nell'origine dati ed esegue aggregazioni al livello di dettaglio nativo per ogni tabella.

Gli utenti Creator possono combinare le tabelle utilizzando le relazioni. L'utilizzo delle relazioni tra le tabelle logiche semplifica l'esplorazione e l'analisi dei dati di più tabelle al livello di dettaglio corretto, senza dover scrivere calcoli specializzati per controllare aggregazioni come medie e totali. Durante l'analisi, Tableau esegue query sui dati in base al contesto corrente di un foglio di lavoro e include solo i dati necessari per la vista corrente.

Nota: la cartella di lavoro deve utilizzare un'origine dati incorporata per poter modificare le relazioni nella pagina Origine dati nel Web authoring in Tableau Server o Tableau Online. Non puoi modificare il modello di dati di un'origine dati pubblicata.

A supporto dell'analisi multi-tabella, diverse parti dell'interfaccia di Tableau sono state modificate. La pagina Origine dati (canvas, griglia dei dati), la finestra Visualizza dati e il riquadro Dati nel foglio di lavoro sono stati aggiornati per supportare un'esperienza di analisi multi-tabella. Per maggiori informazioni, consulta Modifiche alle diverse parti dell'interfaccia(Link opens in a new window).

Per maggiori informazioni sulle relazioni e sulle modifiche alle origini dati, consulta gli argomenti seguenti:

Creare metriche per tenere traccia dei dati

Le metriche aiutano gli utenti a tenere traccia delle modifiche ai dati. Gli utenti possono creare metriche da una vista e utilizzarle per monitorare i numeri chiave come le vendite giornaliere. Per informazioni sul modo in cui gli utenti creano le metriche, consulta Creare metriche e risolverne i problemi.

In qualità di amministratore di Tableau Server, puoi controllare la frequenza di aggiornamento delle metriche e la modalità di gestione degli aggiornamenti non riusciti. Puoi anche assicurarti che gli utenti siano in grado di creare metriche o disabilitare le metriche per siti specifici. Per maggiori informazioni, consulta Configurazione per le metriche.

Nuove viste amministratore

In questa versione sono disponibili due nuove viste amministrative predefinite:

  1. Dashboard Selezione background: utilizza questa vista per comprendere i dettagli dei processi in background, ad esempio il numero di processi completati correttamente, non riusciti o annullati. Puoi inoltre identificare i periodi in cui Selezione background è occupato o sovraccarico. Per maggiori informazioni, consulta Dashboard Selezione background.
  2. Contenuto inutilizzato (o Statistiche per il contenuto inutilizzato): identifica il contenuto a cui non viene eseguito l'accesso o che non viene aperto da tempo e la quantità di spazio su disco occupata dal contenuto inutilizzato. Per maggiori informazioni, consulta Contenuto inutilizzato.

    Nelle versioni precedenti di Tableau Server, tutte le viste amministratore venivano visualizzate nella stessa cartella di lavoro, in schede distinte. Tuttavia, le due nuove viste amministratore sono visualizzate come cartelle di lavoro distinte e non fanno parte della cartella di lavoro della vista amministratore esistente. Puoi passare alle nuove viste amministratore dalla pagina Stato del server o Stato del sito:

Modifiche apportate alla creazione e alla modifica della pianificazione

L'interfaccia Web utilizzata per creare e modificare la pianificazione è stata modificata. Ora puoi selezionare più di un giorno quando crei o modifichi le pianificazioni mensili. Per maggiori informazioni e screenshot aggiornati della nuova interfaccia Web, consulta Creare o modificare una pianificazione.

Accelerazione dati

Gli amministratori ora possono abilitare l'accelerazione dati per cartelle di lavoro specifiche. La cartella di lavoro viene caricata più velocemente perché Tableau Server precalcola i dati della cartella di lavoro in un processo in background. Per maggiori informazioni, consulta Accelerazione dati.

Bilanciamento del carico delle query di estrazione

I miglioramenti apportati al bilanciamento del carico per le query basate su estrazioni ora sono disponibili in Tableau Server. Per maggiori informazioni, consulta Bilanciamento del carico delle query di estrazione.

Configurazione dinamica

Nella versione 2020.2 è stata introdotta la configurazione dinamica per determinate chiavi o opzioni di configurazione. Quando apporti modifiche alla configurazione con queste chiavi, oppure con queste chiavi in combinazione con Modifiche alla topologia dinamica di Tableau Server, non devi riavviare Tableau Server. Questo passaggio verso una gestione più flessibile del server include chiavi di configurazione dinamiche per la modifica dei livelli di registrazione per alcuni processi di Tableau Server e la modifica di alcuni percorsi di file di base di TSM.

Le chiavi configurabili dinamicamente includono:

  • tsm.log.level
  • tsm.controlapp.log.level
  • tabadmincontroller.auth.expiration.minutes
  • basefilepath.site_import.exports
  • basefilepath.site_export.exports
  • basefilepath.backuprestore

Per maggiori informazioni, consulta Modificare i livelli di registrazione e Percorsi dei file di tsm.

Aggiornamenti di Tableau Catalog - parte del componente aggiuntivo Data Management

Tableau Catalog è incluso nel componente aggiuntivo Data Management, concesso in licenza separatamente per Tableau Server e Tableau Online. Per maggiori informazioni su Tableau Catalog vedi Informazioni sul Tableau Catalog.

Le funzionalità seguenti sono incluse in questa versione:

Aumentare la visibilità degli avvisi importanti: puoi impostare un avviso sulla qualità dei dati per la visibilità elevata, in modo che sia mostrata una notifica agli utenti di una visualizzazione interessata dall'avviso. Inoltre, l'avviso verrà visualizzato in un colore giallo più prominente in altre aree di Tableau. Per maggiori informazioni, consulta Impostare un avviso sulla qualità dei dati e "Utilizza Dettagli dati per visualizzare le informazioni della vista" in Esplorare e analizzare i dati in una vista(Link opens in a new window) nella Guida di Tableau Desktop e Web authoring.

Le dashboard vengono visualizzate nel riquadro Derivazione: quando selezioni l'elemento Dashboard nella derivazione, puoi visualizzare un elenco delle dashboard a valle. Per maggiori informazioni, consulta Usare Derivazione dei dati per l'analisi d'impatto.

Filtrare le risorse esterne in base ai certificati e agli avvisi sulla qualità dei dati: oltre a usare la ricerca per limitare le scelte in Risorse esterne, ora puoi filtrare database, file e tabelle in base ai certificati e agli avvisi sulla qualità dei dati.

Più filtri durante la connessione: quando ti connetti ai dati, puoi filtrare i database e le tabelle in base al tipo di connessione.

Elementi modificati nella versione 2020.2

La versione 2020.2 include le seguenti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

Per informazioni su tutte le nuove funzionalità di Tableau Server 2020.2, consulta Novità ed elementi modificati in Tableau Server.

Le estensioni di analisi (servizio esterno) devono essere riconfigurate

Tableau supporta un insieme di funzioni che gli utenti possono utilizzare per passare le espressioni a estensioni di analisi per l'integrazione con R e Python. In precedenza, questa funzionalità era denominata "servizi esterni". 

Nelle versioni precedenti di Tableau Server, la configurazione delle estensioni di analisi si applicava alla configurazione globale di Tableau Server ed era amministrata con TSM.

A partire dalla versione 2020.2, puoi configurare una connessione a estensioni di analisi diversa per ogni sito. L'amministrazione della connessione alle estensioni di analisi è stata trasferita da TSM all'amministratore di Tableau Server. Inoltre, la configurazione di una connessione a estensioni di analisi non richiede più il riavvio di Tableau Server.

Se Tableau Server è stato configurato con una connessione a estensioni di analisi, è necessario riconfigurare tale connessione dopo l'upgrade di Tableau Server alla versione 2020.2.

Prima di eseguire l'upgrade, documenta la configurazione esistente delle estensioni di analisi. Nelle versioni precedenti (2019.1-2020.1) puoi eseguire il comando tsm security vizql-extsvc-ssl list per elencare i dettagli della connessione esistente. Per recuperare la password archiviata per la connessione alle estensioni di analisi (se presente), esegui questo comando tsm:

tsm configuration get -k vizqlserver.rserve.password

Dopo aver eseguito l'upgrade, configura la connessione all'estensione di analisi. Consulta Configurare la connessione con le estensioni di analisi.

Elementi aggiunti o modificati nelle versioni precedenti

Versione 2020.1

Elementi aggiunti nella versione 2020.1

Utente

Le nuove funzionalità e i miglioramenti relativi a Web authoring e all'interazione con le viste sul Web sono indicati in Novità per gli utenti di Tableau(Link opens in a new window) e Confronto delle funzionalità di Web authoring e Tableau Desktop(Link opens in a new window). Per argomenti relativi a Web authoring e all'interazione con le viste, vedi Utilizzare Tableau sul Web(Link opens in a new window).

Impostazione del server e del sito Esegui ora

Questa nuova impostazione permette agli amministratori del server di configurare se consentire o impedire agli utenti di eseguire manualmente gli aggiornamenti delle estrazioni, i flussi e le sottoscrizioni. Questa impostazione può essere applicata a livello di server per includere tutti i siti in Tableau Server o a livello di sito per includere solo determinati siti. Per maggiori informazioni, consulta Impostazioni del server (Generale e Personalizzazione).

Nuove opzioni di configurazione per Hyper

Puoi usare queste nuove opzioni di tsm configuration set per configurare Hyper in modo da controllare il consumo di risorse e migliorare la stabilità:

  • hyper.memory_limit
  • hyper.network_threads
  • hyper.objectstore_validate_checksums
  • hyper.query_total_time_limit
  • hyper.session_memory_limit
  • hyper.temp_disk_space_limit

Per maggiori informazioni, consulta Opzioni tsm configuration set.

Assistenza per la gestione delle licenze basate sull'accesso

La Gestione delle licenze basata sull'accesso aiuta a gestire le licenze per gli utenti con ruoli Creator su Tableau Server e Tableau Online. Gli utenti con ruoli Explorer o Viewer non possono utilizzare questa funzionalità. Se utilizzi abbonamenti basati su ruoli con Tableau Server o Tableau Online, puoi semplificare la gestione delle licenze utilizzando la gestione delle licenze basata sull'accesso per eliminare codici prodotto distinti per Tableau Desktop e Tableau Prep Builder. È sufficiente gestire uno o più codici prodotto per Tableau Server in locale o, nel caso di Tableau Online, non è necessario gestire alcun codice prodotto.

