Pianificazione della distribuzione

L'installazione e la configurazione di una distribuzione su un computer singolo di Tableau Server è un'operazione piuttosto intuitiva. Puoi iniziare da questo capitolo.

Domande a cui devi saper rispondere

Prima di eseguire il programma di configurazione, è necessario rispondere alle domande seguenti:

  • Come otterrai la licenza della tua installazione?

  • In che modo gli utenti eseguiranno l'autenticazione su Tableau Server?

  • In che modo Tableau Server accederà alle origini dati?

  • Quale hardware sarà necessario?

Questo capitolo ti aiuterà a rispondere a queste domande.

Il modello di gestione licenze di Tableau Server

Le licenze a termine di Tableau Server sono disponibili con due diverse metriche di licenza: basate sugli utenti e basate su core. Le licenze a termine, anche note come licenze con sottoscrizione, consentono di utilizzare e aggiornare Tableau Server per un periodo di tempo specifico.

Tableau offre più tipi di licenze a termine basate su utenti che consentono un'ampia gamma di funzionalità a varie soglie di prezzo, offrendo alle organizzazioni la possibilità di pagare per l'analisi dati e le funzionalità di visualizzazione di dati di cui ogni tipo di utente ha bisogno.

Metrica basata sull'utente

Le licenze basate sull'utente specificano esattamente il numero di utenti non anonimi di ciascun tipo (Creator, Explorer o Viewer) che sono disponibili per Tableau Server. Grazie a queste licenze è possibile distribuire Tableau Server in un singolo computer o in più computer in un cluster, purché il numero totale di utenti non superi ciò che la licenza consente.

Ogni utente che interagisce con il contenuto di Tableau Server (pubblicazioni, viste, download e così via), deve accedere al server. Discuteremo in seguito le modalità con cui puoi creare le identità utente su Tableau Server e le opzioni per le modalità di accesso degli utenti. Un singolo utente può lavorare su più siti e progetti e può anche disporre di autorizzazioni diverse su siti differenti. Dal punto di vista della gestione licenze, in Tableau Server un utente è semplicemente un'identità dell'utente.

Metrica basata su core

Con una licenza basata su core è possibile eseguire Tableau Server su un numero specifico di core della CPU(Link opens in a new window). Per le licenze basate su core, è possibile installare Tableau Server su un cluster a nodo singolo o a nodo multiplo, purché il numero totale di core per tutti i nodi non superi il numero di core concessi in licenza. La gestione licenze basata su core non impone limitazioni sul numero di account utente presenti nel sistema. In questo modo, è possibile includere gli utenti Guest a cui è concesso interagire con le viste incorporate, ma che non sono tenuti a dover effettuare l'accesso a Tableau Server per poterle visualizzare.

Quando si utilizza un modello di licenza basata su core è importante tenere presenti le prestazioni, poiché un determinato numero di core può supportare fino a un certo quantitativo di utenti, prima che vi siano ripercussioni negative sulla velocità di risposta del server. A seconda della complessità delle cartelle di lavoro sul server, dell'utilizzo dell'estrazione, della concorrenza tra gli utenti e della profondità dell'interazione, è possibile supportare tra i 10 e i 100 utenti per ogni core e ottenere comunque prestazioni ragionevoli.

Tieni presente che se intendi installare Tableau Server su una macchina virtuale (VM), dovrai controllare le specifiche di quest'ultima, che potrebbero essere elencate utilizzando vCPU.

Scegliere una licenza

Il tipo di licenza scelto dipende dal modo in cui i tuoi utenti lavoreranno con Tableau Server. Di seguito sono riportati alcuni possibili scenari:

  • Disponi di un gruppo di lavoro ridotto in cui solo pochi utenti possono pubblicare e visualizzare le cartelle di lavoro. In questo caso, potresti partire da una licenza basata sull'utente per 10 utenti o più.

  • Disponi di un piccolo gruppo di lavoro di utenti che pubblicano e gestiscono cartelle di lavoro, ma che rendono disponibili le viste a centinaia o migliaia di persone nella società. Per questo tipo di scenario, puoi iniziare con una licenza basata su core che consenta utenti illimitati.

È possibile modificare la metrica di licenza utilizzata, ad esempio, passando da una licenza basata sull'utente a una basata su core, qualora aumentasse il numero di utenti a cui fornire supporto.

Se ancora non hai deciso il tipo di licenza che ti occorre, definisci lo scenario previsto e contatta Tableau(Link opens in a new window) per discutere il tipo di licenza e metrica più adatta alle tue esigenze. Puoi anche ottenere maggiori informazioni nella Guida di Tableau Server. Consulta Panoramica della gestione licenze(Link opens in a new window).

Archiviazione dell'identità: utilizzare un archivio esterno o l'archivio di identità locale?

Durante il processo di installazione è necessario scegliere uno di questi modelli. Non potrai modificare il tipo di archiviazione dell'identità in un secondo momento, a meno di non reinstallare Tableau Server. Se lavori con il reparto IT, dovrai contattare il personale di gestione dell'identità per poter pianificare e implementare il tuo modello di archivio di identità. Per maggiori informazioni, puoi fare riferimento a questo argomento dell'archivio di identità nella guida online di Tableau Server.

La tua organizzazione esegue Active Directory o un altro servizio directory LDAP? Questi sono considerati "archivi di identità esterni". Se l'organizzazione usa un archivio di identità esterno, è probabile che tu voglia utilizzarlo anche con Tableau Server. Se la tua organizzazione non utilizza Active Directory o un altro servizio directory LDAP, dovrai configurare Tableau Server affinché utilizzi l'archivio di identità locale.

Il metodo di archivio di identità scelto determina la tua pianificazione del provisioning degli utenti, la gestione del sito e del server e i modelli di accesso ai dati e ai client. Non è supportata la funzionalità in modalità mista, dove alcuni utenti vengono gestiti in una directory esterna, mentre altri dal computer server locale di Tableau. Se alcuni utenti non appartenenti al servizio directory aziendale devono poter accedere a Tableau, dovrai eseguire il provisioning e gestire tutti gli utenti a livello locale.

In questa sezione vengono descritte entrambe le opzioni, illustrando anche come pianificare il modello dell'archivio di identità. La modalità da te scelta per l'autenticazione degli utenti indicherà come gestisci le identità. In questa sezione tratteremo le nozioni fondamentali relative all'autenticazione e alle modalità di integrazione di Tableau Server con altre tecnologie di autenticazione quali Kerberos, OpenID e SAML.

Che cos'è l'autenticazione?

L'autenticazione conferma l'identità di un utente, definendo chi sia. Ogni volta che accedi a un server o a un sito Web, le credenziali fornite (in genere un nome utente e una password) ti permettono di autenticarti.

Tableau Server dispone di una propria identità utente e di un proprio sistema di autenticazione che ti consente di stabilire chi può accedervi. Ogni utente che accede al server deve essere rappresentato su Tableau Server come identità utente, ovvero come account. In realtà, la funzionalità dell'utente Guest che abbiamo citato consente l'accesso anonimo al server, ma per il momento non includiamola nella discussione.

In qualità di amministratore, puoi decidere come creare questi account utente in Tableau. Il processo di creazione degli utenti e di assegnazione delle autorizzazioni è denominato provisioning. Il provisioning degli utenti è la prima delle varie fasi in cui entra in gioco la questione dell'utilizzo di una directory esterna rispetto all'archivio di identità locale.

Il tuo reparto IT potrebbe essere lieto di sapere che può anche effettuare il provisioning degli utenti utilizzando lo strumento della riga di comando di Tableau (tabcmd) o con la REST API.

Archivio di identità locale

Se installi Tableau Server in un'organizzazione che non esegue una directory esterna o se la connessione alla directory esterna non è disponibile, devi configurare Tableau Server per l'archivio di identità locale.

Quando configuri Tableau Server con un archivio di identità locale, Tableau Server eseguirà l'autenticazione degli utenti. Ciò significa che quando gli utenti desiderano accedere a Tableau Server, Tableau richiederà loro un nome utente e una password e stabilirà se sono autenticati.

Quando configuri Tableau Server con l'archivio di identità locale, è possibile eseguire il provisioning agli utenti sia creandoli uno alla volta all'interno dello strumento di amministrazione Web del server oppure importando i nomi utente e le password tramite un file CSV.