Supporto per la delega Kerberos con l'origine dati Vertica

Ora puoi autenticarti per le origini dati Vertica con la delega Kerberos. Per configurare la delega Kerberos su Tableau Server, consulta Attivare la delegazione Kerberos. Per abilitare Kerberos per Vertica in Active Directory, consulta Abilitazione della delega Kerberos per Vertica(Link opens in a new window).

Supporto per la gestione dei limiti dei ruoli del sito

Gli amministratori del server ora possono impostare un numero massimo di licenze Creator, Explorer e Viewer disponibili per un sito. Gli amministratori del sito possono utilizzare tali quote per assegnare licenze agli utenti del sito. Per un sito che dispone di licenze basate sugli utenti senza limiti di licenza impostati dall'amministratore del server, i limiti massimi per ogni ruolo sono determinati dal numero di licenze disponibili. Per ulteriori informazioni, consulta Gestire i limiti dei ruoli del sito. Gli amministratori del server possono anche configurare le quote per i ruoli del sito tramite l'API REST.

Aggiornamenti per la finestra di dialogo delle autorizzazioni

Imposta le autorizzazioni più velocemente con la nuova finestra di dialogo delle autorizzazioni. I nuovi modelli(Link opens in a new window) di autorizzazione e i raggruppamenti di funzionalità corrispondono a scenari utente comuni. Modificare le regole di autorizzazione è ancora più facile con la modifica diretta: fai doppio clic per entrare in modalità di modifica. Cerca gruppi e utenti contemporaneamente senza preselezionare la scelta. Copia(Link opens in a new window) una regola di autorizzazione personalizzata e incollala per un altro gruppo o utente. Inoltre, puoi affidare la gestione del progetto ai responsabili di progetto(Link opens in a new window) in modo più intuitivo con la nuova impostazione. Per maggiori informazioni sulle autorizzazioni, consulta Autorizzazioni.

Bloccare i progetti nidificati

La regolamentazione delle autorizzazioni ora è più flessibile. Le autorizzazioni dei progetti possono essere bloccate in modo indipendente per i progetti nidificati. I progetti principali possono operare come contenitori organizzativi per progetti con diversi modelli di autorizzazione. Gli utenti diversi dagli amministratori possono creare nuovi progetti bloccati. Per maggiori informazioni, consulta Bloccare le autorizzazioni del contenuto.

Archivio file esterno di Tableau Server (componente aggiuntivo per la gestione del server)

Ora è possibile configurare Tableau Server per usare un dispositivo SAN o un NAS per memorizzare i dati dell'archivio file. L'utilizzo dell'archiviazione Network Attached Storage per i dati dell'archivio file offre alcuni vantaggi, come la riduzione dei tempi di backup, utilizzando le tecnologie di backup degli snapshot. Per maggiori informazioni, consulta Archivio file esterno di Tableau Server.

Aggiornamenti di Tableau Catalog - parte del componente aggiuntivo Data Management

Tableau Catalog è incluso nel componente aggiuntivo Data Management, concesso in licenza separatamente per Tableau Server e Tableau Online. Per maggiori informazioni su Tableau Catalog vedi Informazioni sul Tableau Catalog.

Le funzionalità seguenti sono incluse in questa versione:

Ulteriori connettori - Connettiti ad altri dati provenienti da risorse esterne. Abbiamo aggiunto il supporto per i seguenti connettori: Google Big Query, Google Drive, Google Sheets, Box, Dropbox e OneDrive.

Creare cartelle di lavoro - Crea una cartella di lavoro dalla pagina Risorse esterne o da una pagina di database o tabella per le connessioni supportate da Catalog. Per maggiori informazioni, consulta "Gli utenti di Tableau Catalog creano cartelle di lavoro da risorse esterne" in Creator: introduzione al Web Authoring(Link opens in a new window) nella Guida di Tableau Desktop e Web authoring.

Filtro per Certificato e avvisi sulla qualità dei dati - Filtra le origini dati, i database, i file e le tabelle per Certificato, filtra le origini dati in base alle connessioni e filtra i database e le tabelle in base agli avvisi sulla qualità dei dati. Per maggiori informazioni, consulta "Aprire la pagina Connetti ai dati" in Creator: connettersi ai dati sul Web(Link opens in a new window) o "Connettersi da Tableau Desktop" in Connettersi ai dati usando Tableau Server o Tableau Online(Link opens in a new window) nella Guida di Tableau Desktop e Web authoring.

Riquadro Dettagli dati migliorato -

  • Visualizza un grafico sparkline che mostra il numero di visualizzazioni di un foglio o una dashboard nelle ultime 12 settimane.
  • Visualizza facilmente gli avvisi presenti in una vista.
  • Espandi un campo per visualizzarne i metadati, ad esempio una descrizione o un calcolo.
  • Quando un campo in una cartella di lavoro eredita la propria descrizione, visualizza da dove proviene la descrizione.

    Per maggiori informazioni, consulta "Utilizza Dettagli dati per visualizzare le informazioni della vista" in Esplorare e analizzare i dati in una vista(Link opens in a new window) nella Guida di Tableau Desktop e Web authoring.

Elementi modificati nella versione 2020.1

La versione 2020.1 include le seguenti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

Lo script tableau-server-obliterate ora conserva i file di backup e di log

Nelle versioni precedenti di Tableau Server, l'esecuzione dello script tableau-server-obliterate eliminava tutti i contenuti dalla directory Data. A partire dalla versione 2020.1, il comportamento predefinito dello script tableau-server-obliterate è cambiato: lo script copia i file di backup e di log di Tableau Server e li salva nella directory logs-temp. La posizione predefinita della directory logs-temp è /var/opt/tableau/logs-temp. Puoi impostare le opzioni dello script per disabilitare questa nuova funzionalità.

Vedi Rimuovere Tableau Server dal computer.

Miglioramenti del comando tsm topology deploy-coordination-service-ensemble

A partire dalla versione 2020.1, il comando per la distribuzione di un nuovo insieme dei servizi di coordinamento attende che l'insieme sia distribuito correttamente prima di restituire il controllo al prompt dei comandi. Questo semplifica il processo di implementazione di un nuovo insieme dei servizi di coordinamento ed elimina la possibilità di proseguire con altri comandi o azioni prima che Tableau Server sia configurato correttamente per il nuovo insieme.

Per maggiori informazioni sull'implementazione di un insieme dei servizi di coordinamento, consulta Implementare un insieme dei servizi di coordinamento.

Versione 2019.4

Elementi aggiunti nella versione 2019.4

Utente

Le nuove funzionalità e i miglioramenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste sul Web sono indicati in Novità per gli utenti di Tableau(Link opens in a new window) e Confronto delle funzionalità di Web Authoring e Tableau Desktop(Link opens in a new window). Per argomenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste, vedi Utilizzare Tableau sul Web(Link opens in a new window).

Richiedere l'accesso

Gli utenti ora possono richiedere l'accesso per visualizzare un progetto, una cartella di lavoro o una vista quando non dispongono dell'autorizzazione per la visualizzazione. Quando un utente richiede l'accesso al contenuto, Tableau invia un'e-mail alla persona che controlla le autorizzazioni per tale contenuto con informazioni sulla richiesta e istruzioni per apportare modifiche all'accesso. Per informazioni sulla gestione delle autorizzazioni, consulta Autorizzazioni.

Configurare i suggerimenti per le viste

Tableau Server fornisce suggerimenti per le viste, in modo da aiutare gli utenti a scoprire i contenuti rilevanti. I suggerimenti per le viste sono un'espansione del sistema che fornisce i suggerimenti per origini dati e tabelle.

  • Per determinare se la funzionalità dei suggerimenti è abilitata per il server, utilizza le opzioni di tsm configuration set recommendations.enabled e recommendations.vizrecs.enabled. Per maggiori informazioni, consulta Opzioni tsm configuration set.
  • Per pianificare l'esecuzione di Assistente suggerimenti sul server, regola le impostazioni del server in Pianificazione Assistente suggerimenti. Per maggiori informazioni, consulta Impostazioni server (generali).
  • Per nascondere tutti i suggerimenti in un particolare sito o per impedire la visualizzazione dei nomi utente nei riquadri delle informazioni dei suggerimenti per un particolare sito, regola le impostazioni del sito in Suggerimenti per le viste.

Abilitare o disabilitare Chiedilo ai dati per un sito

Come amministratore del sito, puoi controllare la disponibilità di Chiedilo ai dati nell'area Generale delle impostazioni del sito. Per maggiori informazioni, consulta Abilitare Chiedilo ai dati per i siti e le origini dati.

Token di accesso personali

I token di accesso personali consentono agli utenti di Tableau Server di creare token di autenticazione di lunga durata. I token consentono agli utenti di automatizzare operazioni con le API REST senza credenziali a livello di codice o accesso interattivo. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei token di accesso personali con le API REST di Tableau, consulta Accesso e disconnessione (autenticazione)(Link opens in a new window).

In qualità di amministratore, puoi revocare e monitorare l'uso dei token. Consulta Token di accesso personali.

SMTP protetto

Ora puoi configurare Tableau Server per connettersi al tuo server e-mail tramite una connessione sicura. È possibile eseguire la crittografia e, facoltativamente, l'autenticazione con un certificato caricato e configurato in Tableau Server. Consulta SMTP protetto.

Testare la configurazione e-mail

Dopo aver configurato una connessione SMTP, utilizza il nuovo comando tsm email per convalidarla.

Creare estrazioni sul Web

Ora è possibile creare estrazioni nel browser, senza utilizzare Tableau Desktop. Per maggiori informazioni, consulta Creare estrazioni sul Web. Puoi anche usare i nuovi comandi createextracts e deleteextracts in tabcmd per creare o eliminare le estrazioni per una cartella di lavoro o un'origine dati pubblicata. Per maggiori informazioni, consultaComandi tabcmd.

Nuovi programmi di installazione per Tableau Server e tabcmd

In Tableau Server 2019.4 sono stati introdotti programmi di installazione completamente riscritti sia per Tableau Server che per tabcmd. Per maggiori informazioni, consulta Cosa è cambiato - Cose da sapere prima dell'aggiornamento.

Banner di benvenuto personalizzato

Puoi aggiungere un messaggio personalizzato al banner di benvenuto nella home page, che verrà visualizzato da tutti gli utenti del server. È possibile aggiungere fino a 120 caratteri di testo e collegamenti ipertestuali per fornire importanti informazioni di supporto o risorse per aiutare gli utenti del server a iniziare. Puoi anche disattivare il banner predefinito di Tableau per tutti gli utenti del server. Per maggiori informazioni, consulta Personalizzare il server.