Accesso Single Sign-On: autenticazione basata su OpenID, SAML e Kerberos

Dopo l'installazione, è possibile configurare Tableau Server con un singolo provider SSO (Single Sign-On). Con SSO, gli utenti non devono eseguire l'accesso in modo esplicito su Tableau Server. Invece, le credenziali che hanno già utilizzato per l'autenticazione (ad esempio, effettuando l'accesso alla rete aziendale) vengono riutilizzate per autenticarli su Tableau Server. In tal modo, possono ignorare la fase di immissione di nome utente e password su Tableau Server.

Tableau Server supporta diversi tipi di soluzioni SSO: OpenID, SAML e Kerberos. In questa guida non sono incluse istruzioni esplicite per la configurazione di una di queste soluzioni SSO. È tuttavia importante comprendere in che modo la decisione di utilizzare Active Directory, una directory LDAP o l'autenticazione locale influisca su SSO:

  • OpenID richiede un archivio di identità locale.

  • Kerberos richiede Windows Active Directory.

  • SAML funziona con una directory esterna o un archivio di identità interno.

Per maggiori informazioni su queste opzioni, consulta i collegamenti alla fine di questo capitolo.

Accesso ai dati

Un altro fattore da considerare prima di eseguire l'installazione è l'accesso ai dati. Comprendere le modalità con cui gli utenti accederanno ai dati è importante per queste variabili di distribuzione:

  • Account servizio Esegui come. L'account servizio Esegui come è un account di Windows che utilizza Tableau Server ("Esegui come") per accedere alle risorse nel server. Ad esempio, Tableau Server legge e scrive file sul computer in cui è installato. Dal punto di vista di Windows, Tableau Server lo fa come account Servizio Esegui come.

    Per impostazione predefinita, l'account servizio Esegui come è impostato su un account locale denominato Servizio di rete. Questa soluzione è ideale per alcuni scenari, in genere semplici. Tuttavia, Tableau Server deve accedere a origini dati esterne, quali database relazionali, condivisioni di rete o dati nel cloud. Tableau Server tenterà di accedere a queste risorse come account di servizio Esegui come, pertanto quell'account deve disporre delle autorizzazioni necessarie per tali risorse.

  • Pianificazione hardware. Un importante fattore per la pianificazione dell'hardware consiste nel prevedere le modalità con cui Tableau Server eseguirà l'accesso ai dati, li archivierà, li utilizzerà e li gestirà. Nella sezione successiva discuteremo come Tableau Server gestisce i dati e in che modo questo può influire sulla pianificazione della configurazione del server.

Dove si trovano i dati?

Tableau è stato creato con il presupposto che i dati si trovino in molte posizioni e che le origini dati possano essere di diversi tipi: fogli di calcolo, database, archiviazione basata sul cloud e così via. Se la tua organizzazione dispone di dati presenti in un'unica posizione, è possibile semplificare la distribuzione di Tableau Server attraverso l'ottimizzazione di quell'unica origine dati.

Se tuttavia i tuoi utenti si connetteranno a più origini di dati diverse, sarà necessario determinare come Tableau Server eseguirà l'accesso alle varie origini dati e quanto debbano essere aggiornati i dati forniti da una singola origine.

Aggiornamento dei dati e prestazioni

Tutte le cartelle di lavoro create dagli utenti in Tableau Desktop partono dai dati. A meno che gli utenti non accedano a un file locale nel computer, si connetteranno a un'origine dati, ad esempio un database relazionale, un file in una condivisione di rete o i dati nel cloud. Un obiettivo primario di analisi in modalità self-service è quello di fornire un'esperienza in cui gli utenti possano accedere al flusso creativo di domande e risposte in tempo reale. Per consentire tale flusso, i tuoi utenti necessitano di un accesso rapido e ininterrotto ai dati più rilevanti.

Se i dati sono incompleti, obsoleti o se gli utenti devono attenderne il caricamento, la tua organizzazione non sfrutterà il pieno potenziale dell'analisi self-service di Tableau. In gran parte, il bilanciamento del livello di aggiornamento e delle prestazioni dei dati varia a seconda che gli utenti interagiscano con dati live o che lavorino con le estrazioni.

Comprensione della differenza tra le estrazioni e le connessioni live

Prendiamoci un attimo per descrivere la differenza tra le estrazioni e le connessioni live, poi ne esamineremo i compromessi e i vantaggi.

Un'estrazione di Tableau Server è una snapshot dei dati copiati da un'origine dati. Le estrazioni offrono prestazioni eccellenti poiché contengono tutti i dati necessari alla cartella di lavoro. Pensa all'estrazione come a una cache dei dati caricati su Tableau Server per operazioni rapide di query, analisi e visualizzazione.

L'altra opzione è una connessione live. Quando viene configurata un'origine dati di Tableau per una connessione live, Tableau Server esegue una query sull'origine dati, memorizzandone i dati nella cache. Questo significa che i dati più recenti sono sempre disponibili per le richieste degli utenti. È possibile configurare la durata della cache o l'eventuale aggiornamento ogni volta che un utente carica una vista che utilizza dati live.

Quando gli utenti pubblicano una cartella di lavoro in Tableau Server, possono scegliere come desiderano che la cartella di lavoro acceda all'origine dati:

  • Estrarre i dati e impacchettarli insieme alla cartella di lavoro come file .twbx, quindi pubblicare la cartella di lavoro compressa. Quando altri utenti visualizzano la cartella di lavoro pubblicata su Tableau Server, Tableau Server esegue il rendering delle viste utilizzando l'estrazione integrata. In questo caso, ogni cartella di lavoro ha la propria estrazione, anche se cartelle di lavoro diverse hanno iniziato connettendosi al medesimo database o ad altre origini. L'estrazione può essere aggiornata manualmente (dall'utente) o automaticamente (in base a una pianificazione).

  • Estrarre i dati e pubblicare l'estrazione sul server come origine dati salvata. Quando altri utenti visualizzano il file su Tableau Server, il server esegue il rendering della vista con l'estrazione che è ospitata e gestita nel server. In questo caso, è possibile configurare Tableau Server per aggiornare l'estrazione dall'origine dati sottostante, sia manualmente che in base a una pianificazione. L'hosting dei dati come estrazione su Tableau Server riduce la duplicazione e il traffico verso il database di origine sottostante. Una singola estrazione riutilizzata verrà memorizzato nella cache del server e sarà caricata molto più rapidamente per i visualizzatori successivi.

  • Utilizza una connessione dati live. La pubblicazione di una cartella di lavoro che utilizza una connessione live crea un'origine dati di Tableau Server. La configurazione dell'origine dati include un puntatore all'origine dati e può includere le credenziali incorporate (e crittografate) dell'autore per l'origine dati. In alternativa, gli autori delle cartelle di lavoro possono lasciare le proprie credenziali fuori dalla cartella di lavoro. In questo caso, gli altri utenti dovranno immettere le credenziali quando apriranno una cartella di lavoro che quindi si connetterà all'origine dati, oppure l'origine dati potrà utilizzare l'account Tableau Server (account di servizio Esegui come).

Nel contesto dell'aggiornamento dei dati, i dati più aggiornati verranno forniti da una connessione live all'origine dati. Se tuttavia sono presenti molti dati, se i dati richiedono query complesse, se il database è lento o se i dati non cambiano frequentemente, spesso le prestazioni risulteranno migliori con un'estrazione. Se gli utenti utilizzano le estrazioni, è consigliabile creare una pianificazione per l'aggiornamento.

Quando utilizzare le estrazioni

  • Gli utenti devono eseguire analisi approfondite di enormi quantità di dati archiviati su database tradizionali o su risorse di dati a latenza elevata o sovraccariche.

  • Gli utenti hanno l'esigenza di accedere offline ai dati, ad esempio quando sono in viaggio o devono svolgere una presentazione fuori sede.

  • Gli utenti stanno prendendo decisioni analitiche che non si basano sui dati in tempo reale.

  • L'utente deve lavorare con dati consolidati da più origini.

  • Gli utenti stanno prototipando un'analisi utilizzando un piccolo insieme di dati. Questa operazione mantiene lo sviluppo veloce e può ridurre il carico sulla rete e sui database. Al termine dello sviluppo, possono passare a una connessione live.