Limitare la visibilità delle informazioni sugli utenti

L'impostazione del sito Visibilità utente consente agli amministratori di decidere se gli utenti con i ruoli del sito Viewer ed Explorer visualizzano altri utenti e gruppi nel sito, elemento importante per i siti utilizzati da più client. Quando l'opzione Visibilità utente è impostata su Limitata, gli utenti Viewer ed Explorer non possono vedere informazioni su altri utenti, inclusi alias, proprietà dei progetti, commenti e altro ancora. Gli utenti Creator e gli amministratori (inclusi gli utenti Explorer amministratori del sito) possono comunque visualizzare le informazioni sugli utenti. Per impostazione predefinita, Visibilità utente è impostato su Completa. Per maggiori informazioni, consulta Gestire la visibilità degli utenti del sito.

Gestire le estensioni in modalità sandbox

Tableau ora supporta le estensioni in modalità sandbox, che sono un nuovo tipo di estensione di dashboard in esecuzione in un ambiente protetto ospitato da Tableau. Come le estensioni abilitate alla rete, le estensioni in modalità sandbox sono applicazioni Web eseguite in aree personalizzate della dashboard e possono interagire con il resto della dashboard utilizzando l'API delle estensioni di Tableau(Link opens in a new window). Mentre le estensioni abilitate alla rete possono accedere in modo completo al Web, le estensioni in modalità sandbox non possono condividere dati o effettuare chiamate di rete all'esterno del sistema Tableau Server che le ospita. Le estensioni in modalità sandbox forniscono un nuovo livello di sicurezza per gli utenti e gli amministratori di Tableau.

Per maggiori informazioni sul controllo delle estensioni, consulta Gestire le estensioni di dashboard in Tableau Server. Per maggiori informazioni sulla sicurezza delle estensioni e sulle strategie per la distribuzione, consulta Sicurezza delle estensioni - Procedure consigliate per la distribuzione.

Elementi modificati nella versione 2019.4

La versione 2019.4 include le seguenti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

Nuovo programma di installazione di tabcmd per Windows

La versione 2019.4 di Tableau Server introduce un programma di installazione riscritto per installare tabcmd su Windows.

Questo aggiornamento modifica alcune delle opzioni della riga di comando. Se hai automatizzato l'installazione di tabcmd, assicurati di esaminare le opzioni correnti della riga di comando per il programma di installazione di tabcmd. Per maggiori informazioni, consulta tabcmd e Switch e proprietà di installazione per tabcmd (Windows)

Aggiornamenti della gestione processi di Tableau Server

La pagina Gestione processi ha subito diversi aggiornamenti e presenta nuove opzioni, tra cui:

  • La pagina Processi include ora le informazioni su Tempo medio di esecuzione e Tempo medio di coda per ogni processo.

  • L'esperienza di annullamento dei processi è stata migliorata. Gli amministratori di server e sito possono ora inserire note personalizzate e scegliere i destinatari dell'e-mail durante l'annullamento di un processo.

  • Ulteriori informazioni vengono fornite nella finestra di dialogo relativa ai dettagli del processo, ad esempio l'ultima volta in cui il processo è stato eseguito correttamente e il nome dell'autore del processo.
  • L'annullamento dei processi di esecuzione del flusso è ora supportato. In passato, in Tableau Server versione 2019.3, erano supportati solo aggiornamenti delle estrazioni e sottoscrizioni.
  • Aggiunto un nuovo Tipo di attività: processi di crittografia.

  • I processi non riusciti ora includono i processi che sono stati sospesi. I processi sospesi rappresentano un sottostato dei processi non riusciti e presentano un'icona specifica per distinguerli dagli altri processi non riusciti.

Per maggiori informazioni, consulta Gestione dei processi in background in Tableau Server.

Aggiornamenti del comando tsm maintenance cleanup

Il comando tsm maintenance cleanup ora include un'opzione per cancellare la cache delle immagini.

Inoltre, l'opzione --verbose è stata rimossa dal comando. L'esecuzione del comando con l'opzione --verbose genererà un errore. Se la tua organizzazione ha automatizzato l'attività utilizzando il comando tsm maintenance cleanup con l'opzione --verbose, aggiorna gli script di automazione.

Versione 2019.3

Elementi aggiunti nella versione 2019.3

La versione 2019.3 include le seguenti nuove funzionalità.

Aggiungere allegati PDF alle e-mail delle sottoscrizioni

Puoi offrire ai tuoi utenti la possibilità di allegare rendering in PDF per le e-mail di sottoscrizione a viste e cartelle di lavoro. È necessario abilitare la funzionalità degli allegati sul server. Consulta Configurare la notifica degli eventi del server.

Funzionalità di Tableau Catalog, parte di Componente aggiuntivo per la gestione dei dati

Tableau Catalog è incluso nel componente aggiuntivo Data Management con licenza separata per Tableau Server e Tableau Online, mettendo a disposizione una serie di funzionalità nello spazio di gestione dei dati. Puoi utilizzare Tableau Catalog per scoprire i dati, curare gli asset di dati, comunicare la qualità dei dati, eseguire analisi di impatto e monitorare la derivazione dei dati utilizzati nel contenuto di Tableau. Per maggiori informazioni, consulta Informazioni sul Tableau Catalog.

Tableau Catalog sul server parte di Componente aggiuntivo per la gestione dei dati

Tableau Catalog è incluso in Componente aggiuntivo per la gestione dei dati con licenza separata. Per maggiori informazioni, consulta Usare in licenza il componente aggiuntivo Data Management.

Puoi concedere agli utenti l'accesso ai metadati e a funzionalità come ricerca estesa, dettagli dei dati e derivazione quando Abilitare Tableau Catalog. Per saperne di più su come funzionano le autorizzazioni per Tableau Catalog e metadati, consulta Gestire autorizzazioni per risorse esterne.

API dei metadati di Tableau

Se sei uno sviluppatore e sei interessato ad accedere ai metadati indicizzati o portati in superficie da Tableau Catalog, consulta la Guida all'API dei metadati di Tableau(Link opens in a new window).

Gestione dei processi

Ora è possibile visualizzare, monitorare e gestire i processi di selezione background su Tableau Server. Per maggiori informazioni, consulta Gestione dei processi in background in Tableau Server.

Supporto per le credenziali incorporate nei file di bootstrap

Ora è possibile includere le credenziali incorporate durante la generazione del file di bootstrap. Questo consente di aggiungere un nuovo nodo all'installazione di Tableau Server dalla riga di comando senza la necessità di fornire le credenziali amministrative di TSM durante l'installazione del nodo e può essere particolarmente utile se si automatizza l'installazione di Tableau. Questa funzionalità è abilitata per impostazione predefinita e le credenziali incorporate sono valide per un periodo di tempo predeterminato (vedi tabadmincontroller.auth.expiration.minutes) e fungono da cookie di sessione.

Le credenziali incorporate sono pensate per garantirti flessibilità e aiutarti a scegliere come utilizzare questa funzionalità. Puoi scegliere di non includere le credenziali incorporate ogni volta che generi un file di bootstrap. Inoltre, puoi disabilitare completamente la funzione utilizzando l'opzione features.PasswordlessBootstrapInit con il comando tsm configuration set. Quando le credenziali non sono incluse, quando aggiungi un nodo, ti viene richiesto il nome e la password di un utente con autorizzazioni amministrative sul computer in cui è installato Tableau Services Manager.

Importante: il file di bootstrap contiene una copia del file dell'archivio delle chiavi principale utilizzato per crittografare i segreti di configurazione. Il file può anche incorporare credenziali valide per un periodo di tempo predeterminato (consulta tabadmincontroller.auth.expiration.minutes) e che fungono da cookie di sessione. Consigliamo vivamente di adottare misure aggiuntive per proteggere il file di bootstrap con i meccanismi descritti nella sezione Proteggere i segreti per le operazioni di importazione ed esportazione.

Per maggiori informazioni, consulta tsm topology nodes get-bootstrap-file.

Componente aggiuntivo per la gestione del server

Componente aggiuntivo per la gestione del server è un componente aggiuntivo con licenza separata che fornisce funzionalità avanzate di sicurezza, gestibilità e scalabilità per Tableau Server.

  • Scalabilità migliorata:

    • Per le distribuzioni di Tableau Server ospitate su AWS, è ora possibile scegliere di ospitare il proprio repository di metadati esternamente con Amazon RDS Postgres. Amazon RDS offre scalabilità, affidabilità, disponibilità elevata e sicurezza integrata per PostgreSQL. Effettuando l'integrazione con AWS potrai sfruttare questi ulteriori vantaggi della distribuzione del cloud. Per maggiori informazioni, consulta Repository esterno di Tableau Server.
    • Inoltre puoi ottimizzare i processi di Tableau Server personalizzando i nodi che elaborano le query sul motore di dati e i processi in background. Per maggiori informazioni, consulta Gestione del carico di lavoro attraverso i ruoli dei nodi.

  • Maggiore efficienza operativa:

    • Come parte di Componente aggiuntivo per la gestione del server è inclusa una nuova Strumento di migrazione dei contenuti acquisita da InterWorks.

      Strumento di migrazione dei contenuti aiuta a ottimizzare i flussi di lavoro dei contenuti della cartella di lavoro e delle origini dati. Puoi gestire i movimenti dei contenuti tra sviluppo e produzione o tra altri ambienti. Per maggiori informazioni, consulta Informazioni su Strumento di migrazione dei contenuti di Tableau

  • Sicurezza migliorata:

    Se nella tua organizzazione verrà abilitata la crittografia delle estrazioni a riposo, puoi integrare Tableau Server con AWS Key Management Service per fornire un livello avanzato di integrazione e sicurezza. Per maggiori informazioni, consulta Sistema di gestione delle chiavi.

Supporto per le distribuzioni Linux Debian 9

A partire da Tableau Server versione 2019.3, sono supportate le distribuzioni Linux Debian 9 (e successive). Consulta Prima dell'installazione....

Crittografia delle estrazioni a riposo

La crittografia delle estrazioni a riposo è una funzione di sicurezza dei dati che consente di crittografare le estrazioni in formato .hyper mentre sono archiviate su Tableau Server.

Gli amministratori di Tableau Server possono applicare la crittografia di tutte le estrazioni sul proprio sito o consentire agli utenti di specificare la crittografia di tutte le estrazioni associate a particolari cartelle di lavoro o origini dati pubblicate. Consulta Crittografia delle estrazioni a riposo.