In qualità di amministratore di Tableau Server, puoi creare una pianificazione di aggiornamento per le estrazioni. Durante un aggiornamento, Tableau Server esegue le query sull'origine dati live e aggiorna l'estrazione all'ultima versione dei dati. L'unica limitazione pratica sulla frequenza di aggiornamento delle estrazioni riguarda le prestazioni dell'origine dati sottostante, ovvero la velocità di esecuzione delle query necessarie per aggiornare l'estrazione. In generale, è consigliabile pianificare i processi di aggiornamento delle estrazioni per le ore non lavorative, poiché un processo di aggiornamento può essere gravoso per la CPU.

Quando utilizzare le connessioni live

  • Gli utenti necessitano di dati aggiornati o in tempo reale per prendere le decisioni aziendali.

  • L'hardware del database è dedicato alla manutenzione dell'analisi di Tableau Server. Il carico di query in un database è principalmente una funzione della complessità delle cartelle di lavoro. Per le cartelle di lavoro complesse, il carico di query in database relazionali tradizionali può risultare significativo, poiché viene eseguito l'offload dei calcoli al database.

  • I dati vengono ospitati in un database ottimizzato per l'analisi in tempo reale. La maggior parte delle soluzioni di database di big data e cloud è progettata per l'analisi in tempo reale e ad hoc. Altri fattori, ad esempio Hadoop, possono essere latenti e ottenere risultati di prestazioni diversi in base a fattori quali le dimensioni dei dati, il metodo di connessione e la configurazione.

Autenticazione dell'origine dati e account di servizio Esegui come

La tua istanza di Tableau Server deve connettersi a origini dati esterne, a meno che tutti gli utenti non salvino e incorporino un'estrazione nelle cartelle di lavoro.

Tableau Server può connettersi a più di 40 origini dati diverse. Tutte le origini dati richiedono qualche tipo di autenticazione per l'accesso. Sebbene un esame completo di ogni origine e del relativo schema di autenticazione esuli dall'ambito di questo documento, è possibile fare alcune generalizzazioni sulle modalità con cui Tableau Server si collega alle origini dati.

Lo scopo di questo esercizio è permetterti di determinare se l'account di servizio Esegui come, configurato come account Servizio di rete locale, sarà sufficiente per le tue esigenze. Per molti clienti, l'account Servizio di rete predefinito non è sufficiente per accedere ai dati necessari ai loro utenti. Di conseguenza, l'account di servizio Esegui come deve essere aggiornato a un account di dominio di Active Directory.

Per impostazione predefinita, l'account servizio Esegui come è impostato su un account locale denominato Servizio di rete. Utilizza l'account Servizio di rete predefinito quando:

  • Stai utilizzando l'autenticazione locale per Tableau Server.

  • Tutti gli utenti della tua organizzazione includono i dati estratti nelle cartelle di lavoro che stanno caricando su Tableau Server.

  • Le origini dati esterne a cui gli utenti accedono tramite Tableau Server non richiedono la sicurezza integrata di Windows NT o Kerberos. Nella maggior parte degli scenari di accesso ai dati, i database Microsoft SQL Server, MSAS, Teradata e Oracle richiedono la sicurezza integrata di Windows NT.

È importante comprendere le implicazioni di sicurezza dell'account utilizzato da Tableau Server per Esegui come utente. In particolare, se Tableau Server deve accedere ad altri server, condivisioni file o database dell'organizzazione, allora l'account configurato per Esegui come utente può essere utilizzato per accedere a tali risorse. L'account configurato per Esegui come utente deve disporre inoltre di autorizzazioni elevate per il computer locale di Tableau Server. Una best practice generale in materia di sicurezza consiste nel limitare l'ambito di tutti gli account utente alle autorizzazioni minime richieste. Forniamo lo stesso suggerimento per la pianificazione dell'account da configurare come Esegui come utente.

File in condivisioni di rete

I dati che risiedono nelle condivisioni di rete (file come CSV ed Excel) vengono utilizzati come connessioni dati live dall'account di servizio Esegui come.

Sebbene l'account Servizio di rete possa essere utilizzato per accedere alle risorse nei computer remoti all'interno dello stesso dominio di Active Directory, non consigliamo di utilizzare l'account predefinito per tali scenari. Invece, configura un account di dominio per Esegui come utente se Tableau Server deve connettersi ai file nelle condivisioni di rete dell'organizzazione.