Supporto degli intervalli di date per Ziplogs

Due nuove opzioni data per il comando tsm maintenance ziplogs, --startdate e--enddate, ti danno la possibilità di specificare un intervallo di date per i log della raccolta. Queste opzioni devono essere utilizzate insieme e separate dall'opzione --minimumdate. Per maggiori informazioni, consulta tsm maintenance ziplogs.

Dati di utilizzo di Tableau Server

A partire da Tableau Server 2019.3, i dati sull'utilizzo del server vengono inviati a Tableau per impostazione predefinita. Questo è il caso delle nuove installazioni e degli aggiornamenti, ma è possibile disabilitare l'invio. Puoi disattivare questa impostazione durante l'installazione, l'aggiornamento o in qualsiasi momento dopo l'installazione di Tableau Server. Per maggiori informazioni sui dati di utilizzo, consulta Cosa è cambiato - Cose da sapere prima dell'aggiornamento nell'articolo Cosa è cambiato, oltre alla panoramica generale Dati di utilizzo del server.

Aggiungere una nota alla pagina di accesso di Tableau Server

Puoi aggiungere una nota facoltativa e un URL alla pagina di accesso del server per consentire l'accesso ai nuovi utenti o per annunci a livello di server. L'impostazione supporta anche le emoji. Per impostare una nota personalizzata, accedi a un sito su Tableau Server. Nel riquadro di navigazione a sinistra seleziona Gestisci tutti i siti dall'elenco a discesa dei siti. Seleziona Impostazioni e aggiungi un messaggio a Personalizzazione dell'accesso. Per maggiori informazioni sulla personalizzazione di Tableau Server, consulta Personalizzare il server.

Aggiunto il supporto per l'italiano

Tableau ha aggiunto il supporto per l'italiano. Adesso puoi configurare Tableau per visualizzare l'interfaccia utente in una delle undici lingue supportate:

  • Cinese (semplificato)
  • Cinese (tradizionale)
  • Inglese (Regno Unito)
  • Inglese (Stati Uniti)
  • Francese
  • Tedesco
  • Italiano
  • Giapponese
  • Coreano
  • Portoghese
  • Spagnolo

Per maggiori informazioni, consulta Lingua e impostazioni locali per Tableau Server.

Oltre a supportare l'italiano in tutti i prodotti Tableau, la guida è disponibile anche in queste lingue. Per leggere la guida nella lingua che preferisci, vai in fondo alla pagina principale della Guida di Tableau e seleziona la lingua dal piè di pagina.

Menu of language options

Elementi modificati nella versione 2019.3

La versione 2019.3 include le seguenti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

La suite di crittografia predefinita non include più il supporto predefinito per le crittografie precedenti

La versione 2019.3 di Tableau Server non include più il supporto predefinito per le crittografie Triple-DES, IDEA e CAMELIA per le connessioni SSL. Questi tipi di crittografia non sono più considerati sufficientemente sicuri. Nelle versioni precedenti dell'Checklist per il miglioramento della sicurezza abbiamo incluso la raccomandazione di disabilitare la crittografia Triple-DES, abilitata per impostazione predefinita.

A seconda dell'ambiente in uso, potrebbe essere necessario effettuare ulteriori configurazioni prima delle operazioni post-upgrade:

  • Se hai disabilitato la crittografia Triple-DES come documentato nell'elenco di controllo, consigliamo di eseguire i seguenti comandi prima di eseguire l'upgrade alla versione 2019.3:

    tsm configuration set -k ssl.ciphersuite -d

    tsm pending-changes apply

    Questo comando ripristina Tableau Server alla configurazione predefinita della suite di crittografia della versione 2019.2 (e precedenti). Dopo l'upgrade alla versione 2019.3, le crittografie Triple-DES, IDEA e CAMELIA verranno rimosse dai tipi di crittografia predefiniti supportati.

    Non eseguire il comando se hai apportato altre modifiche alla chiave ssl_ciphersuite.

  • Se non hai modificato la chiave ssl_ciphersuite. la configurazione aggiornerà il valore chiave alla nuova impostazione predefinita come parte del processo di upgrade. Il nuovo valore predefinito per la chiave ssl_ciphersuite è HIGH:MEDIUM:!aNULL:!MD5:!RC4:!3DES:!CAMELLIA:!IDEA:!SEED.

  • Se gli utenti ancora necessitano del supporto per la crittografia Triple-DES, consigliamo di eseguire l'upgrade a browser più recenti che supportano crittografie più sicure. Se questa opzione non è praticabile, puoi eseguire i seguenti comandi dopo l'upgrade. Il primo comando imposta la chiave ssl_ciphersuite per la configurazione delle versioni precedenti alla 2019.3, che supportano la crittografia Triple-DES:

    tsm configuration set -k ssl.ciphersuite -v "HIGH:MEDIUM:!aNULL:!MD5:!RC4"

    tsm pending-changes apply

Gestione servizi di Tableau Server è stato rimosso

La Gestione servizi di Tableau Server (tabsvc) è stata rimossa. Al suo posto, systemd gestisce i processi aziendali di Tableau precedentemente gestiti da tabsvc:

  • Gateway
  • Repository e Controller cluster
  • Archivio file
  • Servizio applicazioni
  • Servizio SAML
  • Selezione background
  • Server di dati
  • VizQL Server
  • Motore dati
  • Server cache
  • Ricerca e Sfoglia

Puoi utilizzare i seguenti script per avviare e interrompere i servizi aziendali gestiti da tabsvc nelle versioni precedenti:

start-administrative-services

stop-administrative-services

Gli script si trovano in /opt/tableau/tableau_server/packages/scripts.<version>/.

I dati di utilizzo vengono inviati a Tableau

A partire da Tableau Server 2019.3, i dati sull'utilizzo del server vengono inviati a Tableau per impostazione predefinita. Questo è il caso delle nuove installazioni e degli upgrade. Hai la possibilità di disattivare questa impostazione durante l'installazione, durante l'upgrade o in qualsiasi momento dopo l'installazione di Tableau Server. Per maggiori informazioni sui dati di utilizzo, consulta Dati di utilizzo del server.

Per disabilitare l'invio dei dati di utilizzo del server:

  • Se stai installando Tableau Server per la prima volta, puoi disattivare questa funzionalità durante la configurazione delle impostazioni iniziali del nodo. Per ulteriori dettagli, consulta Configurare le impostazioni iniziali dei nodi.

  • Se stai eseguendo l'upgrade di Tableau Server, lo script upgrade-tsm ti informerà sull'opzione e su come disattivarla.

  • Se desideri installare o eseguire l'upgrade di Tableau Server e disabilitare l'invio dei dati di utilizzo del server, puoi farlo dalla pagina di manutenzione di TSM o dalla riga di comando. Per ulteriori dettagli, consulta Dati di utilizzo del server.

Eseguire l'upgrade senza bisogno di fornire una password

A partire da Tableau Server 2019.3, quando esegui l'upgrade dalla versione 2019.2 o successiva, lo script upgrade-tsm non richiede più di specificare un utente e una password. La versione 2019.3 e successive sfruttano la funzionalità di Accesso diretto con l'interfaccia della riga di comando TSM e utilizzano l'account con cui hai effettuato l'accesso per autenticare l'upgrade. Puoi annullare questo comportamento con l'opzione --user per specificare un utente amministrativo. Quando esegui questa operazione, puoi anche fornire una password utilizzando l'opzione --password oppure immettere una password quando richiesto. Gli upgrade da versioni precedenti alla 2019.2.0 ti chiederanno comunque una password.

Alcune opzioni di comando tsm non sono più configurabili

A partire da Tableau Server 2019.3, le seguenti opzioni sono abilitate durante l'installazione e non sono più configurabili:

  • backgrounder.enable_sort_ jobs_by_job_rank
  • backgrounder.enable_task_ run_time_and_job_rank

Versione 2019.2

Elementi aggiunti nella versione 2019.2

La versione 2019.2 include le seguenti nuove funzionalità.

Struttura della Guida

Un'icona blu Invia feedback è visualizzata nell'angolo in basso a destra di ogni pagina della Guida per facilitare l'invio di feedback sui contenuti di un argomento. Fai clic sull'icona per farci sapere se un argomento ti è utile e anche per comunicarci cosa dovremmo migliorare.

Utente

Accesso diretto con l'interfaccia della riga di comando TSM

A partire dalla versione 2019.2 di Tableau Server, l'esecuzione dei comandi tsm non richiede l'immissione di una password se si verificano le condizioni seguenti:

  • L'account che usi per eseguire i comandi fa parte del gruppo TSM autorizzato, che per impostazione predefinita è il gruppo tsmadmin. Anche l'utente senza privilegi (per impostazione predefinita, l'utente tableau) e l'account di root di Tableau possono eseguire i comandi TSM.
  • Se esegui comandi localmente su Tableau Server che a sua volta esegue il servizio Controller di amministrazione di Tableau Server. Per impostazione predefinita, il servizio Controller di amministrazione di Tableau Server è installato e configurato nel nodo iniziale in una distribuzione distribuita.

Consulta Eseguire l'autenticazione con la CLI di tsm.

Miglioramenti ai criteri delle password per l'autenticazione locale

A partire dalla versione 2019.2 di Tableau Server puoi impostare criteri password per Tableau Server configurati per l'autenticazione locale. Ad esempio, puoi specificare lunghezza, scadenza e complessità della password. Puoi inoltre impostare gli account in modo che vengano bloccati dopo troppi tentativi di accesso non riusciti. Puoi anche consentire agli utenti di reimpostare le proprie password. Consulta Autenticazione locale.

Scegliere tra dieci lingue diverse per Tableau

Tableau ha aggiunto il supporto per due nuove lingue, il cinese (tradizionale) e l'inglese (Regno Unito). Adesso puoi configurare Tableau per visualizzare l'interfaccia utente in una delle dieci lingue supportate:

  • Cinese (semplificato)
  • Cinese (tradizionale)
  • Inglese (Regno Unito)
  • Inglese (Stati Uniti)
  • Francese
  • Tedesco
  • Giapponese
  • Coreano
  • Portoghese
  • Spagnolo

Per maggiori informazioni, consulta Lingua e impostazioni locali per Tableau Server.

Oltre a supportare due nuove lingue in tutti i prodotti Tableau, la guida è disponibile anche in queste lingue. Per leggere la guida nella lingua che preferisci, vai in fondo alla pagina principale della Guida di Tableau e seleziona la lingua dal piè di pagina.