Database relazionali e dati nel cloud

Molti database relazionali non richiedono l'esecuzione delle credenziali di Esegui come utente per l'autenticazione. Lo stesso vale per le origini dati nel cloud. In genere, gli utenti accedono a queste origini dati con le proprie credenziali, oppure tu in qualità di amministratore puoi impostare le credenziali nella configurazione dell'origine dati in Tableau Server.

Detto questo, alcuni database relazionali (ad esempio Microsoft SQL e MSAS) possono essere accessibili solo da Tableau Server quando il server è configurato con un account di servizio Esegui come. Molti database consentono inoltre agli utenti di specificare l'account di servizio Esegui come quando questi pubblicano una cartella di lavoro.

La delega Kerberos, configurata in genere con Microsoft SQL Server, richiede un account di servizio Esegui come che sia membro del dominio. È pertanto necessario modificare l'account di servizio predefinito di Esegui come.

Linee guida account servizio Esegui come

Se operi in un ambiente in cui viene autenticata la maggior parte delle origini dati nel contesto di Active Directory, probabilmente sarà necessario configurare Esegui come utente affinché utilizzi un account di dominio, anziché l'account Servizio di rete locale che è il predefinito. Puoi aggiornare Esegui come utente in qualsiasi momento, ma considerando quanto sia essenziale questo account per il corretto funzionamento di Tableau Server, ti consigliamo di impostarlo correttamente come parte del tuo piano di distribuzione.

Prima di installare Tableau Server, dovresti creare un account utente di dominio da configurare come account di servizio Esegui come.

Attieniti a queste linee guida per l'account che verrà creato per Esegui come utente:

  • Se stai richiedendo un account da un professionista IT che gestisce gli utenti in Active Directory, comunica a quella persona che ti occorre un account di servizio per Tableau Server. "Account di servizio" è gergo informatico per il tipo di account che Esegui come utente. rappresenta: è un account che i servizi utilizzano per l'autenticazione e l'accesso alle risorse nella rete.

  • Crea un account dedicato in Active Directory per l'account servizio Esegui come di Tableau Server. In altre parole, non usare un account esistente. Utilizzando un account dedicato, puoi verificare che le risorse dei dati di cui disponi dell'autorizzazione per Tableau Server siano accessibili solo da Esegui come utente di Tableau Server.

  • Non utilizzare un account con delle autorizzazioni amministrative di dominio. Quando crei un account in Active Directory, crea un utente di dominio. Non aggiungere l'account creato a dei gruppi di sicurezza Active Directory che elevano inutilmente le autorizzazioni per l'account.

  • Autorizza le origini dati nella tua directory per questo account. Come indicato prima, l'account che utilizzerai per Esegui come utente richiederà solo l'accesso in lettura alle origini dati e alle condivisioni di rete appropriate.

  • Prendi nota di quando è impostata la scadenza della password dell'account. Crea un evento di calendario o di attività in modo da ricordarti la modifica della password. Dovrai aggiornare la password in Configurazione server ogni volta che verrà aggiornata la password dell'account utente.

  • Quando esegui il programma di installazione e specifichi l'account di servizio Esegui come, il processo TabAdmin concederà l'autorizzazione all'utente nel computer in cui è in esecuzione Tableau Server. In alcuni casi potrebbe essere necessario impostare autorizzazioni aggiuntive. Tali casi vengono descritti nel capitolo della Esecuzione della configurazione.

Requisiti del sistema operativo

Sono supportati i seguenti sistemi operativi Microsoft Windows Server a 64 bit:

  • Windows Server 2012

  • Windows Server 2012 R2

  • Windows Server 2016

  • Windows Server 2019

Requisiti hardware

Che tipo di server hardware ti serve? Per installare Tableau Server, dovrai disporre di un computer che soddisfi i requisiti hardware minimi(Link opens in a new window). L'installazione non verrà eseguita se il computer non soddisfa questi requisiti.