Menu of language options

Impostare una pagina iniziale a livello del sito

A partire dalla versione 2019.2 di Tableau Server, è possibile impostare una pagina iniziale per tutti gli utenti del sito, in modo che siano indirizzati a una pagina in particolare all'accesso a Tableau Server. In precedenza, gli amministratori dei server potevano impostare una pagina iniziale solo a livello di server. Consulta Impostare la pagina iniziale predefinita per tutti gli utenti.

Server Elastic su più nodi

Server Elastic viene utilizzato da Chiedilo ai dati per indicizzare i dati. Ora puoi eseguire processi del server Elastic su più di un nodo in un cluster. È consigliabile avere un numero dispari di processi del server Elastic in esecuzione. Per maggiori informazioni, consulta Processi di Tableau Server.

Connessione SSL al servizio esterno TabPy

Nelle versioni precedenti, non erano supportate le connessioni SSL a TabPy. In Tableau Server 2019.2 puoi configurare le connessioni SSL. La configurazione dei servizi esterni viene effettuata con i comandi tsm in tsm security.

Configurazione della soglia per la sospensione degli avvisi basati su dati

Per impostazione predefinita, un avviso viene sospeso dopo 350 avvisi errati consecutivi. Gli amministratori del server possono configurare il numero limite di avvisi errati prima che l'avviso venga sospeso. Per maggiori informazioni, consulta Impostazione di avvisi basati sui dati.

Configurazione dei livelli di registrazione per i processi di TSM

Ora puoi modificare facilmente i livelli di registrazione dei processi di Tableau Services Manager (TSM). Questo consente di aumentare i livelli di registrazione per la risoluzione dei problemi (ad esempio, se stai collaborando con l'assistenza Tableau). Per maggiori informazioni, consulta Modificare i livelli di registrazione.

Elementi modificati nella versione 2019.2

La versione 2019.2 include le seguenti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

I requisiti hardware minimi sono stati modificati

A partire dalla versione 2019.2, per l'installazione di Tableau Server sono necessari almeno 4 core e 16 GB di RAM. Prima dell'installazione, il programma di installazione verifica che il computer sul quale stai eseguendo l'installazione soddisfi i requisiti minimi. Se il computer non soddisfa i requisiti hardware minimi, Tableau non può essere installato. Per maggiori informazioni, consulta Requisiti hardware minimi e raccomandazioni per Tableau Server. Per maggiori informazioni su questa modifica, consulta questo post del blog Tableau: Updated machine requirements for Tableau Server trials(Link opens in a new window) (Requisiti di computer aggiornati per le versioni di prova di Tableau Server).

L'upgrade richiede almeno il 15% di spazio libero su disco su ogni nodo

L'upgrade alla versione 2019.2 include un aggiornamento della versione del database PostGRES utilizzato internamente da Tableau. Questo aggiornamento significa che prima dell'upgrade viene eseguito un backup del database, il quale richiede almeno il 15% di spazio libero su ogni nodo.

Aggiunta l'intestazione HTTP "Referrer-Policy"

A partire dalla versione 2019.2, Tableau Server include la possibilità di configurare il comportamento dell'intestazione HTTP del criterio Referrer-Policy. Questo criterio è abilitato con un comportamento predefinito che includerà l'URL di origine per tutte le connessioni "sicure" (criterio no-referrer-when-downgrade). Nelle versioni precedenti, l'intestazione Referrer-Policy non era inclusa nelle risposte inviate da Tableau Server. Questo cambiamento non dovrebbe avere effetti sugli scenari utente per la maggior parte dei browser. Tuttavia, è consigliabile testare gli scenari utente basati su browser dopo l'upgrade alla versione 2019.2. Nel caso in cui sia interessato uno scenario utente, puoi disabilitare o modificare questo comportamento dell'intestazione. Consulta Intestazioni di risposta HTTP.

Gli indirizzi Internet relativi alle mappe sono cambiati

A partire dalla versione 2019.2, Tableau Server ha bisogno di accedere tramite la porta 443 a due nuove posizioni della mappa: 

  • mapsconfig.tableau.com
  • api.mapbox.com

Queste sostituiscono l'indirizzo utilizzato dalle versioni precedenti: maps.tableau.com. Per informazioni dettagliate sulla configurazione di Tableau Server per un accesso a Internet corretto, consulta Configurare i proxy per Tableau Server.

Versione 2019.1

Elementi aggiunti nella versione 2019.1

La versione 2019.1 include le seguenti nuove funzionalità.

Modifiche alla Guida di Tableau

Sono stati apportati aggiornamenti per semplificare la navigazione tra i contenuti, incluso un nuovo menu a destra per eseguire rapidamente la scansione e selezionare diversi argomenti su una pagina. Abbiamo inoltre creato contenuti all'interno delle schede, per mostrare facilmente come completare le attività per l'interfaccia della riga di comando o per l'interfaccia Web.

Utente

Server o amministratore del sito

Ripristino automatico per l'authoring Web

Tableau Server 2019.1, prevede il ripristino automatico di modifica e creazione dei contenuti nel server in caso di errore del processo. Man mano che apporti modifiche ai contenuti, Tableau Server le salva in modo intermittente e silenzioso. Nelle versioni precedenti, un errore del processo provocava la perdita delle modifiche se non salvate prima dell'errore. In Tableau Server 2019.1 le modifiche apportate prima di un errore rimangono inalterate quando ti riconnetti ai contenuti.

Per impostazione predefinita, Tableau Server salva i contenuti dopo cinque modifiche apportate. Il tuo amministratore del server può regolare questo intervallo con l'opzione vizqlserver.NumberOfWorkbookChangesBetweenAutoSaves utilizzando il Opzioni di tsm configuration set. Puoi inoltre configurare il limite delle dimensioni dei file (vizqlserver.WorkbookTooLargeToCheckpointSizeKiB) e i tentativi di ripristino per sessione (vizqlserver.RecoveryAttemptLimitPerSession).

Opzione di installazione in una posizione non predefinita nelle distribuzioni RHEL

A partire dalla versione 2019.1, se installi Tableau Server in una distribuzione di tipo RHEL di Linux, puoi scegliere di installare in una posizione non predefinita. La posizione predefinita è /opt. Ora puoi installare Tableau in un altra posizione, anche con gli aggiornamenti in corso. L'installazione in una posizione non predefinita non è supportata su Ubutu a causa dei limiti del pacchetto deb. Per maggiori informazioni sull'installazione di Tableau Server, consulta Installare e inizializzare TSM. Per maggiori informazioni sull'aggiornamento, consulta Eseguire l'upgrade di Tableau Server su Linux.

Processi del contenitore per microservizi

La release 2019.1 aggiunge alcuni nuovi processi a Tableau Server. Due processi del contenitore, Contenitore per microservizi interagente e Contenitore non interagente per microservizi, appaiono ora nella pagina Stato TSM e nell'output del comando TSM tsm status -v. Questi processi contengono microservizi e non possono essere configurati in modo indipendente dagli amministratori. Per maggiori informazioni, consulta Contenitori per microservizi di Tableau Server.

Pluggable Authentication Modules (PAM)

Nella versione 2019.1 il processo di autenticazione TSM utilizza direttamente il meccanismo PAM e ritorna in seguito a uno schema di autenticazione utilizzando l'utente sostitutivo (su) se il servizio PAM non riesce o non è configurato con un servizio di directory. Questo miglioramento offre una maggiore integrazione con i servizi di directory LDAP. Consulta Autenticazione di TSM.

Autenticazione del client TSM

Nella versione 2019.1, l'attendibilità delle certificazioni e la gestione dei client TSM (interfaccia utente Web e interfaccia della riga di comando) sono state aggiornate per facilitare la gestione delle connessioni crittografate a Tableau Server. Consulta Connettere i client TSM.

Processi Chiedilo ai dati e Server Elastic

In Tableau Server 2019.1 sono stati aggiunti i processi Chiedilo ai dati e Server Elastic per supportare la nuova funzionalità Chiedilo ai dati. Per maggiori informazioni, consulta Processi di Tableau Server.

Il processo Chiedilo ai dati viene installato e configurato automaticamente. Non può essere configurato manualmente. I log vengono memorizzati nella directory nlp. Per maggiori informazioni, consulta Percorsi dei file di log del server nell'archivio ziplog.

Il processo Server Elastic viene installato e configurato automaticamente. Puoi configurare la dimensione heap di Server Elastic utilizzando l'opzione di configurazione TSM elasticserver.vmopts. Per maggiori informazioni, consulta Opzioni di tsm configuration set. È possibile che sia in esecuzione un solo processo Server Elastic e che facoltativamente venga spostato in qualsiasi nodo del cluster.

Processo del server di Tableau Prep Conductor

Tableau Prep Conductor è un nuovo processo server aggiunto a Tableau Server per supportare l'automazione dell'esecuzione e della gestione dei flussi. Tableau Prep Conductor sfrutta la funzionalità di pianificazione e monitoraggio di Tableau Server per automatizzare l'esecuzione di flussi di lavoro, invece di eseguire l'accesso manuale a Tableau Prep per eseguire manualmente i singoli flussi in base alle variazioni dei dati. Per maggiori informazioni, consulta Tableau Prep Conductor.

Tableau Prep Conductor è concesso in licenza tramite il componente aggiuntivo Tableau Data Management. Per maggiori informazioni, consulta Gestione licenze di Tableau Prep Conductor(Link opens in a new window).

Componente aggiuntivo Tableau Data Management

Il componente aggiuntivo Data Management è una nuova licenza che include Tableau Prep Conductor. Per maggiori informazioni, consulta Gestione licenze di Tableau Prep Conductor(Link opens in a new window).

Ruoli nodo per il processo Selezione background

È stato aggiunto un nuovo comando tsm topology che ti consente di specificare il tipo di attività che Selezione background può eseguire. Nella versione 2019.1, utilizzando il nuovo comando, puoi isolare determinati nodi per eseguire solo le attività di flusso o tutte le attività diverse dai flussi. Questo miglioramento è utile se prevedi di utilizzare Tableau Prep Conductor per pubblicare, eseguire e pianificare i flussi. Per maggiori informazioni, consulta Gestione del carico di lavoro attraverso i ruoli dei nodi e Tableau Prep Conductor.