I requisiti hardware minimi specificati nel collegamento precedente sono solo consigliati per i test di prova e fattibilità. Non è consigliabile eseguire Tableau Server in un ambiente di produzione con i requisiti minimi. Per i componenti hardware è invece necessario disporre di un requisito minimo:

Tipo di installazione

Processore

CPU

RAM

Spazio libero su disco

Nodo singolo

  • 64 bit (chipset x64)
  • È necessario il supporto per i set di istruzioni SSE4.2 e POPCNT
  • I processori basati su ARM non sono supportati

8-core, 2,0 GHz o superiore

32 GB

50 GB

Se aggiungi Tableau Prep Conductor all'installazione del server di Tableau Server, consigliamo di aggiungere un secondo nodo e di dedicarlo all'esecuzione di Tableau Server Prep Conductor. Questo nodo deve avere un minimo di 4 core (8 vCPU) e 16 GB di RAM.

Implementazioni multi-nodo e aziendali

Contattare l'introduzione tecnico per informazioni tecniche.

I nodi devono soddisfare o superare i suggerimenti hardware minimi, tranne:

  • Nodi che eseguono l'esecuzione background, dove 4 core potrebbero essere accettabili.

  • Nodo dedicato per Tableau Conductor Prep: minimo 4 core (8 vCPU) e 16 GB di RAM.

Importante: i requisiti di spazio su disco non possono essere verificati finché non inizializzi TSM.

  • Lo spazio libero su disco viene calcolato dopo la rigenerazione del programma di installazione di Tableau Server. Il programma di installazione utilizza circa 1 GB di spazio. Potrebbe essere necessario allocare ulteriore spazio su disco a seconda di vari fattori, come l'utilizzo o meno di estrazioni.

  • Requisiti di spazio di archiviazione del sistema NAS per l'archivio file esterno: se prevedi di configurare Tableau Server con l'archivio file esterno, dovrai stimare la quantità di spazio di archiviazione da dedicare al sistema NAS (Network Attached Storage).

    Stima delle dimensioni dello spazio di archiviazione: è necessario tenere conto della quantità di spazio di archiviazione necessaria per la pubblicazione e l'aggiornamento delle estrazioni. Devi inoltre tenere conto delle dimensioni del backup del repository, a meno che tu non scelga l'opzione per eseguire il backup del repository separatamente, come descritto nell'argomento Opzione 2: eseguire il backup del repository separatamente.

    • Estrazioni:
      • Prendi in considerazione il numero di estrazioni che verranno pubblicate in Tableau Server e le dimensioni di ognuna. Testa le tue esigenze pubblicando più estrazioni in Tableau Server e quindi controlla lo spazio su disco utilizzato. Puoi utilizzare questa quantità di spazio su disco per determinare il numero di operazioni di estrazione che verranno pubblicate in Tableau Server e il modo in cui aumenterà la dimensione delle estrazioni esistenti.
      • Considera lo spazio necessario nella directory temporanea durante un aggiornamento delle estrazioni. La directory temporanea, in cui è archiviata un'estrazione durante un aggiornamento, può richiedere una dimensione fino al triplo di quella finale dell'estrazione.

    • Backup del repository:
      • Per ottenere una stima dei dati del repository, controlla le dimensioni della directory <data directory>/pgsql/data/base.

      • Per ottenere le dimensioni esatte dei dati del repository, apri il file di backup e utilizza le dimensioni del file workgroup.pg_dump.
  • Il conteggio di base si basa su core "fisici". I core fisici possono rappresentare componenti hardware o core del server effettivi in un computer virtuale (VM). L'hyper-threading viene ignorato ai fini del conteggio dei core.

  • La RAM indicata è il minimo consigliato per un'installazione basata su disco. L'installazione può funzionare meglio con più RAM, a seconda dell'attività, del numero di utenti e dei processi in background, ad esempio.

Idealmente è possibile dedicare un computer a ospitare solo Tableau Server. Ad esempio, per ottenere le migliori prestazioni, il computer che ospita Tableau Server non deve eseguire altre applicazioni né tanto meno una soluzione completa di scansione antivirus. Scoraggiamo altresì l'esecuzione di altri database sullo stesso computer. Se il computer server deve eseguire altre applicazioni, è necessario tenere conto del rispettivo carico sulle risorse condivise durante la pianificazione del ridimensionamento del server.