Connessione SSL al servizio esterno Rserve

Nelle versioni precedenti, non erano supportate le connessioni SSL a Rserve e TabPy. In Tableau Server 2018.3 puoi configurare le connessioni SSL. Inoltre, la connessione a servizi esterni viene ora abilitata, disabilitata e viene effettuata la configurazione con comandi tsm in tsm security.

Elementi modificati nella versione 2019.1

La versione 2019.1 include le seguenti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

Installazione in percorsi non predefiniti (solo distribuzioni di tipo RHEL)

A partire dalla versione 2019.1, nelle distribuzioni di tipo RHEL è possibile installare Tableau Server in un percorso diverso da quello predefinito (/opt). Ciò non è possibile su Ubuntu, a causa delle limitazioni del pacchetto deb. Per informazioni dettagliate, consulta le istruzioni per l'installazione in Installare e inizializzare TSM o le istruzioni per l'upgrade in Eseguire l'upgrade di Tableau Server su Linux.

Anteprime ad alta risoluzione

Nelle versioni 2019.1 e successive, le cartelle di lavoro e le viste utilizzano anteprime con una risoluzione più alta. Quando esegui l'upgrade alla versione 2019.1 o a una versione successiva, il processo Selezione background esegue il processo di accodamento dell'upgrade delle anteprime e il processo di upgrade delle anteprime per aggiornare le anteprime di tutte le viste che non sono state modificate o pubblicate dalla versione 2018.2 di Tableau e le converte da immagini di anteprime a bassa risoluzione (192 x 192 pixel) in anteprime ad alta risoluzione (300 x 300 pixel) come mostrato nella seguente figura.

Quando il processo di upgrade delle anteprime aggiorna le immagini di anteprima, la data modificata della vista cambia in modo da corrispondere alla data di aggiornamento dell'anteprima. Il processo di upgrade delle anteprime non cambia la data modificata delle cartelle di lavoro quando aggiorna le anteprime contenute nella vista.

Le anteprime possono apparire sfocate fino al completamento del processo di upgrade delle anteprime. A seconda del numero di cartelle di lavoro, il processo potrebbe richiedere alcuni minuti o alcune ore. Puoi anche notare che le immagini di anteprima possono essere visualizzate in bassa risoluzione fino a una settimana dopo l'upgrade a Tableau Server 2019.1. Per maggiori informazioni, consulta Processo di upgrade delle anteprime(Link opens in a new window).

Immagini della scheda Progetto

Nelle versioni 2019.1 e successive, le immagini delle schede di progetto non vengono visualizzate sulla scheda del progetto, a meno che non vengano aggiunte come ultimo elemento nella descrizione del progetto racchiuse tra ! (punti esclamativi). Per maggiori informazioni, consulta Aggiungere un'immagine di progetto(Link opens in a new window).

Versione 2018.3

Elementi aggiunti nella versione 2018.3

La versione 2018.3 include le seguenti nuove funzionalità.

Modifiche alla Guida di Tableau

I risultati della ricerca all'interno della guida ai prodotti sono stati ampliati per includere i risultati per tutti i prodotti Tableau e gli articoli della guida. Il layout e la navigazione della guida, ad esempio il posizionamento dell'indice e delle barre di navigazione, sono stati aggiornati per rendere la guida più coerente nelle indicazioni relative ai prodotti.

Utente

Server o amministratore del sito

Materializzare calcoli in estrazioni già pubblicate in Tableau Server

Per materializzare retroattivamente calcoli in estrazioni che sono già state pubblicate in Tableau Server, puoi utilizzare tabcmd per aggiornare l'estrazione pubblicata con l'opzione--addcalculations. Per maggiori informazioni sulla realizzazione di calcoli in estrazioni, consulta Realizzare calcoli nelle estrazioni nella Guida per l'utente di Tableau. Per maggiori informazioni sull'opzione di comando tabcmd, consulta refreshextracts workbook-name o datasource-name.

Proteggere i dati delle estrazioni a livello di riga

Proteggi i dati delle tue estrazioni a livello di riga utilizzando gli approcci esistenti per implementare la sicurezza a livello di riga in Tableau. Per maggiori informazioni, consulta Limitare l'accesso al livello della riga dei dati(Link opens in a new window) nella Guida per l'utente di Tableau.

Navigazione dei contenuti migliorata (versione beta)

Con Tableau Online e Tableau Server 2018.3, tu e i tuoi utenti Web potete vedere un'anteprima dei miglioramenti apportati all'esperienza di navigazione dei contenuti. La nuova esperienza consente di visualizzare in una griglia o elenco più tipi di contenuto: viste, cartelle di lavoro, origini dati, flussi e progetti. Ad esempio, ora puoi vedere tutti i contenuti di un particolare progetto e dei relativi sotto-progetti.

Questa nuova esperienza intende rendere la scoperta di contenuti più intuitiva ed è la prima di una serie di modifiche pianificate che mirano a migliorare l'autonomia e la governance dei contenuti di Tableau.

Per provare la nuova esperienza di navigazione, abilita l'impostazione del livello del sito che abbiamo configurato. Per maggiori informazioni, consulta Anteprima dell'esperienza aggiornata di navigazione dei contenuti.

Dopo aver abilitato la nuova esperienza, incoraggia i tuoi utenti ad accedere al nostro sito Primi feedback(Link opens in a new window), a condividere i loro pensieri con noi e a controllare i nostri regolari aggiornamenti.

Supporto per Content Security Policy

Tableau Server supporta lo standard CSP (Content Security Policy). CSP è inteso come ulteriore livello di sicurezza contro lo scripting tra i siti e altri attacchi dannosi basati sul Web. CSP viene implementato come intestazione di risposta HTTP che consente di specificare da dove possono essere caricate senza problemi risorse esterne quali script e immagini.

Consulta Criteri di sicurezza del contenuto.

Supporto migliorato per LDAP

Tableau Server 2018.3 include supporto migliorato per LDAP, ad esempio pool di connessioni, una configurazione radice più flessibile e le virgola nei nomi della classe di oggetti. Consulta il nuovo argomento, Riferimento per configurazione LDAP.

Connessioni a servizi esterni supporto SSL

Nelle versioni precedenti, non erano supportate le connessioni SSL a Rserve e TabPy. In Tableau Server 2018.3 puoi configurare le connessioni SSL. Inoltre, la connessione a servizi esterni viene ora abilitata, disabilitata e viene effettuata la configurazione con comandi tsm in tsm security.

SAML supporta ora i file PKCS#8

Ora puoi utilizzare file chiave protetti da password con SAML. Consulta Configurare SAML a livello di server. La passphrase viene crittografata insieme agli altri segreti server. Vedi Gestire i segreti del server.

Migliorato il processo di aggiornamento chiavi e segreti

Nelle versioni precedenti di Tableau Server, l'aggiornamento dei segreti server, delle chiavi e dei token richiedeva agli amministratori di copiare manualmente l'archivio delle chiavi in ogni nodo nelle distribuzioni distribuite.

In Tableau Server 2018.3 l'archivio delle chiavi viene distribuito a tutti i nodi quando esegui il comando tsm security regenerate-internal-tokens.

Backup senza compressione (aggiunto nella versione 2018.3.2)

Tableau Server versione 2018.3.2 ha introdotto una nuova opzione per il comando tsm maintenance backup che ti consente di disabilitare la compressione durante il backup. Questa nuova opzione può essere utile per i clienti che possiedono backup che richiedono molto tempo. L'utilizzo dell'opzione velocizza il tempo per il backup, ma produce un file di backup più ampio. Se utilizzi questa opzione di comando in un'installazione a nodi multipli, ti consigliamo caldamente di configurare un'istanza di archiviazione file nel nodo iniziale per ridurre la necessità di backup tra i nodi. Per maggiori informazioni sul backup TSM, consulta tsm maintenance backup.

Elementi modificati nella versione 2018.3

La versione 2018.3 include alcune modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade.

La connessione a domini di Active Directory trusted secondari può generare un errore

Un dominio secondario è un dominio a cui Tableau Server si connette per la sincronizzazione degli utenti, ma in cui Tableau Server non è installato. Tableau Server tenterà di connettersi ai domini secondari per la sincronizzazione di utenti e gruppi. Tuttavia, in alcuni casi, Tableau Server non sarà in grado di connettersi al dominio secondario, generando l'errore "Dominio non presente nell'elenco di elementi consentiti (errorCode=101015)".

L'impostazione dell'opzione wgserver.domain.whitelist in TSM è richiesta da una correzione per una vulnerabilità di sicurezza, [Important] ADV-2020-003: Tableau Server Forced Authentication(Link opens in a new window). A partire da febbraio 2020, la correzione per questa vulnerabilità è inclusa in tutte le versioni più recenti e nelle versioni di manutenzione di Tableau Server. Consulta wgserver.domain.whitelist.

Le didascalie mobili dei fogli di lavoro diventano trasparenti

Per rendere nuovamente visibili le didascalie mobili, gli autori del contenuto devono impostare un colore come sfondo delle didascalie.

Modifiche apportate ad alcune opzioni del set di configurazione del motore dati di tsm

Sono state aggiunte due nuove opzioni di configurazione del set tsm: hyper.hard_concurrent_query_thread_limit e hyper.soft_concurrent_query_thread_limit

Le nuove opzioni sostituiscono le opzioni hyper.num_job_worker_threads e hyper.num_task_worker_threads disponibili nelle versioni 2018.3 e precedenti di Tableau Server. Le opzioni hyper.num_job_worker_threads e hyper.num_task_worker_threads sono obsolete e non sono disponibili a partire dalla versione 2019.1.

SSL off-loading e SAML

A partire dalla versione 2018.3, Tableau Server convalida il messaggio di risposta SAML restituito dall'IdP. Se l'organizzazione interrompe le connessioni SSL dall'IdP a un server proxy prima di inviare la richiesta di autenticazione a Tableau Server, gli utenti potrebbero non essere in grado di effettuare l'accesso con SAML dopo l'upgrade dalla versione 2018.2.

In questo scenario, SSL viene "scaricato" sul server proxy, il che significa che la richiesta https viene terminata sul server proxy e quindi inoltrata a Tableau Server tramite http. Poiché SSL è scaricato sul proxy, Tableau Server convaliderà con il protocollo che riceve (http), ma la risposta IdP è formattata con https, quindi la convalida avrà esito positivo a meno che il server proxy non includa l'intestazione X-Forwarded-Proto impostato su https. Vedi Configurare i proxy per Tableau Server.

Versione 2018.2

Elementi aggiunti nella versione 2018.2

La versione 2018.2 include le seguenti nuove funzionalità.

Utente

Le nuove funzionalità e i miglioramenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste sul Web sono indicati in Novità per gli utenti di Tableau(Link opens in a new window) e Confronto delle funzionalità di Web Authoring e Tableau Desktop(Link opens in a new window). Per argomenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste, vedi Utilizzare Tableau sul Web(Link opens in a new window).

Server o amministratore del sito

Includere i colleghi nelle conversazioni sui dati con le @menzioni

Per coinvolgere le persone in una conversazione su dati convincenti trovati in una vista, puoi @menzionarli nei commenti. Quando inizi a digitare un nome, le persone corrispondenti con account Tableau della tua organizzazione vengono visualizzate in un elenco dal quale puoi scegliere. Per maggiori informazioni, consulta Commenti sulle viste nella Guida per l'utente di Tableau.

Gli amministratori del sito possono disabilitare le @menzioni nella sezione Generale delle impostazioni del sito.

Creare un caso di assistenza dall'interfaccia utente TSM o dall'interfaccia della riga di comando

Puoi scattare un'istantanea del file di log e inviarla all'Assistenza Tableau direttamente dall'interfaccia utente o dall'interfaccia della riga di comando di Tableau Services Manager. Per maggiori informazioni, consulta Snapshot dei file di registro (archiviare file di registro)

Gestire le estensioni di dashboard in Tableau Server

Le estensioni di dashboard sono applicazioni Web che forniscono agli utenti nuovi modi di interagire con i dati provenienti da altre applicazioni direttamente in Tableau. Puoi controllare le estensioni di dashboard a cui consenti l'esecuzione in Tableau. Puoi gestire l'accesso delle estensioni ai dati e puoi bloccarle per impedirne l'esecuzione. Per maggiori informazioni sul controllo delle estensioni, consulta Gestire le estensioni di dashboard in Tableau Server.

Configurazione della porta daemon automatica

Nelle versioni precedenti di Tableau Server su Linux, la configurazione della gestione licenze della porta daemon era un passaggio manuale necessario per le distribuzioni a più nodi. Nella versione 2018.2 questo processo si verifica automaticamente. Tableau Server su Linux rileverà e configurerà automaticamente le porte appropriate per la gestione licenze daemon.

Amazon Linux 2 è ora supportato

Ora, a partire dalla versione 2018.2, Amazon Linux 2 (AL2) è una distribuzione supportata per Tableau Server su Linux. Per ulteriori dettagli su tutte le distribuzioni supportate, consulta Prima dell'installazione....

Elementi modificati nella versione 2018.2

La versione 2018.2 include alcune importanti modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade. Nelle sezioni seguenti sono riassunte le modifiche significative a Tableau Server 2018.2 e sono inclusi collegamenti per maggiori informazioni.

Spostamento del repository in un cluster a due nodi non supportato

Aggiornamenti ai registri Apache di Tableau Server

I file di registro Apache memorizzati in /logs/httpd ora contengono record con numerosi miglioramenti alla formattazione, tra cui:

  • I nomi dei server sono visualizzati in base all'impostazione UseCanonicalName (Usa nome canonico), che semplifica l'individuazione nei nodi in una distribuzione di server a più nodi.
  • Adesso data e ora sono registrate in una singola stringa di data e ora che può essere riconosciuta rapidamente come valore singolo da numerosi strumenti di analisi dei dati, incluso Tableau Desktop.
  • L'analisi dei fusi orari ora è più semplice
    • In Linux l'offset numerico viene fornito da UTC.
    • In Windows, il nome del fuso orario è racchiuso tra virgolette

Le modifiche al formato di data, ora e fuso orario sono indicate con una voce di esempio del registro di Tableau Server 2018.1 e versioni precedenti:

::1 - - 2018-05-09 08:51:48.872 GMT Daylight Time 80 "POST /vizql/w/Regional/v/Obesity/sessions/A971A92AF77A4F4A9813065BDCEB24D6-0:0/commands/tabsrv/render-tooltip-server HTTP/1.1" "-" 200 445 "593" 135021 WvKolPH4UcM5KrzUbLi8EwAAA@E

Per eseguire il confronto, ecco una voce di registro di Tableau Server 2018.2:

10.210.24.3 127.0.0.1 - 2018-05-09T16:07:58.120 "GMT Daylight Time" 80 "POST /vizql/w/Superstore/v/Overview/bootstrapSession/sessions/185CCDC854A44765BB0298E93B403879-0:3 HTTP/1.1" "-" 200 136026 "784" 2370951 WvMOzgKIhfzh9kFWO@ow2gAAA1Y

Il ruolo del sito Read Only è stato deprecato

Il ruolo del sito Read Only introdotto in Tableau Server 2018.1 è stato deprecato. Tutti gli utenti assegnati al ruolo del sito Read Only nella versione 2018.1 verranno riassegnati al ruolo del sito Viewer dopo l'upgrade alla versione 2018.2. Per maggiori informazioni sui ruoli del sito, consulta Impostare i ruoli sul sito degli utenti.

Il comando initialuser di tabcmd richiede la password

Nelle versioni precedenti, il comando initialuser di tabcmd richiedeva un parametro --password per impostare la password di amministratore iniziale. Nel tabcmd incluso in questa versione di Tableau Server, puoi omettere il parametro --password dal comando per la richiesta nella shell. Vedi initialuser.

Nuove porte aggiunte

Nella versione 2018.2 sono state aggiunte nuove porte di servizio.

Assegnazione automatica della porta

Per le installazioni in cui l'assegnazione automatica delle porte è abilitata (impostazione consigliata e predefinita), l'upgrade non dovrebbe avere conseguenze. Le nuove porte vengono selezionate automaticamente al momento dell'upgrade.

Assegnazione manuale della porta

Se hai disabilitato l'assegnazione automatica delle porte, dovrai specificare manualmente le nuove porte della configurazione prima dell'upgrade. Per maggiori informazioni sull'assegnazione manuale delle porte, consulta Assegnazione manuale della porta.

Porte aggiunte nella versione 2018.2

Nomi delle porte Descrizione
Se disabiliti la mappatura dinamica delle porte, devi definire ognuno di questi componenti per ogni nodo.
hyper.port Porta primaria del motore dati.
hyper.connection.port Porta di collegamento del motore dati.
licenseservice.vendor_daemon.port Porta del daemon del fornitore di servizi di licenza.
samlservice.port Porta di servizio SAML.
tabadminagent.columbo.port Porta di scoperta del servizio dell'agente di amministrazione
tabadminagent.filetransfer.port Porta di trasferimento file dell'agente TSM.
vizportal_0.microservice.extensions.port Porta delle estensioni del server dell'applicazione.
vizportal_0.monolith_grpc.port Porta GRPC del server dell'applicazione.

 

Versione 2018.1

Elementi aggiunti nella versione 2018.1

La versione 2018.1 include le seguenti nuove funzionalità.

Utente

Le nuove funzionalità e i miglioramenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste sul Web sono indicati in Novità per gli utenti di Tableau(Link opens in a new window) e Confronto delle funzionalità di Web Authoring e Tableau Desktop(Link opens in a new window). Per argomenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste, vedi Utilizzare Tableau sul Web(Link opens in a new window).

Server o amministratore del sito

Ridimensionare le intestazioni sul Web

Quando modifichi una vista sul Web, puoi ridimensionare la larghezza delle intestazioni di riga e l'altezza delle intestazioni di colonna.

Semplificare le discussioni cancellando i commenti

Se un commento su una vista è superfluo o inesatto, gli utenti possono eliminarlo rapidamente facendo clic sulla X nell'angolo in alto a destra. Per maggiori informazioni, consulta Commenti sulle viste nella Guida per l'utente di Tableau.

Per disabilitare la possibilità di eliminare i commenti, modifica l'opzione tsm configuration set, vizportal.commenting.delete_enabled su false.

Sono ora disponibili nuove licenze a termine basate sull'utente

Tableau offre più tipi di licenze a termine basate sull'utente che concedono un'ampia gamma di funzionalità per la creazione e l'accesso a diversi tipi di dati, offrendo flessibilità di pagamento alle aziende per le funzionalità di analisi e visualizzazione dei dati richieste da ciascun tipo di utente all'interno dell'azienda stessa. Per maggiori informazioni, consulta Licenze basate sugli utenti.

Sono ora disponibili ruoli del sito nuovi e rinominati

A partire dalla versione 2018.1, sono disponibili ruoli del sito nuovi e aggiornati. Per maggiori informazioni sui ruoli del sito, consulta Impostare i ruoli sul sito degli utenti. Per informazioni sulle modifiche nell'API REST per soddisfare i nuovi ruoli del sito, consulta Novità nell'API REST.

Supporto migliorato per la gestione dei connettori dati Web

Tableau Server fornisce ora supporto migliorato ai connettori dati Web (WDC):

Elementi modificati nella versione 2018.1

La versione 2018.1 include alcune modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade. Nelle sezioni seguenti sono riassunte le modifiche significative a Tableau Server 2018.1 e sono inclusi collegamenti per maggiori informazioni.

Opzioni del comando tabadmin rimosse

Le opzioni deprecate --license e --administrator non sono più disponibili quando utilizzi i comandi tabcmd createsiteusers, tabcmd createusers e tabcmd syncgroup. Si tratta di modifiche importanti per tutti gli script che utilizzano ancora le opzioni --license o --administrator. Per aggiornare gli script, utilizza l'opzione --role con questi comandi per specificare i livelli di licenza o i ruoli del sito. Per informazioni, consulta Comandi tabcmd.

Comandi tsm aggiornati

A partire dalla versione 2018.1 abbiamo aggiunto o ampliato i seguenti comandi tsm:

  • tsm maintenace cleanup: il comando di pulizia di manutenzione di tsm è stato aggiunto nella versione 10.5.1. Nella versione 2018.1 è stato migliorato con opzioni aggiuntive per offrirti maggiore flessibilità. Per informazioni dettagliate, consulta tsm maintenance cleanup.
  • tsm reset : aggiunto nella versione 2018.1, questo comando consente di reimpostare l'utente amministrativo iniziale. Per informazioni dettagliate, consulta tsm reset.

Script upgrade-tsm aggiornato

A partire dalla versione 2018.1, per eseguire lo script upgrade-tsm durante l'aggiornamento da una versione precedente, ora devi includere il nome di un amministratore TSM. Ad esempio:

sudo /opt/tableau/tableau_server/packages/scripts.<version_code>/upgrade-tsm -u <tsm_system_admin> -p <tsm_system_admin_password> --accepteula

in cui tsm_system_admin è un utente con autorizzazioni amministrative nel computer nodo iniziale.