Per determinare se l'hardware minimo consigliato funziona per i tuoi obiettivi, considera in che modo i tuoi utenti interagiranno con Tableau Server. In questa guida si presuppone che tu stia effettuando l'installazione di Tableau Server in una base di fino a 100 utenti. I requisiti hardware, tuttavia, dipenderanno più dagli utenti concorrenti attivi, detti anche utenti simultanei. I requisiti dipendono inoltre dalla frequenza con cui Tableau Server viene richiamato per aggiornare le estrazioni su cui si affidano tali utenti per prendere le decisioni aziendali.

I requisiti minimi hardware devono essere sufficienti per installazioni a server singolo, in cui fino a 10 utenti attivi interagiscono contemporaneamente con il contenuto di Tableau Server. Qui il suggerimento presuppone inoltre una bassa frequenza di aggiornamenti estrazioni, tutti pianificati durante le ore di inattività.

Se questo è il tuo scenario, salta il resto di questa sezione, configura l'hardware e continua con l'Esecuzione della configurazione.

Se non sei certo che l'hardware minimo soddisfi le tue esigenze, leggi il resto di questa sezione per istruzioni su come determinare le specifiche hardware corrette per la tua distribuzione.

Aggiornamenti hardware

Questa sezione si concentra sui casi in cui potresti valutare l'aumento delle risorse hardware essenziali in base a poche variabili critiche, in modo da ottimizzare i profili di utilizzo specifici.

Elaborazione intensa delle cartelle di lavoro

Se prevedi di disporre di più di 10 utenti attivi concorrenti che interagiscono con il contenuto del server oppure se tali utenti interagiscono tutti con connessioni live, è consigliabile aumentare la RAM del server a 64 GB. Valuta anche di convertire origini dati popolari in estrazioni, nel qual caso un'installazione con 64 GB di RAM in genere potrà servire fino a 60 utenti concorrenti attivi.

Aggiornamenti estrazioni frequenti

Come illustrato in una sezione precedente, gli utenti che accedono frequentemente al contenuto di Tableau interagiscono con i dati che sono estratti e gestiti nel server. La frequenza con cui Tableau Server aggiorna queste estrazioni è configurabile per ogni origine dati. Se possibile, ti consigliamo di eseguire gli aggiornamenti pianificati durante le ore non lavorative, ma per i dati mission critical questa operazione non è sempre fattibile.

Ogni processo di aggiornamento dell'estrazione utilizza un intero thread di processore ed è gravoso sulla RAM. Più alta è la frequenza di aggiornamento delle estrazioni, maggiore sarà il numero di core e il quantitativo di RAM da aggiungere e dedicare al processo di aggiornamento dell'estrazione. In particolare, nella configurazione predefinita del server, se prevedi di pianificare più aggiornamenti di estrazione contemporanei, verranno eseguiti in serie e si accoderanno fino a quando non sarà libero un processo core e selezione background. Se è necessario estrarre più aggiornamenti contemporaneamente, è consigliabile configurare Tableau Server per l'utilizzo di due o più processi di selezione background. Per maggiori informazioni, consulta i collegamenti alla fine di questo capitolo.

L'hardware minimo consigliato presuppone che tu stia aggiornando la maggior parte delle estrazioni durante le ore non lavorative. Questo approccio è considerato un profilo di utilizzo dei dati a basso aggiornamento.

Per profilo di utilizzo dei dati ad aggiornamento moderato si intende quando si esegue l'aggiornamento delle estrazioni ogni ora. In questo caso, è consigliabile utilizzare almeno 16 core e 128 GB di RAM.

Se disponi di oltre 500 estrazioni o se esegui l'aggiornamento per supportare l'analisi dei dati live, questo viene considerato un profilo di utilizzo dei dati ad aggiornamento elevato. In questo caso, si esula dall'ambito di questa guida e ti consigliamo di collaborare con un consulente di Tableau per progettare la distribuzione.

Più alto è il numero di estrazioni che ospiti su Tableau Server, maggiore sarà lo spazio sul disco rigido fisico necessario al computer. La gestione centralizzata delle estrazioni riduce la duplicazione, frequente nelle cartelle di lavoro che presentano dati compressi.

Prosegui a Esecuzione della configurazione.

Risorse aggiuntive

Grazie per il tuo feedback.