Versione 10.5

Elementi aggiunti nella versione 10.5

La versione 10.5 include le seguenti nuove funzionalità.

Utente

Le nuove funzionalità e i miglioramenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste sul Web sono indicati in Novità per gli utenti di Tableau(Link opens in a new window) e Confronto delle funzionalità di Web Authoring e Tableau Desktop(Link opens in a new window). Per argomenti relativi a Web Authoring e all'interazione con le viste, vedi Utilizzare Tableau sul Web(Link opens in a new window).

Server o amministratore del sito

Prestazioni server ottimizzate per gli avvisi sui dati

Per migliorare le prestazioni complessive, ora Tableau Server ricontrolla gli avvisi di dati mancanti solo in seguito, quando controlla le condizioni dei dati per tutti gli avvisi. Puoi ripristinare l'impostazione precedente che verificava gli avvisi di errore di ogni 5 minuti modificando l'opzione tsm configuration set, dataAlerts.retryFailedAlertsAfterCheckInterval su false.

Progetti nidificati

Ora puoi creare gerarchie di progetti per creare contenuti in segmenti all'interno di un'area più ampia. Puoi creare, ad esempio, un progetto per ogni reparto, ad esempio Operazioni. In ciascuno di questi progetti di alto livello, separa i contenuti in base a come il pubblico li utilizza, ad esempio la connessione a dati certificati rispetto alla collaborazione in corso. Per maggiori informazioni, consulta i seguenti articoli:

Ricerca con filtri nascosta per impostazione predefinita

Le opzioni di ricerca con filtri si trovano ora sul lato destro delle pagine e sono nascoste per impostazione predefinita. Per chiudere il riquadro Filtri, seleziona l'icona nera (), mentre per aprirlo, seleziona l'icona luminosa (). Per maggiori informazioni sulla ricerca, consulta Cercare contenuti.

Per utilizzare la ricerca con filtri, fai clic su .

Motore dati Tableau con Hyper

Hyper è la nuova tecnologia motore dati Tableau in memoria ottimizzata per offrire prestazioni di estrazione e query più rapide e una maggiore scalabilità. Ora puoi analizzare più velocemente insiemi di dati di grandi dimensioni e velocizzare la creazione di estrazioni. Per maggiori informazioni, consulta Data engine di Tableau Server.

Per le estrazioni viene usato il nuovo formato .hyper

A partire dalla versione 10.5, le nuove estrazioni utilizzano il formato .hyper. Le estrazioni nel nuovo formato sfruttano il motore dati migliorato che supporta le stesse prestazioni analitiche e di query del motore dati precedente, ma per estrazioni ancora più grandi. Allo stesso modo, quando viene eseguita un'attività di estrazione su un file .tde con la versione 10.5, l'estrazione viene aggiornata al formato .hyper. Per maggiori informazioni, consulta Upgrade delle estrazioni al formato .hyper.

Modifiche alla modalità di calcolo dei valori

Per migliorare l'efficienza e la scalabilità dell'origine dati e produrre risultati coerenti con i database commerciali, nella versione 10.5 è possibile calcolare diversamente i valori dell'origine dati. In alcuni casi, queste modifiche possono causare differenze con i valori e gli indicatori nella vista tra la versione 10.4 (e precedenti) e la versione 10.5 (e successive). Questo vale per le origini dati estrazione ed è applicabile alle origini dati dei seguenti tipi: multi-connessione, con utilizzo di connessioni live a dati basati su file, con collegamento ai dati di Google Sheets, basate su cloud, sola estrazione e WDC. Per maggiori informazioni, consulta Modifiche ai valori e agli indicatori nella vista nella Guida per l'utente di Tableau.

Tableau Services Manager

Tableau Server versione 10.5 include la nostra nuova applicazione per la configurazione e la gestione server basata sul Web, Tableau Services Manager (TSM). Per maggiori informazioni su TSM, consulta Panoramica di Tableau Services Manager.

Supporto per topologia a caldo

Tableau Server include l'assistenza per le modifiche della topologia a caldo. Consente di cambiare il numero di processi Selezione background e VizQL in esecuzione su nodi in cui sono già presenti questi processi, senza la necessità di riavviare Tableau Server. Per maggiori informazioni su questi e altri processi di Tableau Server, consulta Processi di Tableau Server.

Supporto per il protocollo LDAP (Lightweight Directory Access Protocol)

Tableau Server ora supporta il protocollo LDAP (Lightweight Directory Access Protocol). Per maggiori informazioni sull'assistenza LDAP in Tableau Server consulta Archivio di identità

Elementi modificati nella versione 10.5

La versione 10.5 include alcune modifiche di cui dovresti essere a conoscenza prima dell'upgrade. Nelle sezioni seguenti sono riassunte le modifiche significative a Tableau Server 10.5 e sono inclusi collegamenti per maggiori informazioni.

Modifiche alla configurazione di Tableau Server

Hyper è la tecnologia alla base del nuovo motore dati di Tableau Server 10.5 e introduce le modifiche descritte di seguito. Per maggiori informazioni, consulta Data engine di Tableau Server.

A partire dalla versione 10.5, Tableau Server installa automaticamente il motore dati quando installi l'archivio file, Vizportal, VizQLServer, il server dati o lo strumento di selezione background. Non può essere installato a parte. Ogni nodo con un'istanza di uno di questi processi avrà anche un'unica istanza del processo del motore dati. Non puoi più configurare più di un'istanza del motore dati in un nodo. Per maggiori informazioni sui processi di Tableau Server, consulta Processi di Tableau Server.

In precedenza, nelle versioni 10.4 e precedenti, nelle installazioni distribuite il processo di selezione background avviava istanze temporanee del motore dati (tdeserver64.exe) durante la creazione o gli aggiornamenti delle estrazioni. In Tableau Server 10.5, un'unica istanza del motore dati viene installata automaticamente quando installi lo strumento di selezione background. Il processo di selezione background utilizza questa singola istanza del motore dati installata nello stesso nodo. Per maggiori informazioni sui suggerimenti di configurazione, consulta Suggerimenti per l'installazione distribuita.

L'upgrade può influire sulla configurazione corrente di un cluster a più nodi, soprattutto se alcuni processi sono isolati in un nodo separato. Per maggiori informazioni, consulta Data engine di Tableau Server.

Modifiche alle estrazioni

A partire dalla versione 10.5, le nuove estrazioni utilizzano il formato .hyper. Il motore dati migliorato può leggere sia i formati di file .tde che .hyper, pertanto la versione più recente di Tableau Server può continuare a visualizzare e leggere cartelle di lavoro che utilizzano estrazioni .tde.

Durante il processo di upgrade di Tableau Server o Tableau Desktop, non viene eseguito automaticamente l'upgrade delle estrazioni esistenti al nuovo formato .hyper. L'upgrade dell'estrazione al formato .hyper viene effettuato solo quando vengono eseguite determinate attività di estrazione nel file .tde. Ad esempio, un aggiornamento automatico o pianificato consente di eseguire l'upgrade di un'estrazione .tde al formato .hyper.

NOTA: usa l'API di estrazione 2.0 per creare estrazioni (.hyper), per le quali è necessaria la versione 10.5 di Tableau o una versione successiva. Se utilizzi Tableau 10.4 o una versione precedente, continua a utilizzare l'SDK di Tableau per creare estrazioni in formato .tde. L'SDK di Tableau non è più gestito. Per maggiori informazioni, consulta API di estrazione 2,0.

Compatibilità della versione

Le estrazioni di cui è stato eseguito l'upgrade non sono compatibili con le versioni precedenti. Dopo aver eseguito l'upgrade delle estrazioni dal formato .tde al formato .hyper, non puoi aprirle o aggiornarle in Tableau Desktop 10.4 e versioni precedenti. Tableau consiglia di utilizzare la stessa versione di Tableau Server e di tutte le istanze di Tableau Desktop nell'organizzazione e di eseguirne contemporaneamente l'upgrade alla versione 10.5. Per maggiori informazioni su specifici scenari di compatibilità delle estrazioni, consulta Impatto dell'aggiornamento delle estrazioni.

Ruoli Viewer (autorizzato a pubblicare) e Senza licenza (autorizzato a pubblicare) rimossi

I ruoli del sito Viewer (autorizzato a pubblicare) e Senza licenza (autorizzato a pubblicare) sono stati deprecati e non sono più disponibili. Agli utenti che dispongono di uno di questi ruoli del sito in Tableau Server 10.4 o versioni precedenti viene assegnato un altro ruolo in Tableau Server 10.5.

Ruolo del sito deprecato In 10.5 viene riassegnato al ruolo
Viewer (autorizzato a pubblicare) Viewer
Senza licenza (autorizzato a pubblicare) Senza licenza

Progetti nidificati e navigazione nei contenuti

Ora puoi creare gerarchie di progetti quando vuoi segmentare il contenuto in sottosezioni all'interno di un'area più ampia. Ad esempio, puoi creare un progetto per ogni reparto. In ciascuno di questi progetti di alto livello, puoi separare i contenuti in base a come il pubblico li utilizza, come la connessione a dati certificati rispetto alla collaborazione in corso. Per maggiori informazioni, consulta i seguenti articoli:

Progetti nidificati e tabcmd

Utilizzando tabcmd, puoi specificare solo un progetto di primo livello in una gerarchia di progetto. Per automatizzare le attività che desideri eseguire in un sottoprogetto o nel contenuto di un sottoprogetto, utilizza la chiamata API REST(Link opens in a new window) di Tableau equivalente.

Non tutte le azioni sono disponibili tramite l'API REST. Se utilizzi Tableau Server in Windows e vuoi eseguire un aggiornamento non pianificato delle estrazioni o aggiungere un file a un'estrazione, come alternativa puoi usare Tableau Data Extract Command Line Utility(Link opens in a new window).

Ricerca con filtri nascosta per impostazione predefinita

Le opzioni di ricerca con filtri si trovano ora sul lato destro delle pagine e sono nascoste per impostazione predefinita. Per chiudere il riquadro Filtri, seleziona l'icona nera (), mentre per aprirlo, seleziona l'icona luminosa (). Per maggiori informazioni sulla ricerca, consulta Cercare contenuti.

Per utilizzare la ricerca con filtri, fai clic su .

Grazie per il tuo feedback. Si è verificato un errore durante l'invio del feedback. Riprova o scrivici.